lunedì 16 novembre 2009

La Torta di Mele della Zia Adriana or Aunty Adriana's Apple Cake

La zia Adriana non c'è più da qualche anno, ma ci ha lasciato tanti bei ricordi e alcune ricette. Ricordo che, e si parla degli anni '70, ci propinava Pollo al Curry, Pasticcio di Piccione in Crosta, Iles Flotant (mi scusino i francesi per la mancanza dei doverosi accenti) appena adagiate su specchi di crema pasticcera e decorati con fili di caramello.
Era stata cuoca presso una famiglia di "gran signori", di quelli che avevano cuoche e cameriere con crestine e grembiulini inamidati, che davano feste e invitavano gli amici a cene formali.
La ricchezza di questa esperienza e l'aver vissuto per tanti anni in Francia, avevano regalato alla zia Adriana una cultura culinaria che sciorinava con semplicità e buon gusto quando andavamo a pranzo da lei.
Memorabile la zuppa di piselli!
Per tornare alla ricetta di questa superlativa torta di mele dovete sapere che, oltre al sapore, delizioso, alla facilità dell'esecuzione, da novizi dei fornelli, c'è l'importante fattore del "pochi zuccheri e pochi grassi" !
Eppure quando la forchetta affonda nella torta si ha la sensazione che così tanta morbidezza e bontà debba essere per forza peccaminosa.
No miei cari!
Qualche cucchiaio di zucchero, 50 g di burro e 1 uovo!
Ecco che si procede con gli ingredienti:


Per la torta:

  • 4 Mele grandi
  • 8 cucchiai di Latte
  • 8 cucchiai di Farina
  • 4 cucchiai di Zucchero
  • 1 bustina di Lievito per Dolci
  • 1 bustina di Vanillina o 1 cucchiaio di Essenza di Vaniglia
  • 1 pizzico di Sale

Per la Copertura:

  • 1 Uovo
  • 50 g di Burro
  • 4/5 cucchiai di Zucchero
L'esecuzione è facilissima!
Accendere il forno a 180°.
Sbucciare le mele, togliere il torsolo, tagliare a pezzettoni e metterle in una ciotola con tutti gli ingredienti per la torta.


Mescolare bene con un mestolo di legno fino a che tutti gli ingredienti sono amalgamati.
Le mele devono essere ricoperte da una sottile pastella non troppo densa. Se la consistenza dovesse essere troppo liquida si aggiunge un po' di farina, se dovesse essere troppo densa si aggiunge un po' di latte.


Rivestire una teglia rotonda, di circa 20 cm di diametro, con un della carta da forno bagnata e strizzata. Ho modificato così il passaggio di imburrare e infarinare la teglia perché è una cosa che non mi piace fare e che evito se posso! Questa è una torta rustica e non importa se i bordi non sono perfetti, anzi! Postilla di qualche tempo dopo: se volete che i bordi della vostra torta siano più presentabili, se dovete portare la torta come regalo o presentarla a un tè con le amiche forse è meglio perdere un po' di tempo e imburrare e infarinarla quella teglia... 


Versare il composto nella teglia e livellare con una spatola.


Infornare per circa 30 minuti o fino a quando la superficie della torta è compatta e comincia a colorarsi.


Mentre la torta cuoce far fondere il burro poi, quando il burro è raffreddato, aggiungere l'uovo e lo zucchero mischiando bene.


Versare il composto di burro sulla torta e infornare di nuovo.


Far cuocere ancora per circa 20 minuti o fino a quando la superficie della torta è dorata.
Far raffreddare su una griglia da pasticcere.
Quando la torta è tiepida o fredda togliere la carta da forno, mettere la torta su un piatto da portata e servire da sola, con gelato o crema inglese.

14 commenti:

  1. Semplicemente Irrinunciabile18 novembre 2009 23:38

    Questo è un must. Non vedo l'ora che arrivi il fine settimana, sai che Sunday tea!!


    Semplicemente Irrinunciabile

    RispondiElimina
  2. Eh si.
    Poi mi faccia sapere se è stata di suo gradimento, che fino ad ora ha raccolto molti plausi questo capolavoro di pasticceria spicciola!

    RispondiElimina
  3. Amicaaaa da un pc non lavorativo finalmente posso scrivere un commento ai tuoi post !! Da non crederci !!! Ieri con Nicola abbiamo provato la tua torta di mele...un successo !!!

    Barbara

    RispondiElimina
  4. Semplicemente Ottima22 novembre 2009 19:23

    Venerdì sera mi accingevo a preparare la famosa torta di mele della Zia Adriana quando il computer mi è andato in tilt e non sono riuscita più a connettermi a Ildeborino! Indignata ho ripiegato sulla classica SEMPLICEMENTE OTTIMA, una torta di mele che è veramente un dessert di frutta.(Unico difetto: è una ricetta di Vissani!)
    La sottopongo a lei e ai suoi lettori perché il risultato è speciale.

    N.B. Data la grande quantità di mele la varietà che si sceglie è importante. Contrariamente a quanto credevo, negli anni ho capito che le renette sono ideali, comunque il risultato è garantito – ma meglio non usare mele troppo acquose.

    INGREDIENTI
    1 kg mele renette
    2 uova
    150 gr zucchero
    50 gr burro
    180 gr farina
    100 ml latte
    1 limone
    15 gr lievito in povere

    Montate le uova con lo zucchero, unite la buccia di limone grattugiata, il latte, il burro fuso. Incorporate la farina e poi il lievito. Lasciate lievitare per almeno 30 minuti.
    Nel frattempo sbucciate le mele e fatele a cubetti. Unitele all’impasto e versate tutto in uno stampo imburrato e cosparso di pan grattato. Cuocete in forno a 180 gradi per 40 minuti circa.

    RispondiElimina
  5. E allora si prova anche questa nuova ricetta per torta di mele!
    Sia mai detto che si lascia passare così un consiglio senza appurarne la golosità!
    :-)
    Grazie Semplicemente Ottima!

    Ringrazio anche Barbara che finalmente ha fatto capolino!!!
    :-)

    RispondiElimina
  6. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  7. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  8. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  9. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  10. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  11. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  12. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  13. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  14. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina

Vi ringrazio per i vostri commenti, fonte di ispirazione e miglioramento. :)