lunedì 19 giugno 2017

I Suggerimenti del Lunedì - Come Snocciolare le Ciliegie


E' tempo di ciliegie e quest'anno ne sto facendo grandi scorpacciate.
Le mie vengono da Ceresara, un paese nelle campagne mantovane che deve il suo nome, pare, proprio alle ciliegie che là crescono dolci e succose.
Di solito mangio le ciliegie così come sono perché sono troppo pigra per usarle nei dolci, visto che devo snocciolarle. Però ultimamente ne ho così tante in casa che ho dovuto ingegnarmi facendo qualche dolce, un ottimo clafoutis, non poteva certo mancare e dei dolcetti al cioccolato, che si sa, cioccolato e ciliegie vanno a braccetto.
Così ecco il mio metodo per togliere il nocciolo.
Lo so esiste lo snocciolatore per ciliegie ma, per quanto ami i gadget e gli attrezzi da cucina, questo proprio non lo voglio. Non si può comprare un oggetto che di usa un solo mese all'anno!
Ma cosa serve per togliere l'odiato nocciolo?
Ciliegie, naturalmente, una bottiglietta e un bastoncino cinese.
Basta appoggiare la ciliegia sulla bottiglia, spingere in centro con il bastoncino e il nocciolo cadrà nella bottiglia senza sporcare.
Favoloso no? Via, tutti a comprare ciliegie!!!

mercoledì 14 giugno 2017

Comfort Food in Rosso - Clafoutis di Ciliegie or Cherry Clafoutis



Scroll Down for English Version

Non c'è niente di meglio della frutta di stagione.
La dolcezza delle ciliegie appena colte è incomparabile e tutti gli anni attendo questo periodo per poter gustare questo frutto.
Basta lavare le ciliegie e mangiarle così così come sono, oppure farne delle composte veloci magari con un accenno di liquore per accompagnare dolci freschi come dei piccoli cheesecake monoporzione o per farcire dei leggeri pan di Spagna.
Tutti gli anni faccio un clafoutis, mi piace la parola, mi piace questo dolce dalla consistenza liscia, quasi fosse un budino appena più compatto. La freschezza delle ciliegie e il composto di latte, zucchero e uova ben si sposano e per me non c'è modo migliore di salutare l'estate se non facendo questo dolce veloce e gustoso.
Bando alle ciance e mano ai mestoli che c'è da fare un clafoutis!

600 g di ciliegie snocciolate
4 uova
60 g di zucchero semolato vanigliato* + 2 cucchiai
60 g di zucchero di canna chiaro
1 pizzico di sale
160 g de farina
400 ml di latte
1 noce di burro per la teglia

*Mettete dello zucchero semolato in un barattolo di vetro e aggiungete dei baccelli di vaniglia da cui avrete grattato via i semi, usati in altre preparazioni. In questo modo il vostro zucchero si profumerà di vaniglia e sarà ottimo sia da usare nelle vostre ricette che per addolcire bevande come tè, tisane e caffè.

Accendete il forno a 200°C/180°C ventilato.
Lavate e snocciolate le ciliegie.
Imburrate una teglia, la mia di ceramica da crostate del diametro di 26 cm poi cospargetela con 2 cucchiai di zucchero semolato vanigliato. 
Mettete la farina, lo zucchero e il sale in una ciotola e mescolate poi aggiungete le uova e con una frusta amalgamatele alla farina, piano piano aggiungete anche il latte. La consistenza sarà molto liquida.
Sistemate le ciliegie nella teglia e versateci sopra la vostra pastella e infornate per circa 30-40 minuti.
Lasciate raffreddare completamente prima di servire.


English Version



There is nothing better than fruit when in full season.
There’s nothing like the sweetness and juiciness of freshly picked cherries and I always cherish this time of the year because I can enjoy this fruit.
Simply wash the cherries and eat them as they are, or make a quick compote with them, perhaps with a hint of liqueur to serve on refreshing cakes like small cheesecake or as a filling  for light sponges.
Every year I make a clafoutis, I like the word, I like this cake with its smooth consistency, just like a thickened custardy cake. The freshness of cherries and the milk, sugar and eggs mixture go so well together, and for me there is no better way to greet the summer than making this quick and tasty dessert.
But let’s stop with the small talk and let’s go to the kitchen, there is a clafoutis to be made!

600 g of pitted cherries
4 eggs 
60 g of vanilla sugar * + 2 tablespoons 
60 g light brown sugar 
1 pinch of salt 
160 g all purpose flour 
40m ml milk 
1 knob of butter the tin 


* Place the granulated sugar in a glass jar and add vanilla pods from which you have scraped the seeds, that have been used in other recipes. In this way your sugar will be infused with vanilla and it will be great when used in your recipes and to sweeten your teas, herbal teas and coffees. 

Heat the oven at 200°C/180°C fan.
Wash and pit the cherries.
Butter your cake tin, mine is a ceramic tart dish 26 cm wide, then sprinkle it with 2 tablespoons of vanilla scented sugar.
Put the flour, sugar and salt in a bowl and mix, then add the eggs and whisk them, then slowly add the milk. The mixture will be very thin.
Arrange the cherries in the dish and pour over your batter then bake for about 30-40 minutes.
Allow to cool completely before serving.

lunedì 12 giugno 2017

Voglia di Freschezza - Insalata con Tofu Saltato or Stir-fry Tofu Salad

Scroll Down for English Version

Il tofu, questo alimento strano.
A molti non piace a causa della sua consistenza un po' gommosa e per il gusto decisamente blando.
Assaggiato in qualche occasione in passato mi era rimasto abbastanza indifferente. Ho deciso di dargli un'altra chance aggiungendo un tocco di sapore e croccantezza per renderlo più appetitoso e così è diventato l'alimento base per le mie insalate estive.
E' perfetto per preparare un piatto gustoso e leggero ma saziante, a me piace servito con della semplice insalata, magari una bella carota grattugiata e della salsa piccante agrodolce.
Ecco una tecnica facile e veloce per preparalo rendendolo croccante e saporito.
Per 1 persona
  • 1blocco dal 125 g di tofu compatto al naturale (io ho usato quello bio a marchio Coop)
  • 1 cucchiaio di olio di semi
  • 1/2 cucchiaino di olio di sesamo
  • pepe nero macinato fresco
  • salsa di soia, q.b.
  • semi di sesamo, q.b.
  • salsa  agrodolce piccante, q.b.
  • insalata croccante
  • olio extravergine d'oliva 
Asciugate il tofu con della carta da cucina, premendo bene per asciugarlo poi tagliatelo a cubetti, cospargetelo con il pepe.
Scaldate una padella antiaderente e aggiungete l'olio di semi e l'olio di sesamo.
Aggiungete il tofu nella padella e fate dorare da tutti i lati, a fuoco medio-alto, aggiungete i semi di sesamo in modo che si tostino e cospargete con un poco di salsa di soia. Saltate il tofu per un paio di minuti e scolate su un piatto ricoperto con della carta da cucina.
Preparate il vostro piatto con una base di insalata croccante, condite con un filo d'olio extravergine d'oliva e servite con il tofu e la salsa agrodolce piccante.
 
English Version
 

Tofu, this odd food.
Many people don’t like it because of its rubbery texture and for the bland flavour.
I tried it in the past and I didn’t mind it, but I haven’t looked for it ever since. Recently I decided to give it another chance by adding a touch of flavour and crunchiness to make it more appetizing, and so it has become a staple for my summer salads.
It is perfect for a tasty and light but satisfying dish, and I like it served with a simple crunchy salad, perhaps a grated carrot and some hot, sweet and sour sauce.
Here's an easy and fast way to make some crisp and tasty tofu.
For 1 serving
  • 1block /125 g firm organic tofu
  • 1 tablespoon of vegetable oil
  • ½ teaspoon of sesame oil
  • freshly ground black pepper
  • soy sauce, to taste
  • sesame seeds, to taste
  • hot, sweet and sour sauce, to taste
  • crunchy salad
  • extra virgin olive oil
Dry the tofu patting it with some kitchen paper, then cut it into cubes, and sprinkle it with some pepper.
Heat a non-stick frying pan and add the vegetable and sesame oil.
Add the tofu to the pan and stir-fry until golden, over a medium-high heat, add the sesame seeds toasting them, and drizzle with a little soy sauce. Stir-fry the tofu for a couple of more minutes and drain on a plate covered with kitchen paper.
Prepare your dish with a crispy salad base, drizzle with some extra virgin olive oil and serve with your tofu and a dollop of hot, sweet and sour sauce.