mercoledì 4 novembre 2009

La Biblioteca

Ecco da dove prendo ispirazione:




I tanti libri che mi sono stati regalati o che ho comprato nel corso degli anni sono un'ottima lettura nei momenti di pianificazione. Non si sa mai dove si nasconde l'idea geniale...




Sono particolarmente affezionata a questo librone.
Mi è stato regalato da Robyn, amica e flatmate a Londra. Insieme a Nadia abbiamo condiviso anni spensierati e questo libro era lo spunto per pasticciare!
La ricetta delle frittelle di zucchini è una delle mie preferite.



Luoghi non proprio ovvi, un supermercato e una charity, mi hanno regalato alcuni libretti originali...
Scovato a Earsfield, in un negozietto di libri di seconda mano, non poteva poi mancare un libro tutto dedicato all'accompagnamento mangereccio per l'afternoon tea.




Questo è uno degli ultimi acquisti invece.
Viaggiando si incontrano nuovi cibi e piatti inconsueti e quale miglior modo per portarseli a casa se non comprando un libro di cucina locale?
Devo confessare che a Amsterdam ho fatto un po' di fatica a trovare un libro di cucina olandese, ma questo è proprio carino, moderno ed essenziale.





Sempre dalla "collezione londinese" arriva questo libro, molto bello e poco sfruttato. Non tratta solo di "salse" ma anche di sughetti e altre cremosità.
Devo sfogliarlo più spesso!
E' una promessa!



Libretto interessante per tutti coloro a cui piace agghindare i piatti!
Molte idee carine, non tutte di facile realizzazione.
Libro su cui sognare piatti fantastici!



Questo è un "Comfort Food Book".
Regalato dalla nonna "inglese" di Andrea ad Andrea quando era ancora un bimbo, racchiude tutte le ricette della tradizione britannica.
Un tesoro.
Foto e presentazioni meravigliosamente retro!

Nessun commento:

Posta un commento

Vi ringrazio per i vostri commenti, fonte di ispirazione e miglioramento. :)