lunedì 4 ottobre 2010

Ricordi d'Infanzia - Crema di Ricotta al Caffè or Coffee Ricotta Cheese Cream


Una delle cose più buone e veloci se si viene presi da una voglia di dolce a fine pasto, se vogliamo sedare un languorino a metà mattina o per la merenda del pomeriggio.
Un ricordo dall'infanzia quando un po' di vino annacquato o un dolce con il caffè potevano essere dati ai bambini senza che ci si sentisse in colpa per aver propinato dei "veleni" ai minori!
Bastano un po' di ricotta buona del contadino, se non c'è quella va bene anche una ricotta di supermercato, ci si adatta a tutto, basta che la qualità sia la migliore possibile, un po' di zucchero e del buon caffè appena fatto, o freddo avanzato, l'importante è che sia di moca, robusto e aromatico.
La crema di ricotta è presto fatta: si mescolano questi tre ingredienti con una frustina, o una forchetta fino a che sono ben amalgamati e si gusta la crema di ricotta immediatamente, leccando il cucchiaino!
In questo modo la crema resterà però un po' granulosa e quindi ho portato la crema a un livello di vellutatezza eccelso versando gli ingredienti nel bicchiere del frullatore a immersione, ho usanto quest'ultimo per mescolare bene gli ingredienti incorporando così un po' d'aria e rendendo la ricotta liscia e morbidissima.
Le quantità sono a piacere, l'unica accortezza è quella di versare poco caffè per volta in modo da raggiungere la perfetta consistenza senza correre il rischio che la crema diventi troppo liquida. A quel punto per riavere un po' di corpo bisognerebbe aggiungere della panna fresca montata che renderebbe il dessert ricchissimo e superbuono, ma non sarebbe la stessa cosa...

Nessun commento:

Posta un commento

Vi ringrazio per i vostri commenti, fonte di ispirazione e miglioramento. :)