giovedì 28 ottobre 2010

Anniversari & Diete del Giorno Dopo - Minestra di Verza e Patate or Savoy Cabbage and Potato Soup

Scroll down for English Version

Ieri era il 25° anniversario del film "Ritorno al Futuro" e per festeggiare ci siamo ritrovati per una visione in compagnia.
Per accompagnare il film abbiamo sgranocchiato il classico popcorn, ci siamo deliziati con rondelle di sfoglia con un cuore di wurstel, ci siamo avvicinati più e più volte al croccantino di pistacchi e infine abbiamo gongolato su cornettini ripieni di nutella. Naturalmente bibite gassate per digerire questo snack pantagruelico post-cena e oggi, nonostante la pedalata per andare al mercato, non me la son sentita di affrontare niente di solido a pranzo. Non avevo posto per una consistenza decisa di alcuna natura e così mi sono rifugiata in una minestra semplice e veloce.
In frigo c'era un cuore di verza che languiva, ho preso una noce di burro e ci ho fatto soffriggere uno scalogno piccolo piccolo, ho aggiunto la verza tagliata a listarelle e poi tritata molto grossolanamente e infine due patatine piccole tagliate a dadini, un cucchiaino di granulare vegetale, acqua calda fin quasi a coprire e cottura a pentola coperta fino a quando le patate non si son dichiarate cotte al tocco con il mestolo di legno.
Ho gustato questa minestra così, senza aggiunta di sale o pepe, olio a dare un tocco deciso.
Il sapore delicato e il calore di questo piatto mi hanno rimessa al mondo.

English Version

Yesterday it was the 25th anniversary of “Back to the Future”, and we decided to honour the date by watching the movie with some friends. While enjoying the film we had popcorn, puff pastry rolls filled with german sausages, pistachio brittle, and nutella filled croissants. Litres of fizzy drinks and beer to go with this after dinner huge snack and today, even after the morning cycling to the market, I didn’t feel like “solid food” for lunch, so I opted for an easy soup.
I had a look in the fridge and found some forgotten Savoy cabbage, and started from there. Styr-frying a tiny shallot in a knob of butter, adding the shredded cabbage and two small cubed potatoes, a teaspoon of vegetable bouillon and hot water enough to cover the veggies. I put the saucepan on the heat and let the soup cook lidded until the potatoes were soft. I didn’t season the soup, nor I added the usual drizzle of olive oil.
The delicate flavour of this soup was just what I need to recover!

Nessun commento:

Posta un commento

Vi ringrazio per i vostri commenti, fonte di ispirazione e miglioramento. :)