giovedì 28 ottobre 2010

Dolcezze - Salted Pistachio Brittle ovvero Croccantino Dolcesalato al Pistacchio

Scroll down for English Version

In questo periodo sono affascinata dal caramello e dal gusto dolce/salato.
Da quando, quest'estate in Francia, ho assaggiato la salsa di mele al caramello salato di Dieppe, la mia ricerca per dolcezze che richiamassero questo sapore è stata incessante. Ne approfitto, questa è la mia scusa, per fare ricerche per il periodo natalizio...
La ricetta per questo croccantino ai pistacchi l'ho trovata qui .
Dal sapore particolare è assolutamente "addictive", non si può smettere di sbocconcellare!
Per chi si trova un po' in difficoltà con l'inglese ecco la traduzione della ricetta:
  • 2/3 di tazza di zucchero
  • 2 cucchiai di acqua
  • 2 cucchiai di sciroppo di mais (io ho sostituito con light golden syrup)
  • 1 cucchiaio di burro
  • 1 1/2 di sale di Maldon sbriciolato (sale grosso)
  • 1/8 di cucchiaino di bicarbonato di soda
  • 2/3 di tazza di pistacchi sgusciati
Si mettono i primi 4 ingredienti in una pentolina dal fondo spesso e si accende il fornello a fuoco medio. Cuocere per circa 8 minuti o fino a quando il composto assume un colore dorato/marrone. Preparare un tappetino di silicone, un foglio di carta da forno e il mattarello. Appena il comporto raggiunge la giusta colorazione, lavorando velocemente, si toglie dal fuoco, si aggiungono il sale e il bicarbonato mescolando con una frusta. Si aggiungono i pistacchi mescolando con una spatola e si versa il composto sul tappetino di silicone, si ricopre con la carta da forno e con il mattarello assottigliare il composto fino a circa 3 mm. Una volta che il croccantino è freddo si rompe in pezzi e si conserva in contenitori a chiusura ermetica.
Si possono usare diversi tipi di frutta secca e volendo si possono aggiungere spezie a seconda dei gusti. Si può usare sbriciolato per guarnire una coppa di gelato.
Adoro il gusto salato e caratteristico dei pistacchi che viene stemperato dalla dolcezza del caramello. Per fortuna ne è rimasto poco in casa...dannosissimo!

English Version

I’m fascinated by salted caramel since I went to France on holiday last summer. I had the chance to taste the salted caramel typical of the town of Dieppe, and ever since I’ve been looking for this flavour in the desserts I’ve had ever since. My excuse is that I’m doing some research for the Christmas holidays food...
I found a recipe for the pistachio brittle here. The taste is very addictive and once you start eating it you can’t stop going back for more.
• 2/3 cup sugar
• 2 tablespoons water
• 1 tablespoon light agave nectar
• 1 tablespoon butter
• 1-1/2 teaspoons coarse sea salt
• 1/8 teaspoon baking soda
• 2/3 cup chopped pistachios

Combine the first 4 ingredients in a small saucepan over medium heat. Cook 8 minutes or until golden-brown. (Keep an eye on it–this puppy can go from just right to burned in no time. Hint: as the bubbling slows down, you’re getting close.)
While the sugar mixture cooks, place a silicone baking mat on a work surface. Have a large piece of parchment paper and a rolling pin handy.
When sugar mixture is done, working quickly, remove the pan from the heat, and whisk in the salt and baking soda. Stir in nuts. Pour mixture onto baking mat. Cover with parchment paper, and roll it as thin as possible (about 1/8 inch). Don’t worry if the parchment paper sticks to the warm brittle–you’ll be able to peel it away once the brittle cools.
Cool, break into pieces, and store in an airtight container.
Any kind of nuts can be used, and spices can be added.
A nice way to eat it is crumbled over icecream.
I love the salty caramel and the particular taste of the pistachio, luckily it’s almost gone and I won’t be tempted anymore! Very dangerous to have it around the house…

Nessun commento:

Posta un commento

Vi ringrazio per i vostri commenti, fonte di ispirazione e miglioramento. :)