venerdì 29 ottobre 2010

Errori di Percorso - Chips di Barbabietola or Beetroot Chips

Scroll down for English Version
Amo, adoro e sgranocchio volentierissimo le sfoglie di verdure. Da PRET A MANGER a Londra le vendono in sacchettini come le patatine, sono di solito un mix di carote, barbabietole, pastinaca, la mia verdure preferita che in Italia sembra essere sconosciuta, e altre radici che ben si prestano alla frittura. Ho trovato un tipo di queste verdure fritte anche alla filiale in città del negozio bio L'Albero qui a Mantova.
Non ho mai provato a farle da sola perché ho sempre pensato che tutto quel friggere avrebbe impregnato ogni angolo della casa e così quando ho trovato delle barbabietole rosse al mercato contadino e una ricetta per le chips al forno che sembrava facilissima ho colto l'occasione al volo. Mmm, avrei fatto meglio a non seguire l'impulso questa volta.
Ho seguito le semplici istruzioni, cioè pelare e tagliare la barbabietola a fettine sottili, mettere in forno a 180° per 15/20 minuti e poi far freddare le chips. Intanto non si sono croccantizzate una volta freddate, come prometteva la ricetta, e mi sono ritrovata con 2 vassoi di fette di barbabietola salate mollicce e dall'aspetto triste nonostante il colore brillante. Così sono passata al contrattacco e ho azionato il grill e ho dato un colpo di calore a questo esperimento andato male e così ho ottenuto la croccantezza che cercavo.
Voglia di chips di verdure? Andiamo a comprarcele!
 

English Version

I love crunchy vegetable chips. I used to buy them in PRET A MANGER in London, there were a great mix of carrot, parsnip – A veggie that I adore but can’t find in Italy, and beetroot.
Here in Mantua, I found a veggie chips mix in a organic shop called “L’Albero”.
I never tried to cook these chips at home because I don’t like all of the deep-frying business, when I read a recipe for oven baked beetroot chips and found some beautiful beets at the market, I thought it was about time to give it a try. Bad choice!
I followed the recipe by peeling the beetroot and slicing it very thinly, I cooked them in the oven at 180°C for 15/20 minutes and let them cool. The recipe said that once cooled the chips would become crispy and crunchy. I ended up with two trays of salted soggy sad beetroot slices despite their bright colour.
I decided to give it a last chance by turning on the grill and I finally got the crispiness I was looking for. Half of the chips ended up burnt though.

If you feel like veggie chips my suggestion is “go and buy some!”

Nessun commento:

Posta un commento

Vi ringrazio per i vostri commenti, fonte di ispirazione e miglioramento. :)