lunedì 15 ottobre 2012

Sunday Lunch - Stufato di Manzo alla Birra con Scalogni or Beef and Shallots Simple Stew


Oggi non vi presento il mio menù per la settimana perché questa per noi sarà breve e non vale la pena pianificare per pochi giorni. Venerdì partiamo alla volta dell'Alta Baviera, dopo aver digerito la delusione del viaggio per Parigi sfumato a causa della cancellazione del volo.
Spaziamo in giro per l'Europa e non solo con la fantasia ma anche in cucina.
La nostra passione per i pranzi all'inglese stavolta mi ha portato a provare questa ricetta che mi sembrava semplice da fare e adatta perciò al pranzo domenicale senza dover star troppo dietro ai fornelli. Presa dal numero di novembre dell'incomparabile Goodfood, ecco il procedimento e le dosi per 6 persone.
  • una noce di burro
  • 1-2 cucchiai di olio d'oliva
  • 12 cipolline (io ho usato gli scalogni)
  • 1 cucchiaino di zucchero di canna muscovado
  • 1.5 kg di manzo per spezzatino
  • 2 cucchiai di farina
  • 500 ml di birra (in UK quando si parla di birra ci si riferisce alla Ale, birra rossa e mai alla birra chiara)
  • 500 ml di brodo di manzo (io ho usato un dado vegetale bio)
  • 1 bouquet garni (fatto da rametti di timo, prezzemolo e rosmarino)
  • sale
  • pepe
Premetto che la ricetta prevede la cottura della carne in forno ma visto che io avevo la lavatrice in azione ho deciso di cuocerla sul fornello ed è venuta benissimo ugualmente, con le stesse 2 ore di cottura. Comunque qui vi indico il procedimento come da ricetta, decidete voi.
Accendete il forno a 150°.
Scaldate il burro e l'olio in un tegame che può essere messo in forno e che abbia un coperchio. Aggiungere le cipolle e far colorire. Mescolate di tanto in tanto e cuocete per 5 minuti. Aggiungere lo zucchero e cuocere per altri 5 minuti a fuoco basso. Togliere le cipolle dal tegame, e usare quest'ultimo per dorare la carne, aggiungete ancora un po' olio se necessario. Se il tegame non fosse grande abbastanza cuocete la carne poca per volta. Una volta che tutta la carne è stata dorata rimettetela nel tegame, aggiungete le cipolle e la farina. Mescolate bene poi aggiungere la birra e abbastanza brodo per coprire la carne. Aggiungete il bouquet garni a questo punto. Io ho legato tutte le erbe e poi le ho mette in una garza in modo che non si disperdessero. Aggiungete una presa di sale e del pepe macinato fresco portate a ebollizione e poi mettete il tegame in forno chiuso con il coperchio e fate cuocere la carne per 2 ore.
 
A me la carne cotta in questo sugo fatto di birra e brodo è piaciuta molto, tenera come uno spezzatino, delicata ma con un lieve sentore di cacciagione. L'ho trovata molto buona accompagnata da un ottimo purè di patate irrorato dal sugo di cottura. Mi ha saziata e lasciata soddisfatta. Per Andrea l'insieme era forse un po' blando. La prossima volta che proporrò questo tipo di cottura credo che preparerò un fondo più saporito usando un po' di soffritto misto.
E dopo pranzo, come nella miglior tradizione inglese, siamo andati in campagna a fare una passeggiata lungo le sponde del fiume Mincio.
 

2 commenti:

  1. Te la copio con gli scalogni: quel sughino li fa davvero venire l'acquolina in bocca, brava!

    RispondiElimina
  2. Grazie!
    Sai che ne viene veramente tanto di sughetto, non è molto denso, caso mai usa un po' più di farina se ti piace corposo.
    Io l'ho messo in frigo e lo userò per condire dei tortellini, tipo "plin" piemontese.
    Altrimenti sulle verdure a vapore, proprio all'inglese, al posto dell'olio e aceto.
    :)

    RispondiElimina

Vi ringrazio per i vostri commenti, fonte di ispirazione e miglioramento. :)