giovedì 4 ottobre 2012

Esperimenti - Cecina con le Cipolle or Chickpea and Onion Savoury "Tarte"


Era nel piano del menù della settimana ed è stata inserita per soddisfare una curiosità. Per me la cecina è semplice, solo farina di ceci, acqua, sale, pepe e olio extravergine d'oliva. Però ho visto questa ricetta e il tarlo s'è insinuato. Visto che Andrea adora la cecina ho deciso di provare. A me è piaciuta molto, Andrea non ha apprezzato il profumo d'aceto che le cipolle sprigionavano. E dire che la ricetta ne prevedeva 100 ml e io ne ho usato poco più di un cucchiaio. Mi è piaciuta talmente tanto che la rifarò, omettendo l'aceto e magari aggiungendo delle erbe aromatiche, devo ancora decidere quali, ma la rifarò.
Ecco la ricetta che ho trovato sul numero di ottobre di Sale&Pepe:
 
Per 6 persone
  • 330 g di farina di ceci
  • 1 grossa cipolla rossa
  • 4 cucchiai di olio extravergine d'oliva
  • 1 dl di aceto
  •  sale
  • pepe
Stemperate la farina di ceci in una ciotola con 9 dl di acqua e far riposare 1 ora togliendo la schiuma che si forma. Sbucciare la cipolla e affettarla sottilmente, cuocerla brevemente con 2 cucchiai di olio, 1 cucchiaio di acqua e 1 dl di aceto. Ungete 2 teglie da 26 cm di diametro con poco olio, suddividete la pastella nelle teglie, salate, distribuite sopra le cipolle e un filo d'olio. Cuocete in forno a 220° per 30 minuti. Servite con abbondante pepe macinato al momento.
 
Io ho usato una teglia rettangolare e la cecina è venuta abbastanza sottile, con la superficie croccante e l'interno morbido. Come vi dicevo ho messo poco aceto e si sentiva comunque molto anche se l'ho fatto sfumare. Se è un sapore che a voi piace seguite la ricetta altrimenti omettetelo. Accompagnata da un'insalata mista e della carne è un ottimo piatto unico.

Nessun commento:

Posta un commento

Vi ringrazio per i vostri commenti, fonte di ispirazione e miglioramento. :)