giovedì 4 ottobre 2012

Lieto Fine - Il Gatto e la Noce or The Cat and the Walnut


Questo placido gattone è responsabile di svariati misfatti compiuti nella nostra casa. Da tre anni a questa parte abbiamo condiviso i nostri spazi con Mr Peabody, un micio simpatico e molto molto vivace. Sapevamo, quando lo abbiamo preso che avrebbe esplorato la casa e non ci sarebbero stati limiti, e così è stato. Sapevamo che qualche gingillo in giro per la casa sarebbe stato sacrificato, e così è stato. Sapevamo che il divano sarebbe diventato il bersaglio delle sue unghie, e così è stato. Quello che non sapevamo è che per attirare la nostra attenzione si sarebbe messo a graffiare gli infissi di porte e finestre! Ora, abbiamo cercato di incanalare la sua energia addobbando la casa con giochi adatti a lui, palline morbide, topini di stoffa, tigri a molla appese alle sedie, palline gialle delle sorprese degli ovetti Kinder con dentro un sonaglino e attrezzate di alette di feltro. In più lo spazzoliamo, ci giochiamo, lo coccoliamo e lui sembra gradire, ma ogni tanto quel grattare torna alla mente e così in giro per la casa ci siamo ritrovati con mensole e infissi firmati Mr P.
Avevo pensato di comprare quei pennarelli che si usano per coprire i graffi sul legno ma non ne avevo trovati del colore che volevo io e poi costano un occhio della testa. Così ho indugiato e rimuginato fino a che ho letto da qualche parte che se si prende una noce, la si apre e si struscia la polpa sul legno rovinato i graffi spariscono.
Stamani ho deciso che era il momento di provare e... ha funzionato!!!
L'olio rilasciato dalla noce liscia e nutre il legno che si ammorbidisce e i graffi, quelli più superficiali, spariscono. I graffi profondi rimangono, forse bisognerebbe mettere un po' di turapori, ma quelli superficiali, che si vedono e sono ruvidi al tatto sono spariti.
E dire che bastava una noce!

Nessun commento:

Posta un commento

Vi ringrazio per i vostri commenti, fonte di ispirazione e miglioramento. :)