lunedì 5 marzo 2012

Per Accontentare Tutti - Chicken and Ham Pie



La scorsa settimana per una cena fra amici ho proposto la britannicissima Chicken and Ham Pie.
Un successo!
Per fortuna, che non a tutti piacciono questo tipo di piatti dove tutto è nascosto da una sfoglia e i sapori si scoprono scavando.
Eravamo solo in 4, e quindi ho diminuito le dosi della ricetta originale che ho preso dal sito di Goodfood. Ne viene fuori una bella teglia, abbastanza per se persone se preceduta da un antipasto e seguita da un dolce, noi l'abbimao fatta fuori tutta, ma l'antipasto non c'era...il dolce si: salame di cioccolato di Diego, una bontà!
Ma torniamo alla scelta della di questa pie come piatto forte per la cena. Quattro persone, quattro gusti: niente pesce, funghi, peperoni, carni "strane", piatti con sugo di pomodoro. Mi è subito venuta in mente una di queste preparazioni inglesi che sono così versatili e dove si possono sostituire gli ingredienti. Questa però era perfetta così com'era.  

Ecco la ricetta per 4/6 persone:
  • 4 petti di pollo senza ossa e pelle (io ho usato 1 petto di pollo e 6 cosciotti per avere varietà di consistenza nella carne
  • 2 carote tritate grossolanamente
  • 2 patate medie tagliate a cubetti
  • 1 1/2 gambi di sedano tritati grossolamente
  • 1 1/2 cucchiaino di timo fresco tritato o 1/2 cucchiaino secco
  • 570 ml di brodo di pollo (io ho usato del brodo vegetale)
  • 30 g di burro
  • 1 1/2 cipolla tritata
  • 30g di farina
  • 200 ml di latte
  • succo di 1/2 limone
  • 1 1/2 cucchiai di prezzemolo tritato
  • 80 g di prosciutto cotto tagliati a strisce
  • 1 disco di pasta brisée (io ho usato la sfoglia)
  • 1 uovo sbattuto
  • sale e pepe
 In una casseruola bassa e larga mettere a cuocere nel brodo il pollo, le carote, il sedano, metà del timo, sale e pepe. Portare a ebollizione e far cuocere per 15 minuti, poi scolare riservando il brodo. Ce ne serviranno 400 ml, il restante più essere congelato e usato in futuro.
Pulire la casseruola, metterla sul fuoco e scioglierci il burro, aggiungere la cipolla e far cuocere a fuoco moderato per 5 minuti fino a che non si ammorbidisce. Aggiungere la farina e poco alla volta anche il brodo che avevamo tenuto da parte. Aggiungere il latte e far sobbollire per un paio di minuti fino a che si avrà una salsa densa e liscia. Fuori dal fuoco aggiungere il succo di limone, il rimanente timo e il prezzemolo. Salare se necessario.
Mescolare il pollo con le verdure al prosciutto cotto e mettere in una teglia da forno. Aggiungere la salsa, far intiepidire il tutto.
Accendere il forno a 200°C.   
Coprire il mix di pollo con la sfoglia facendo aderire bene i bordi spennellando la teglia con un po' di uovo sbattuto. Spennellare con l'uovo anche la superficie della sfoglia, praticare qualche foro in superficie e infornare per circa 30 minuti o fino a quando la sfoglia è ben dorata e il ripieno è bollente.
Una cena un po' diversa, gustosissima e accompagnata da un improbabile Tabbouleh che avevo fatto il pomeriggio perché avevo tanto prezzemolo profumato.

Nessun commento:

Posta un commento

Vi ringrazio per i vostri commenti, fonte di ispirazione e miglioramento. :)