martedì 31 maggio 2011

Alfabeto culinario - S

S

Schifezzine.
Voce ricorrente nella lista della spesa.
Comprende tutto ciò che è inutile, malsano, gasatissimo, dolcissimo o salatissimo. Tutto quello che dovremmo evitare, ma che ci attrae con confezioni coloratissime a ammalianti che ci dicono “Compraci, compraci, mettici nel carrello, portaci a casa con te!”.
Andrea, che ha coniato il termine ed è un grande estimatore di schifezzine, ama soprattutto la versione dolce.
Le sue schifezzine si risolvono in cioccolatine monoporzione di ogni percentuale di cacao, ovetti “più latte e meno cioccolato”, cereali ricoperti di miele o al cioccolato e tutto quello che è gasatissimo e dal sapore strano.
Ogni nuova bevanda dal gusto improbabile torna a casa con noi, in viaggio c’è sempre la ricerca dallo snack mai provato e della bevanda da noi introvabile, prima su tutte un’orrenda Coca-cola alla vaniglia (seguita da quella alla ciliegia che è altrettanto tremenda).
Le mie schifezzine sono salate: patatine all’aceto, arachidi, salame, cetriolini sott’aceto, cipolline borrettane, bretzel secchi, olive e tutto quello che è “aperitivo da bar ben fornito”.
E le vostre schifezzine, son dolci o saltate?

2 commenti:

  1. Ciao, ho avuto il link da Giovanni Cuzzi. Bella l'idea dell'alfabeto! Mi piace. Ciao

    RispondiElimina
  2. Grazie!
    E' una cosa che ho iniziato con delle amiche su fb e ho pensato che poteva essere carino pubblicarlo sul blog...

    RispondiElimina

Vi ringrazio per i vostri commenti, fonte di ispirazione e miglioramento. :)