mercoledì 8 febbraio 2012

Lunch - Beef and Stout Pie


Io e Andrea adoriamo il rito del Sunday Lunch.
Svegliarsi con calma, andare a fare una passeggiata in campagna, comprare i giornali della domenica  e andare al pub per pranzo. Sfogliare gli inserti in relax mentre ci beviamo qualcosa in attesa che il pranzo ci venga servito non ha prezzo.
In mancanza di giornali con megainserti, in mancanza di pub che ci propinino le portate tradizionali d'oltremanica, il Sunday Roast ce lo facciamo da soli!
Sunday Roast, Sunday Lunch, Roast Dinner, sono sinonimi del pranzo domenicale a base di carne, verdure e patate.
A noi piacciono particolarmente le pies che sono pasticci di carne serviti di solito in ciotole monoporzione che sono chiuse da un coperchio di pasta sfoglia o altri tipi di pasta dal sapore neutro o leggermente salato come la brisée. In questa occasione ho fatto la pasta brisée con la ricetta di mamma che è una certezza. Ne ho fatta una dose abbondante e, dopo aver utilizzato quella che mi serviva, ho congelato il resto diviso in due panetti. Ho usato una ricetta che prevede l'uso di carne di manzo, birra rossa e funghi ma l'ho modificata, naturalmente, in base ai nostri gusti.
Ecco gli ingredienti per 2 belle porzioni ( a me è avanzata un po' di carne che ho mangiato il giorno dopo scaldata come fosse un normale spezzatino):
  • 400/500 g carne di manzo per spezzatino
  • 1 grossa cipolla tagliata a dadini
  • 2 cucchiai di olio d'oliva
  • 1 porro affettato sottilmente
  • 3 gambi di sedano
  • 2 carote grandi
  • qualche fetta di funghi porcini secchi fatta rinvenire in acqua calda
  • 1 cucchiaio di farina
  • 1 cucchiaio di ketchup
  • 1 cucchiaio di salsa Worcester (opzionale)
  • un mazzetto di timo, maggiorana e prezzemolo tritati (usare le erbe aromatiche secche se non si hanno a disposizione quelle fresche)
  • 1 cucchiaino di senape Inglese
  • 1 foglia d'alloro
  • sale e pepe
  • 100 ml di brodo vegetale
  • 100 ml di Guinness
  • 1 uovo
Per la pasta brisée (dose per 3 torte salate):
  • 600 g di farina (io ho usato la 00)
  • 180/200 g di burro freddo di frigo  fatto a cubetti
  • 1 pizzico di sale
  • acqua fredda
Per prima cosa si procede con la pasta brisée incorporando velocemente il burro con la farina a cui si era aggiunto il sale. Io ho usato il mixer, con la funzione pulse per non scaldare troppo l'impasto. Ho aggiunto l'acqua poca per volta fino a che l'impasto ha cominciato a compattarsi. L'ho versato su un piano di lavoro impastandolo un po' per renderlo omogeneo e l'ho messo a riposare in frigo avvolto da pellicola per alimenti.
Per il ripieno si prepara la carne tagliandola a cubotti di circa 2.5cm. Soffriggere la cipolla nell'olio fino a che si ammorbidisce, aggiungere la carne e far colorire. Aggiungere la farina e far cuocere per un paio di minuti, sempre mescolando. E' il momento di aggiungere il ketchup, la salsa Worcester, le erbe aromatiche (escluso il prezzemolo), la senape, la foglia di alloro, un pizzico di sale e una macinata di pepe. Mescolare bene e aggiungere le verdure, il brodo e la birra. Portare a bollore e abbassare il fuoco. Far sobbollire per circa 1 ora e mezzo.
Accendere il forno a 200°C. Mettere la carne nelle pirofile, aggiungere il prezzemolo  e ricoprire con la pasta brisée spianata sottile, circa 3mm. Per far si che la pasta aderisca bene alle pirofile spennellare queste ultime con dell'uovo sbattuto lungo il perimetro dove poggia la pasta. Una volta che le pirofile sono chiuse, spennellare tutta la superficie della pasta con l'uovo sbattuto e infornare per circa 20 minuti o fino a che la pasta è dorata.
Servire con patate arrosto o purè e verdure al vapore.
Buon Sunday Luch!

3 commenti:

  1. GRAZIE PER LA VISITA! davvero tante ricettine interressanti nel tuo blog :) passerò presto a trovarti
    vale

    RispondiElimina
  2. Ciao Deb,
    come te la passi? Mi sono letta le mille cose che avete cucinato tu e tuo marito(per altro mi ero persa che ti fossi sposata...) e mi hai fatto venire una fame e un tot di invidia: io sono cuoca maldestra, ma volenterosa!
    Ho pensato a te e ti ho segnalato in un giro di post tra bloggers, se hai voglia trovi qui il da farsi: http://mammaparttime.blogspot.com/2012/02/il-mio-primo-premio-da-blogger.html
    a presto!

    RispondiElimina
  3. Ehilà! Io sto bene e come vedi mi tengo impegnata. Cucino tanto ma cerco di mangiare poco, si sa, mi rimane tutto addosso! :P
    Vado a vedere di cosa si tratta quello di cui parli e non demordere in cucina: puoi solo migliorare!
    Spero che i tuoi pupi stiano bene e crescano senza problemi. Vengo subito a sbirciare il tuo blog.
    Il matrimonio è stato segreto e abbiamo filmato le reazioni dei nostri amici quando, dopo averli invitati per un "Barbecue di fine estate" abbiamo detto loro che quella mattina ci eravamo sposati. Facce imperdibili!

    RispondiElimina

Vi ringrazio per i vostri commenti, fonte di ispirazione e miglioramento. :)