giovedì 9 febbraio 2012

Il Grande Freddo - Pagnotte Integrali con Semi Vari or Wholewheat Bread with Mixed Seeds


In previsione di una cena a base di un piatto caldo, ho deciso di fare un po' di pane. La scelta per la cena è caduta sulla zuppa di cipolle alla francese, naturalmente rivisitata visto che in casa non ho il formaggio adatto. Supplirò con del grana e la zuppa diventa italiana. Ma torniamo al pane. Ieri ho impastato e oggi ho infornato due filoncini di pane con dentro una miriade di semi vari facendo razzia in dispensa.

Ecco gli ingredienti per due pagnottine:
  • 1 tazza di manitoba 
  • 2 tazze e 1/4 di farina integrale
  • 2 cucchiaini e 1/4 di lievito di birra naturale liofilizzato 
  • 1 tazza e mezzo di acqua tiepida
  • 1 cucchiaino di sale fino marino
  • semi di sesamo
  • semi di papavero
  • semi di carvi
  • semi di nigella
  • semi di girasole
In una ciotola capiente ho sciolto il lievito nell'acqua mescolando con un cucchiaio di legno. ho aggiunto la farina, il sale e i semi ( il quantitativo dei semi dipende dai gusti, a me piacciono tutti per cui ne ho messi circa da 1/2 a 1 cucchiaio ciascuno). Con il mestolo di legno ho amalgamato tutti gli ingredienti facendo attenzione a che tutta la farina fosse incorporata. L'impasto deve essere appiccicoso ma consistente, se dovesse essere troppo morbido aggiungere una spolverata di farina e mescolare. Se fosse troppo secco bagnatevi le mani con dell'acqua e finite di incorporare tutta la farina.
Coprite il contenitore e fate lievitare a temperatura ambiente per un paio d'ore o fino a che l'impasto si gonfia e poi collassa su se stesso. A questo punto mettete la ciotola in frigo per una notte.
Quando siete pronti per infornare il vostro pane cospargete di farina il piano di lavoro, cospargete la superficie dell'impasto di farina e dividetelo in due parti, io di solito uso le forbici e lo taglio.
Formare una palla con la prima parte d'impasto e poi datele una forma allungata, procedete nella stessa maniera con l'altra parte di impasto. Coprire con un paio di canovacci puliti e fate lievitare per 1 ora. Passato questo tempo accendete il forno alla massima temperatura, circa 250°C, e se l'avete scaldate in forno una pietra refrattaria e una teglia un ripiano sotto alla pietra. Quando il forno giunge a temperatura lavorate velocemente ed estrarre la pietra, posizionateci sopra le pagnotte ben distanziate, infornate e prima di chiudere il forno versare una tazza di acqua bollente nella teglia in forno.
Far cuocere per circa 30 minuti o fino a che le pagnotte sono ben colorite e se picchiettate sulla base suonano "a vuoto". Far freddare, se ci riuscite, su una griglia da pasticcere prima di tagliare.


Questo pane è buono con tutto: dagli affettati ai formaggi accompagnati da mostarde, con la confettura di mirtilli rossi (provato a merenda, veramente ottimo), oppure abbrustolito e condito con un filo d'olio, o come accompagnamento, come faremo noi, a una ciotola fumante di zuppa di cipolle.

Sono molto soddisfatta della riuscita di questo pane, l'alveolatura è omogenea, la mollica morbida e profumatissima, la crosta croccante e non troppo spessa.
Perfetto!

Nessun commento:

Posta un commento

Vi ringrazio per i vostri commenti, fonte di ispirazione e miglioramento. :)