giovedì 2 febbraio 2012

La Ricetta Perfetta - Pollo Arrosto e Gravy or Roast Chicken and Gravy


Intanto chiedo venia per la foto con il pollo già a pezzi pronto per essere servito, ma ho dimenticato di immortalarlo in tutta la sua bellezza appena uscito dal forno!
Il pollo arrosto per me è sinonimo di domenica. E di domenica ho voluto farlo, anche se Andrea ha storno un po' il naso perché invece lui non è amante del pollo cucinato in questa maniera. Alla fine s'è dovuto ricredere perché il risultato è stato davvero ottimo.
Ho preso in prestito la tecnica e i consigli di Jamie Oliver per questa ricetta. Lo so che non c'è bisogno di andare così lontano per fare un buon pollo arrosto, ma per il sughetto d'accompagnamento, la famosa salsa gravy, beh qui allora il discorso cambia. Il UK ho imparato a utilizzare i fondi di cottura per fare delle salse saporitissime e soprattutto abbondanti da servire con la carne. Il fatto che poi là si condiscano anche le verdure bollite con questo sugo è una cosa che non mi è mai piaciuta molto, che un bel filo d'olio extravergine per me è imbattibile.
Torniamo dunque al nostro pollo.

Ecco gli ingredienti per 4 persone:
  • 1 pollo di circa 1.5 Kg
  • 2 carote
  • 2 cipolle
  • 2 gambi di sedano
  • 2 rametti di rosmarino
  • 3-4 foglie si salvia
  • 2 foglie d'alloro
  • 4-5 rametti di timo
  • 1 limone non trattato
  • olio d'oliva
  • sale e pepe
Per la gravy:
  • 1 cucchiaio di farina
  • 1 bicchierino di porto (oppure stessa quantità di sherry o 1/2 bicchiere di vino)
  • 1 litri di brodo di pollo o vegetale
Accendere il forno a 240°.
Tagliare grossolanamente le carote, il sedano e le cipolle e metterle in una teglia. Condire con un po' di olio.
Mettere il timo, l'alloro, la salvia e il rosmarino nella cavità del pollo, aggiungere anche il limone dopo averne punzecchiato la buccia con un coltello. Mettere il pollo sulle verdure nella teglia, poi cospargere con un po' d'olio, salare e pepare.
Mettere il pollo in forno e abbassare al temperatura a 200°. Far cuocere per circa 1 ora e 20'  ricordandosi di controllare, intorno ai 40' di cottura se le verdure sono troppo rosolate, in quel caso aggiungere un  po' d'acqua. Bagnare il pollo con il fondo di cottura e infornare nuovamente.
Una volta che il pollo è cotto togliere le ali, metterlo su un tagliere, coprirlo con carta stagnola, un canovaccio da cucina e lasciarlo riposare per circa 15' prima di tagliarlo.
Prepariamo ora la gravy.
Sgrassare il fondo di cottura del pollo poi mettere la teglia sui fornelli accessi a fuoco medio alto, aggiungere le ali e la farina, mescolare con un mestolo di legno e far cuocere per qualche minuto. Cominciare a pestare le verdure e le ali con uno schiacciapatate di questo tipo:


Io ho comprato questo schiacciapatate proprio per fare questo tipo di salse e per altre preparazioni, non per fare il purè di patate che mi piace liscissimo e per quello uso il passaverdura. Se non avete questo attrezzo usate un mestolo di legno e schiacciate bene il verdure e la carne, deglassate il fondo con il porto, o il tipo di alcool che avete deciso di usare e dopo qualche minuto aggiungere il brodo. Far bollire fino a quando il sugo si sarà addensato e filtrarlo con un colino schiacciando bene le verdure. Versare in una salsiera e portare in tavola per nappare il pollo e, se proprio volete essere British al 100%, anche le verdure d'accompagnamento!

Nessun commento:

Posta un commento

Vi ringrazio per i vostri commenti, fonte di ispirazione e miglioramento. :)