martedì 14 febbraio 2012

Dolcezze & Surplus - Muffins ai Kiwi or Kiwi Muffins


Mi sono ritrovata a fare i conti con una fruttiera colma kiwi  e troppo poco tempo per consumarli. Visto che né Andrea né Mr P. gradiscono questo frutto ho dovuto trovare un modo alternativo per smaltirne un po'.
Ecco una soluzione veloce veloce: gli intramontabili muffins.
Semplici, senza la copertura in crema di burro o cioccolato che li trasforma in modaioli cupcakes.
Pochi ingredienti per una riuscita garantita.
Adatti a mille occasioni, dalla colazione al tè del pomeriggio, alla merenda. Perfetti per essere portati in ufficio o impacchettati per un picnic.
Ho trovato questa ricetta in rete e l'ho "tradotta"  in grammi per chi non è attrezzato con gli inesorabili misurini onnipresenti nella cucina americana.
Ho incrementato la quantità di kiwi e invece di 12 muffins ne sono venuti fuori 16. Forse gli stampi americani son più grandi dei nostri, chissà...

Ingredienti per 16:
  • 95 g di farina bianca
  • 60 g di farina integrale
  • 85 g di farina di mais
  • 3 cucchiaini di lievito per dolci
  • 100 g di zucchero
  • 120 ml di olio di semi
  • 2 uova
  • 120 ml di latte
  • 4 kiwi sbucciati e tagliati a pezzettini
Accendere il forno a 200°C. Inserire dei pirottini negli stampi per muffins oppure imburrarli o, come me, saltate questo passaggio se usate stampi in silicone.
Mescolare in una ciotola le tre farine, il lievito e lo zucchero.
In un altra ciotola capiente mescolare con una frusta l'olio, le uova e il latte. Aggiungere i kiwi e amalgamare. Versare gli ingredienti secchi nel mix con i kiwi e mescolare con una spatola o un mestolo di legno fino a che gli ingredienti sono tutti incorporati. Non mescolare troppo, altrimenti i muffins risulteranno poco ariosi.
Riempire per 3/4 gli stampi e infornare per circa 15/20 minuti i fino a che sono dorati.

P.S. Lo so che in italiano muffin si scrive sempre al singolare e scriverlo con la "s" in fondo sembra una pedanteria, ma io, causa lunga permanenza in terra britannica, non ce a faccio a scriverlo senza, abbiate pazienza!

2 commenti:

  1. l'idea di utilizzare i kiwi è davaveor geniale.. di solito si usano poco in cucina.. ne ho una cesta piena in cantina!!! ciao
    vale

    RispondiElimina
  2. Il kiwi è un frutto "anomalo", a me più che mangiarlo così com'è non veniva in mente cosa farci fino ad ora. Mia mamma lo usa nelle torte di frutta fresca, per il bel colore, ma io avevo voglia di qualcosa di veloce e leggero. Et voilà i muffins! :)

    RispondiElimina

Vi ringrazio per i vostri commenti, fonte di ispirazione e miglioramento. :)