lunedì 14 gennaio 2013

I Suggerimenti del Lunedì - Scorze di Agrumi Biologici Congelate or Frozen Organic Citrus Fruit Zest

Scroll Down for English Version
 

Cosa facciamo con la buccia degli agrumi quando ne abbiamo usato il succo?
E' fragrante e ricca di magnifici oli essenziali e noi la congeliamo!
Proprio ieri ho usato il succo di un limone non trattato in una ricetta e quando mi sono ritrovata con la profumatissima scorza svuotata e senza alcuna voglia di pasticciare ancora in cucina, ho pensato di congelarla. Per tagliare la buccia del limone basta prendere un coltello ben affilato, io ho usato un coltellino di ceramica che mi ha regalato la mia amica Barbara a Natale, e affettare la scorza a strisce cercando di evitare la parte bianca. Le scorze così tagliate andranno messe in un piccolo contenitore e poi in freezer dove saranno pronte per essere utilizzate ogni volta che ne avremo bisogno. Si possono congelare anche tagliate con il rigalimoni in riccioli sottili. In quel caso però è bene congelarle su un vassoietto prima di metterle in un contenitore o il un sacchetto.
Dobbiamo stare attenti a controllare al momento dell'acquisto che la frutta che compriamo non sia trattata.
Anche quando sono in stagione, sui banchi dei mercati e dei supermercati si trovano arance, limoni, pompelmi e lime che provengono dall'estero. Posso capire che se in piena estate si vuole un'arancia questa probabilmente sarà stata coltivata dall'altra parte del mondo, ma in inverno gli agrumi che ci vengono proposti dovrebbero essere solo quelli italiani. Italiani e non trattati aggiungerei.
Per chi come me adora la fragranza della buccia del limone nelle torte soffici o ama la fetta dell'arancia negli aperitivi o ancora si bea del profumo della scorza di lime messa a decorazione sulle creme dolci, per chi non vuole rinunciare al sapore amarognolo delle fette di cedro condite in insalata è fondamentale che gli agrumi non siano trattati in superficie con cere o conservanti. Questi trattamenti che rallentano il deterioramento della frutta, ne nascondono però il profumo e rendono inutilizzabile la scorza.
Quando compro un limone voglio poterlo utilizzare tutto. Non si sa mai quando potrebbe venirmi l'estro di preparare una torta o di infornare dei fragranti biscottini di frolla arricchiti di scorzette.


English Version
What do we do with the zest once we used the juice of citrus fruits?
It is fragrant, packed with great essential oils and we freeze it!
Yesterday I used some lemon juice for a recipe and when I saw the empty scented peel  I thought of freezing it. I used a very sharp ceramic knife my friend Barbara gave me as a present last Christmas and cut strips of peel, avoiding the white part. I then arrange the zests in a little plastic container and put them in the freezer, ready to be used any time I needed them.  You can use a zester if you want thin curls, in this case you should open freeze the zest before put it in a freezer bag.
When shopping we should carefully check that the citrus fruits we’re buying are not treated with wax or preservatives.
Even when in season, on the market stalls we find citrus fruits grown abroad. I can understand that, if in midsummer I crave oranges, they’re probably coming from the other side of the world, but in full winter we should be offered Italian citrus fruits only. Italian and not treated fruits.
If you like me love the fragrance of lemon zest in sponge cakes, if you like the colourful orange slice in your cocktail, if you bask in the scent of a little lime zest of top of a creamy dessert, if you don’t want to give up the slightly bitter taste of lovely slices of citron mixed in a salad, it is essential that your citrus fruits are not treated with preservatives or wax. These  products help slower the rotting process but they also conceal the fruits scent and prevent us from using their zest.
When I buy a lemon I want to be able to use it all, I never know when I’m in the mood for a drizzle cake of for a batch of fragrant shortbread biscuits enriched with lovely zests.

4 commenti:

  1. ciao, grazie per essere passata da me, ti seguo con piacere

    RispondiElimina
  2. :)
    Passerò di nuovo anche io, con più calma, a dare una bella occhiata al vostro blog.

    RispondiElimina
  3. ciao ti ringrazio per il passaggio sul nostro sito. Parlo al plurale perchè siamo due amiche( Maria e Giusy, da qui il nome del nostro sito) che hanno in comune la passione per la cucina (e non solo )..ti faccio i complimenti per il tuo blog e per gli argomenti che tratti.. ti seguiremo con piacere
    MarGi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenute a tutte e due e grazie per i complimenti!
      Anche io vi seguirò con piacere. :)

      Elimina

Vi ringrazio per i vostri commenti, fonte di ispirazione e miglioramento. :)