venerdì 11 gennaio 2013

Ricreiamo l'Atmosfera - Pollo del Sol Levante or Chicken Katsu

Scroll Down for English Version

Quando sono a Londra amo mangiare da Wagamama. Questo ristorante offre piatti in stile giapponese, i migliori centrifugati di frutta e verdura e tè verde per accompagnare il cibo. Ci accomodiamo in uno dei tavoloni che corrono lungo tutta la sala e scegliamo qualcosa di buono dal menu che poi è anche la tovaglietta americana. Mi piacciono i ramen, ciotolone di noodles e carne (o pesce) in brodo, o i piatti in cui il cibo è saltato come i teppanyaki, ancora i curry sono molto buoni e naturalmente, se così siamo inclinati, si possono gustare anche dei sushi. Devo confessare che non sono una grande amante del sushi, il riso appiccicoso condito con aceto e zucchero non è fra i piatti che prediligo, ma tutte le altre cose che servono in questo ristorante mi piacciono molto. Mangio in questo ristorante tutte le volte che ne ho occasione e a rotazione scelgo un piatto diverso. Per Andrea invece la situzione è un po' più complicata. Non mangia pesce e quindi il sushi è scartato. Non gli piacciono molto i noodles in brodo e con questo se ne vano via i ramen, non ama particolarmente i piatti troppo piccanti ma ha trovato il suo piatto preferito, e forse unico, nel pollo al curry. Il chicken katsu è la sua scelta. E quando, sfogliando Goodfood di febbraio, ho visto la ricetta per fare la salsa ho pensato che fosse il momento di cimentarmi. Abbiamo mangiato un buonissimo pollo al curry, non so quanto sia simile a quello di Wagamama, ma era veramente buono. La salsa abbondante è stata conservata in frigo per un paio di giorni e ci ho condito delle verdure appena saltate per accompagnare dei riso cotto a vapore. Credo che questa salsa entrerà nel repertorio dei miei curry. Adoro la semplicità degli ingredienti, la velocità dell'esecuzione e il fatto che con pochi ingredienti si riesca a costruire un sapore deciso ma che non prevarichi al contempo i sapori degli altri elementi del piatto. Ecco gli ingredienti per 4 persone.
  • 2 petti di pollo
  • 1 uovo
  • pangrattato
  • 350 g di riso basmati
  • sale
  • pepe

Per la salsa:
  • 1 cucchiaio di olio di semi
  • 1 cipolla, tritata
  • 1 carota media, grattugiata
  • 2 mele non troppo grandi, sbucciate, togliete il torsolo e affettate grossolanamente
  • 2 grossi spicchi d'aglio, tagliato a fette sottili
  • 2 cucchiaini di curry in polvere
  • 1/2 cucchiaino di zenzero in polvere
  • 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
  • 2 cucchiaini di miele chiaro
  • 1 cucchiaio di salsa di soia
  • 1 cucchiaio di maizena
  • 350 ml di brodo di pollo (io ho usato un dado vegetale biologico)
  • 1 cucchiaino di olio di sesamo (io non l'ho messo perché non lo avevo)
Accendete il forno a 200°. Sbattete l'uovo e aggiungere un pizzico di sale e del pepe macinato fresco. Passate il pollo prima nell'uovo e poi nel pangrattato. Mettete il pollo su una teglia da forno e fate cuocere per circa 20 minuti o fino a che il pollo è ben cotto. Girare a metà cottura. Mettete una pentola d'acqua al fuoco per cuocere il riso. Preparate la salsa scaldando l'olio in una padella capiente, aggiungete la cipolla, la carota e le mele, coprite e fate cuocere per 10 minuti a fuoco lento mescolando di tanto in tanto. Una volta che le verdure si sono ammorbidite alzate il fuoco, aggiungete l'aglio e cuocete per 1 minuto. Aggiungete poi il curry e lo zenzero, dopo un altro minuto aggiungete il concentrato di pomodoro, il miele, la soia e la maizena. Aggiungete il brodo lentamente e mescolando. Fate sobbollire dolcemente per 5 minuti fino  che le verdure sono veramente morbide e la salsa si è addensata. Frullate la salsa con un frullatore a immersione e aggiustate di sale e pepe. Quando l'acqua nella pentola bolle salatela leggermente, sciacquate il riso sotto un getto d'acqua fredda e versatelo nella pentola. Fate cuocere per 5 minuti poi scolatelo conservando l'acqua di cottura. Aggiungete un po' di acqua di cottura nella pentola e rimettetela sul fuoco. Mettete un cestello per la cottura a vapore nella pentola e versateci il riso. Chiudete con un coperchio e fate cuocere per altri 10/15 minuti o fino a che il riso è cotto.
Servite il pollo su un letto di salsa calda accompagnato dal riso ben sgranato. Io ho aggiunto della valeriana, semplicemente, per avere anche della verdura nel piatto e per sedare, con la sua freschezza, la piccantezza piacevole della salsa.


English Version
 
When I’m in London I love eating at Wagamama’s. This restaurant offers japanese style food, great raw juices and lovely green teas. We seat at the long tables and choose from the menus that double up as place mats. I like their ramens, huge bowls of noodles and meat or fish in a broth. I love their stir-fries - teppanyaki, and their curries. You can surely find sushi, if you’re so inclined. I must confess I’m not a sushi fan myself. I don’t particularly like the sweet and sour sticky rice, but I always find something that I want to try from their menu. It’s a very different matter for Andrea as he doesn’t eat fish or doesn’t like ramen very much. Also Andrea is not fond of very hot and spicy food but, in spite of him being so fussy, he’s fallen in love with chicken katsu. Lately I’ve been flicking through the February issue of Goodfood and found a recipe for katsu. I had to try and make it. I don’t know if it is that similar to the one they’re making at Wagamamas but I can say that this was a great chicken curry. I made a lot of sauce and kept it in the fridge for a couple of days. I served it with stir-fry veggies and plain rice. I think this is going to become a staple. I love the simplicity of it and the choice of basic ingredients .You can whip it up in minutes, and the intense flavour is not overwhelming.
Serves 4 people
 
  • 2 chicken breasts
  • 1 egg, beaten
  • breadcrumbs
  • 350 g bastmati rice
  • salt
  • pepper

  • For the sauce:
    • 1 tbsp vegetable oil
    • 1onion, chopped
    • 1 medium carrot, grated
    • 2 eating apples, peeled, cored and roughly chopped
    • 2 fat garlic cloves, sliced
    • 2 tsp medium curry powder
    • 1/2 tsp ground ginger
    • 1 tbsp tomato purée
    • 2 tsp clear honey
    • 1 tbsp soy sauce
    • 1 tbsp cornflour
    • 350 ml chicken stock (I used a vegetable organic stock cube)
    • 1 tsp sesame oil (I didn't used it because I can't find it here)
    Heat the oven at 200°C.  Dip the chicken in the egg, then coat in the crumbs. Space the chicken out on a non-stick baking tray and cook for 20 mins or until cooked through. Turn halfway through cooking time. Put a pan of water on the stove for the rice. To make the sauce heat the oil in a large pan and add the onion, carrot and apple. Cover and cook gently for 10 minutes until softened, stirring from time to time. Un cover the pan, turn up the heat, add the garlic and cook for 1 minute. Stir in the curry powder and ginger. Cook for 1 minute more, then stir in the tomato purée. honey, soy and cornflour. Gradually stir in the stock and simmer for 5 mins until the vegetables are soft and the sauce has thickened. Blitz with a blender until smooth, then season to taste with the sesame oil, salt and pepper.
    To make the rice, add a little salt in the pan of boiling water, rinse the rice under cold water and cook it for 5 mins. Drain the rice reserving some water and put back the water in the pan. Put the pan back on the stove and put a steamer in the pot. Cook the rice in the steamer for 10-15 more mins or until the rice is done. Serve the chicken with the sauce and the rice. I also served it with some green salad to balance the heat of the sauce.
     

    8 commenti:

    1. ADoro i piatti dai gusti orientaleggianti, da provare, grazie!!!!

      RispondiElimina
    2. La salsa è veramente facile e gustosissima, provala! Io l'ho finita con del miglio e zucchine saltate.

      RispondiElimina
    3. Ciao Debora, come vedi siamo venuti a trovarti! Hai un blog molto bello, con ricette davvero notevoli. Torneremo spessissimo! :-)

      RispondiElimina
    4. Benvenuti ragazzi!
      Non vedo l'ora di provare i vostri carciofi, mi avete fatto venire un'acquolina... :D

      RispondiElimina
    5. Bella ricetta, davvero da fare! E poi l'oriente è la mia passione!

      RispondiElimina
    6. Ciao Francesca,
      se l'oriente è la tua passione prova a cercare altre ricette "etniche" sul mio blog...
      Anche a me piacciono molto i "cibi degli altri" soprattutto la cucina indiana.
      :)

      RispondiElimina
    7. Mi sa tanto che proverò questo tuo pollo con la salsa al curry, l'ho visto su Food lookers e mi ha incuriosito! Grazie!

      RispondiElimina
    8. Ciao Bruna, te lo consiglio questo pollo gustosissimo e poi visto che la salsa è a parte puoi metterne quanta ne vuoi,è il bello di questa ricetta!
      Non ti sto a dire che io c elo affogo nella salsa al curry! :D
      A presto!

      RispondiElimina

    Vi ringrazio per i vostri commenti, fonte di ispirazione e miglioramento. :)