mercoledì 10 marzo 2010

Lunch - Misteri & Vellutata Verde con Patate e Prosciutto Cotto or Greens Soup and Ham

Stamani la nonna di Andrea mi ha portato un cuore di una qualche verdura e mi ha anche detto come si chiamava, ma il nome era un po' strano, tipo "cime di prete" o "barbe di frate", somigliava alla catalogna, ma molto chiara. Come da suggerimento avevo intenzione di mangiarla cruda, magari fare un'insalatona con tonno, uova sode, mais, pomodori e olive, ma arrivato il momento di pranzare la tempesta di neve imperversava e l'idea di un pranzo così estivo proprio non mi andava giù così ho cambiato idea e ho messo un po' d'acqua in una pentola, una patata tagliata a tocchetti, la verdura misteriosa lavata e tagliata a pezzi, ho salato il tutto e ho fatto cuocere. Quasi a fine cottura, ho aggiunto un po' di latte e del prosciutto cotto a dadini. Ho fatto sobbollire fino a cottura ultimata delle patate. Ho fatto una vellutata con il frullatore a immersione e dopo aver assaggiato per controllare se era salata al punto giusto ho finito il piatto con un po' di noce moscata grattugiata sul momento. Calda e sostanziosa, ideale per giornate come questa.

Nessun commento:

Posta un commento

Vi ringrazio per i vostri commenti, fonte di ispirazione e miglioramento. :)