lunedì 8 marzo 2010

Ali di Pollo & Voli di Fantasia or Chicken Wings

Non potevo certo immaginare che le ali di pollo venissero accolte meglio della Aioli!!!
Eppure Andrea non finisce mai di stupirmi con i suoi commenti estemporanei. La salsa Aioli per lui "sa di pesce"!!! Che ci possiamo fare, il pesce lui lo odia, tranne il tonno in scatola di una sola marca e quindi la salsa, dopo un fugace assaggio è stata rifiutata. Le ali di pollo invece, forse perché erano state divise in due parti, cotte in forno previa marinatura in spezie e passaggio nella farina, poi condite con una salsa ristretta di aglio, zenzero fresco grattugiato, peperoncino, salsa di soia, zucchero Moscovado e aceto di vino bianco, forse perché dopo essere state così cotte e insaporite ho disossato la parte piatta e così l'ho resa gestibile secondo i suoi canoni di "mangiar semplice", beh, sono state apprezzate!
La preparazione non mi ha molto entusiasmata, devo confessarlo.
Aprendo la confezione delle ali di pollo mi sono trovata davanti a una situazione che non immaginavo di dover affrontare: ali di polli si, ma attaccate alla parte superiore del "fu pollo". Insomma, non mi piace maneggiare molto la carne, anche le 2 volte che mi sono esibita con il tacchino ripieno per il pranzo natalizio, ho usato guanti e tanta forza di volontà per maneggiare l'animale da farcire e poi mettere in forno.
Così ho preso i guanti di lattice, e un coltellaccio e mi sono messa all'opera per dividere le ali dalla carcassa e per sezionarle. Certo avanzava un mucchio di carne e, anche se non sono un'amante del brodo, ho pensato di farne un po' usando questi avanzi, più per dispiacere nel vedere tutta questa roba sprecata che per altro. Ho messo su il pentolone, acqua fredda, carcasse di pollo, sedano, carota, cipolla, aglio, gambi di prezzemolo, qualche grano di pepe e del sale e ho fatto cuocere per quasi 2 ore. Ora che il brodo è freddato e ha una patina di grassi in superficie devo trovare il modo di sgrassarlo e chiarificarlo, mi sembra che si faccia con l'albume, mi documenterò e poi procederò, mi sa che nel pomeriggio dovrò andare a comprare dei tortellini da fare stasera...
Tornando alle ali di pollo, le ho sezionate, messe in una ciotola capiente e poi ho aggiunto abbastanza sale e pepe, 1 cucchiaio di ketchup, della paprika forte e 1 cucchiaio di olio di arachidi, ho mescolato tutto e poi ho preso un sacchetto per congelare gli alimenti, ci ho messo della farina bianca e ho messo le ali nel sacchetto, poche per volta, ho chiuso il sacchetto e shake shake shake, per ricoprire tutto di farina senza fare pasticci in cucina. Ho acceso il forno a 200°, ho ricoperto la leccarda con dell'alluminio che ho spruzzato con un po' d'olio si semi, ho adagiato le ali in un solo strato e dopo averle oliate un po' le ho cotte per 30 minuti, le ho girate e cotte per altri 30 minuti. Ho preparato la salsa per condirle facendo bollire e ridurre 1 spicchio di aglio tritato, un cucchiaio di zenzero fresco grattugiato, un po' di peperoncino in polvere, 50 ml di aceto di vino bianco e la stessa quantità di zucchero Moscovato, un cucchiaino di salsa di soia e quando le ali sono state pronte le ho rimesse in una ciotola, condite con questa salsa e riposte sulla teglia per 5-10 minuti per far freddare un po'. Servite con un'insalata fresca sono state un'ottima cena.
Credo che le ali fossero buonissime anche senza la salsa di condimento.
Dal forno veniva un profumino sublime!
La prossima volta...

Nessun commento:

Posta un commento

Vi ringrazio per i vostri commenti, fonte di ispirazione e miglioramento. :)