martedì 9 febbraio 2010

Tea Time - Cake di Uvetta, Noci e Arancia or Walnut and Orange Fruit Cake

Prima che finisse l'inverno mi ero ripromessa di fare uno di questi dolci ricchi che bene si accompagnano a una tazza di te fumante. Siamo in piena tradizione inglese, i fruit cakes si trovano anche nelle panetterie, e stranamente sul numero di ottobre 2009 di Sale&Pepe ho trovato una ricetta sotto il capitolo delle "Torte Americane". La provenienza è sicuramente britannica, poi passata oltreoceano e rimasta abbastanza invariata. Ho pensato che fosse l'occasione giusta per finire la manciata di noci dell'Albereta che ancora avevo in casa e mi sono messa all'opera.
Ricetta facilissima, pochi ingredienti, riuscita sicura!

Ingredienti
(per 8 persone)
  • 200g farina
  • 350 g uvetta
  • 150 g gherigli di noci
  • 150 g burro
  • 150 zucchero
  • 3 uova
  • 1 arancia non trattata
  • 1/2 bustina di lievito vanigliato (5 g)
  • sale
Mettere a bagno l'uvetta per 15 minuti in acqua tiepida.
Intanto lavare l'arancia e grattugiarne la scorza.
Tritare grossolanamente le noci.
Setacciare la farina e il lievito in un recipiente, unire le noci e l'uvetta strizzata e asciugata e mescolate.
In una ciotola capiente montate lo zucchero con il burro fino a ottenere un composto spumoso.
Sbattere leggermente le uova.
Incorporate al composto di burro le uova e la farina a piccole dosi alternendole tra loro.
Aggiungete la scorza d'arancia e mescolate con cura.
Versate l'impasto in uno stampo da plum cake di 24x10 cm rivestito di carta da forno e cuocete in forno caldo a 160° per 1 ora e 20 minuti: verificate la cottura del dolce inserendo al centro uno stecchino di legno, che ne deve uscire pulito e asciutto.
Lasciate riposare il cake per 5 minuti, sformatelo e lasciatelo raffreddare su una gratella da pasticceria.

Questa volta non ho fatto nessun cambiamento, avevo tutti gli ingredienti e la torta s'è fatta quasi da . L'impasto era forse un po' troppo denso, magari sarebbe lievitato un po' di più se ci fosse stato del liquido (magari qualche goccia di succo di arancia?) per renderlo più fluido.
Per una volta ho voluto essere scrupolosa.

P.s. E il sale? Se lo sono dimenticato. Ho letto e riletto per trovare il passaggio dove si usava questo ingrediente, ma nulla! Così l'ho aggiunto alle uova, senza un motivo preciso, un pizzico di sale va dappertutto no?

Nessun commento:

Posta un commento

Vi ringrazio per i vostri commenti, fonte di ispirazione e miglioramento. :)