venerdì 19 febbraio 2010

Istigazione & Variazioni sul Tema - Sacher Bianca or White Chocolate "Sacher"


Lo so, lo so: la Sacher è Sacher, e si fa secondo la ricetta originale.
Un attimo però...la ricetta originale è segreta e quindi la Sacher si può fare un po' come vogliamo!
Certo l'idea di Sacher è cioccolato fondente e marmellata di albicocche come ripieno. Io la marmellata di albicocche ce l'ho messa, per il resto ho deviato inesorabilmente seguendo il desiderio di un collega di Andrea che sognava una torta col cioccolato bianco.
Così ho deciso di cimentarmi con la ricetta propostami e trovata su questo blog:
 

Ho seguito le istruzioni passo passo, variando solo il ripieno, che Andrea non gradiva l'idea del pepe. L'unica altra variazione è stata la teglia da 21 cm, ma non credo che sia importante. Il risultato però non mi ha soddisfatto molto. Prima di tutto la torta, che era gonfiata ben bene durante la cottura, appena sfornata si è ritirata in maniera incredibile trasformandosi in un tortino minuscolo! Doveva forse freddare in forno? E dove è finita la ricchezza delle 4 uova, tutto il tempo a montare gli albumi (a proposito, nella ricetta non si dice quanto debbano essere montati, a neve ferma presumo...) e incorporare piano piano perchè non si smontasse il tutto? E' rimasta soffice ed è stato abbastanza facile tagliarla, farcirla con la marmellata di albicocche stemperata con un cucchiaio di acqua e passata al colino, è stato facile temprare il cioccolato, anche se un po' laborioso, è stato facile ricoprirla anche se effettivamente, a torta finita il cioccolato bianco mostra tutte le piccole imperfezioni della torta. Invece il cioccolato fondente ricopre, livella e lucida, una soddisfazione per gli occhi! A lavoro finito mi sono trovata davanti una tortina un po' scialba che diceva decisamente poco. Così ho fatto una mascherina per guarnirla. Ho usato un foglio di carta e un cutter per fare uno stencil e poi, dopo aver spolverato di cacao amaro la scritta, volutamente sillabata con la "K" per sottolineare la taroccatura della ricetta originale, ce ne fosse stato bisogno, ho dato un ultimo tocco con dei confettini dorati. Ho delicatamente poggiato la torta su un sottotorta rosa su un portatorte arancione e così si è trasformata facendo bella mostra di sé in un modo un po' "figli dei fiori" che mi piace veramente tanto.
Chissà se il sapore almeno è degno di tutto quello spentolare che c'è dietro...attendo commenti!

4 commenti:

  1. Sono il mandante della "taroccatura", ringrazio tantissimo Debora ed Andrea per aver accontentato un goloso senza ritegno! Ho assaggiato il dolce insieme ai miei colleghi, il risultato estestico è formidabile trovo simpatico l'accorgimento della scritta SA'K'ER e la forma discreta ma assolutamente curata in ogni particolare, questo la rende più "preziosa". Il gusto è una tempesta di saporvi dove il cioccolato bianco fa da padrone e il simil pan di spagna lo accompagna delicatamente con il delicatissimo sapore di marmellata all'albicocca.
    Brava, brava e ancora brava Debora, trovo veramente accattivante e curioso tutto quello che presenti e il modo in cui lo esponi con le tue frasi dirette e fluenti.
    Grazie e al prossimo commento.

    RispondiElimina
  2. Evviva, Evviva, Evviva!
    Prima di tutto perchè il primo dolce su commissione non poteva essere una delusione, che sennò che cucino a fare!
    Poi perchè a me il cioccolato bianco non piace neppure tanto e quindi avevo un po' paura che il disamore per questo ingrediente influisse negativamente sulla riuscita, le pietanze si sa hanno un animo dispettoso...
    Ultimo, ma non meno importante, finalmente un commento!
    So che si sbircia il blog, ma poi, a causa di impegni lavorativi, fretta e a volte un po' di pigrizia mista a pudore, non si mette mano alla tastiera per mandarmi le vostre opinioni, consigli e critiche.
    Grazie.
    :-)

    RispondiElimina
  3. Ciao Debora, sono Silvia la collega di Andrea. Volevo dirti: brava, brava e ancora brava! La torta è davvero buonissima e il blog ha proprio delle belle immagini oltre che delle buone ricette. Vien voglia di mettersi a cucinare visto anche la semplicità con cui descrivi le preparazioni! Io fino ad ora mi sono cimentata solo nei muffins (tra il dire e il fare...). Grazie per il dolce ! Ciao. Silvia

    RispondiElimina
  4. Ciao Silvia!
    Ho appena assaggiato una fettina di torta e devo dire che non era poi così male.
    La copertura un attimo stucchevole per me che non amo il cioccolato bianco, e forse poca marmellata di ripieno, sembra che sia stata assorbita completamente dalla torta!
    L'impasto però mi è piaciuto veramente molto: morbido, morbido ma non troppo "sbricioloso", una torta paradiso.
    Grazie anche per i complimenti.
    Con questo blog sto cercando di condividere il mio pasticciare in cucina, sono contenta che troviate interessanti in miei sforzi di cucinare e raccontare.
    Al prossimo assaggio!
    :-)

    RispondiElimina

Vi ringrazio per i vostri commenti, fonte di ispirazione e miglioramento. :)