venerdì 12 febbraio 2010

Non Tutte le Ciambelle Vengono con il Buco... Questa Si! - Panini & Semini or Bread Rolls with seeds

Ieri pomeriggio, mentre leggevo un aggiornamento sul sito di Artisan Bread in 5 Minutes a Day ho sentito che era ora di diventare un po' più temeraria con la sperimentazione sia dei modi di cottura del pane che delle varianti possibili.
Partendo come sempre da un impasto base ho pensato di fare una corona di panini e di ricoprire la superficie con diversi tipi di semi.
Per la cottura ho deciso di provare a usare una teglia a cerniera da 20 cm. Ho messo la carta da forno, l'ho cosparsa con un po' di farina di mais e poi ho fatto una "ciambella" di 6 paninetti. Sono andata un po' a occhio con la misura dei panini, ho fatto in modo che si toccassero ma che non fossero troppo stretti nella teglia, che altrimenti con la lievitazione e la cottura si sarebbe persa la forma singolo panino.

Ho lasciato lievitare i panini per 1 ora abbondante e ho riscaldato il forno ventilato a 220°.
Nel frattempo avevo fatto una "colla" con un poco di maizena sciolta in poca acqua e fatto bollire questo liquido per un minuto o due.
Una volta raffreddata, subito prima di infornare i panini, ho spennellato la "colla" di maizena sulla superficie dei panini, li ho cosparsi di semi di papavero, sesamo e carvi nero.
Dopo 20 minuti i panini erano pronti.
La cottura nella teglia ha lasciato la crosta morbida e la mollica molto densa e sostanziosa. I semini hanno dato un profumo e un gusto particolarmente appetitoso ai panini.
L'impasto è veramente versatile, chissà come viene intrecciato...

4 commenti:

  1. mmmmhh che bontà ! Sono andata a visitare il sito ma aimè necessito aiuto per la traduzione e soprattutto per la conversione delle misure !!!

    RispondiElimina
  2. Ma Sarina!
    La ricetta è sempre quella, ti ricordi che hai convertito le misure per fare il Pain D'Epi? ecco, usa quella ricetta e non puoi sbagliare!!!!
    :-)

    RispondiElimina
  3. Non osavo sperare che fosse prorpio quella !!
    Se qualche volta Vittoria me ne darà il tempo mi cimenterò di nuovo in quella avventura meravigliosa che è fare il pane !!

    RispondiElimina
  4. beh, a dire la verità quella che danno sul sito di AB5MD è la ricetta base fatta con farina bianca non trattata, cosa che da noi è difficile trovare, che le nostr farine bianche son tutte "sbiancate artificialmente" e quindi la quantità di glutine è diversa, io uso quella del mulino quando ne ho un po' sottomano, oppure la mitica manitoba, che da risultati ottimi. Basta sapere la consistenza che l'impasto deve avere appena si mescolano gli ingredienti e il gioco è fatto!
    Fammi sapere se ti cimenti eh!

    RispondiElimina

Vi ringrazio per i vostri commenti, fonte di ispirazione e miglioramento. :)