giovedì 7 marzo 2013

Crema Inglese



Ripubblico questa ricetta per partecipare al seguente concorso:




Per una crema inglese senza eguali seguo la ricetta di Delia Smith che prevede panna al posto del mix di panna e latte e rende quindi la preparazione particolarmente indicata per essere servita nei mesi invernali e in occasioni speciali.
  • 1 bacca di vaniglia
  • 275 ml panna fresca
  • 3 tuorli grandi
  • 1 cucchiaino di maizena
  • 25 g zucchero 
Tagliare la bacca di vaniglia nel senso della lunghezza a con un cucchiaino raccogliere i semi che andranno messi, insieme alla bacca, in una pentolina nella quale verrà versata la panna. Accendere il fuoco a fiamma bassa e portare quasi a ebollizione.
Nel frattempo, con una frusta, montare lo zucchero, la maizena e i tuorli amalgamandoli bene.
Rimuovere la bacca di vaniglia dalla panna e, mescolando con la frusta, versare la panna nel composto di uova. Versare subito questo composto nella pentola e mettere sul fuoco mescolando con una spatola di silicone o un mestolo di legno e far cuocere a fuoco dolce fino a quando raggiunge il punto di ebollizione e la crema ottenuta comincia ad addensarsi e vela il cucchiaio.
Versare al crema in una salsiera e coprirla con della pellicola per alimenti facendo attenzione a che le pellicola sia a contatto con la crema per mantenerla morbida.
Per riscaldare la crema basta togliere la pellicola e immergere la salsiera in una pentola d'acqua che bolle dolcemente.
La crema inglese si mantiene per qualche giorno in frigo ed è ottima per accompagnare le deliziose mince pies, il tradizionale panettone o altri dolci che ci allieteranno durante le feste. Ottima anche con una fetta di torta di mele.

2 commenti:

  1. Proverò presto questa versione con solo panna!! Grazie ancora e inserita anche questa!! Ciao

    RispondiElimina
  2. E' ottima anche se supercalorica. :D

    RispondiElimina

Vi ringrazio per i vostri commenti, fonte di ispirazione e miglioramento. :)