mercoledì 14 novembre 2012

Comfort Food - Tapioca Pudding


Una delle cose che mi piacciono di più in assoluto quando si parla di dolci è la torta di riso. Semplice, senza pasta frolla, solo il riso cotto nel latte, con lo zucchero e altri aromi che rendono questo dessert delicato e goloso. Ricco eppure non stucchevole. Lo adoro. E non lo faccio mai perché Andrea ama il riso solo nei risotti.
Una cosa che stranamente piace ad Andrea è il tapioca pudding. Mistero misterioso visto che praticamente è fatto come il pudding di riso. E' come l'insalata di farro che va bene mentre l'insalata di riso no. Il riso non può essere usato se non per le versioni canoniche per cui è conosciuto da queste parti. Vallo a capire...
Comunque inoltrandoci nella stagione fredda si sente il desiderio di dolci caldi, di conforto culinario sotto forma di piatti che ricordano il cibo dell'infanzia e anche se non siamo cresciuti a latte e tapioca questo dessert riporta indietro nel tempo.
Ecco come si fa per 4 porzioni:
  • 65 g di perle di tapioca
  • 720 ml di latte intero
  • 1 pizzico di sale
  • 80 g di zucchero
  • 1 baccello di vaniglia o 1 cucchiaino di essenza di vaniglia
 
Versate 180 ml di latte in una pentola di medie dimensioni dal fondo spesso, aggiungete la tapioca e lasciate in ammollo per 1 ora. Passato questo tempo aggiungete il sale, lo zucchero, il latte rimanente e i semi di vaniglia che avreste estratto dal baccello (si taglia il baccello in due nel senso della lunghezza, poi si passa la lama del coltello su tutta la lunghezza all'interno del baccello stesso in modo da prelevare tutti i minuscoli semini che sono al suo interno). Se usatel'estratto di vaniglia aggiungetelo solo dopo aver cotto la tapioca. Portare a ebollizione a fuoco moderato mescolando di tanto in tanto e poi cuocere la tapioca tenendo il fuoco moderato in modo che la preparazione bolla appena e fate cuocere per circa 20 minuti o fino a che le perle di tapioca non diventano trasparenti e morbide. Fate attenzione a che il preparato non attacchi sul fondo della pentola, mescolate spesso o continuamente, se avete tempo mentre la tapioca cuoce. Una volta pronta fatela intiepidire prima di servire. Questo pudding è buono così com'è, si possono però aggiungere della frutta secca, dell'uvetta, del cocco grattugiato, una spolverata di cannella (come faccio io), della noce moscata o un cucchiaio della marmellata preferita. C'è chi aggiunge anche un tuorlo d'uovo, non limitate la vostra fantasia, sbizzarritevi e provate questo dessert!


Nessun commento:

Posta un commento

Vi ringrazio per i vostri commenti, fonte di ispirazione e miglioramento. :)