mercoledì 20 aprile 2011

Alfabeto culinario - I

I

India.
Colori, profumi, contrasti e contraddizioni.
Una cucina, quella indiana, dai colori della terra, gli ocra delle spezie, il verde della verdura fresca, le farine, i pani, colori caldi, avvolgenti, come i profumi che sprigionano le pietanze di questo immenso Paese.
Questa cucina e le sue tradizioni mi sono entrate nel cuore al primo assaggio.
Si è schiuso un mondo di spezie, di aromi nuovi e affascinanti che mi hanno subito stregata.
Una cucina che con il suo essere a volte cremosa, altre decisa e altre ancora decisamente piccante si presta ad accogliere il gusto dei commensali.
La cucina indiana per me è festa, rito e preparazione cerimoniosa.
Ogni volta che cucino una cena indiana il piacere parte dalla preparazione e cottura dei piatti fino al momento di assaggiare i cibi.
Mi piace il fatto che tutte le portate vengano servite insieme e che quindi si possa godere del gusto dei diversi piatti e provare diverse combinazioni fra verdure, riso, pane, carni.
Ogni volta è un’esperienza diversa e appagante.
Un piacere che non finisce mai.

Nessun commento:

Posta un commento

Vi ringrazio per i vostri commenti, fonte di ispirazione e miglioramento. :)