venerdì 28 dicembre 2012

In Attesa del "Cenone di Fine Anno" - Riduzione di Aceto Balsamico or Reduced Balsamic Vinegar

Quest'anno né io né Andrea abbiamo alcuna voglia di buttarci nella mischia caotica delle feste di capodanno. Niente cene con i soliti piatti della solita tradizione, buoni certo ma sempre gli stessi. Abbiamo pensato a una cosa più intima e ci siamo concentrati su un menu che ci togliesse qualche sfizio. Apriremo la nostra cena con dei piccoli blinis di grano saraceno con salmone affumicato e panna acida per me e alternativa senza pesce per Andrea. Come piatto principale Andrea vorrebbe una bella fiorentina da cuocere sulla nuova grigliona che mi ha regalato per Natale, come accompagnamento contorno goloso di patate. Io opterò per una tagliata, poiché amo la carne più cotta, e la accompagnerò con della rucola e qualche scaglia di grana. Chiuderemo con un dolce al cucchiaio, magari una Foresta Nera in coppa, vedremo cosa mi dirà l'estro, ho ancora un paio di giorni per pensarci...
Per condire la mia carne ho voluto provare a fare una riduzione di aceto balsamico come ho visto in un video di America's Test Kitchen. Lo so, lo so, che c'entrano gli Americano con l'aceto balsamico? Beh io non ho pregiudizi quando si tratta di cucinare, ascolto tutte le campane. Spesso la mente non ottenebrata dai tabù della tradizione e del "si fa così perché si è sempre fatto così" ci fa scoprire nuovi orizzonti. Così come io me ne infischio del fatto che nella ricetta originale del ripieno delle mince pie natalizie ci sia del grasso di maiale che mai e poi mai userò, posso anche ascoltare una signora americana che parla di riduzioni di aceto balsamico e sapete cosa? In questo momento il mio aceto si sta riducendo a fuoco bassissimo nel suo bel pentolino. Non pretenderemo certo di avere fra le mani dell'aceto balsamico tradizionale invecchiato 25 anni ma perché non provare qualcosa di nuovo? Ci sono in giro tante ricette di riduzioni di balsamico, con aromi e tempi di preparazione vari, ma ho deciso di essere irriverente e provare proprio la versione americana. Se vi sentite un poco irriverenti come me ecco come si fa.
Si prendono 80 ml di aceto balsamico di Modena di buona qualità e si mettono in un pentolino dal fondo spesso con 1 cucchiaio di zucchero semolato e 1 cucchiaio di porto. Si porta a ebollizione a calore moderatamente basso, usate il fuoco più piccolo che avete e fate sobbollire lievemente per circa 15/20 minuti o fino a che il composto si riduce e diventa comincia ad addensarsi. Non lasciate che si addensi troppo però perché c'è il rischio di bruciarlo e poi freddando diventerà troppo colloso e impossibile da gestire. Non vedo l'ora di provarlo sulla carne e farvi sapere.

Nessun commento:

Posta un commento

Vi ringrazio per i vostri commenti, fonte di ispirazione e miglioramento. :)