mercoledì 6 gennaio 2016

La Friggitoria - Pasta di Pane Fritta Ripiena di Stracchino or Fried Bread Dough filled with Stracchino Cheese


Scroll Down for English Version
Questo è uno di quei sapori della memoria.
La pasta fritta, come la chiamiamo dalle mie parti, è una certezza di tutte le sagre paesane, venduta in cartoccetti di carta gialla è il sapore dell'infanzia e della spensieratezza.
Se volete la ricetta base eccola qui, altrimenti potete provare questa ottima versione ripiena di stracchino.
Ecco come si fa.
  • 130 g farina di farro biologica
  • 250 g farina di grano tipo 1
  • 1 cucchiaino lievito di birra secco
  • 2 cucchiaini sale marino fino
  • 200 g stracchino
  • 360 ml acqua tiepida
  • 1.3 l olio di semi di girasole
Versare l’acqua in una ciotola capiente, aggiungere il lievito e mescolare con un cucchiaio di legno.
Versare le farine e il sale nella ciotola e mescolare fino a completo assorbimento della farina. L’impasto dovrà essere compatto ma appiccicoso. Coprire la ciotola con un coperchio o un canovaccio inumidito e far lievitare a temperatura ambiente per circa 2 ore.
Infarinare l’impasto e metterlo su un piano di lavoro infarinato. Stendere con un mattarello su un piano ben infarinato fino ad ottenere un rettangolo 30 x 40 cm / 12 x 16 in di uno spessore di circa 3-4 mm.
Tagliare l’impasto in 12 quadrati di circa 10 cm di lato e mettere un cucchiaino colmo di stracchino al centro di ogni quadrato poi richiudere la pasta sul ripieno premendo bene lungo i bordi.
Coprire con della pellicola per alimenti e un canovaccio e fate lievitare per altri 20 minuti.
Versare l'olio nella vasca della friggitrice e scaldare a 170°.
Immergere il cestello nella friggitrice e friggere la pasta ripiena, 2 pezzi alla volta, per circa 2 minuti girandoli una volta.
Scolare su carta assorbente e servire caldi.


 English Version
This is one of those flavours of the past.
Fried dough, as it is called in my hometown, is a staple at every countryside fair, it’s sold in yellow paper cones and for me it’s the taste of childhood and carefree holidays.
You can find the basic recipe here, otherwise you can try this excellent version stuffed with stracchino cheese.
Here's how it is made.

  •  1 cup organic spelt flour
  • 2 1/4 cups wheat flour type 1
  • 1 teaspoon dry yeast
  • 2 teaspoons fine sea salt
  • 7 oz stracchino cheese
  • 1 1/2 cups lukewarm water
  • 1,3 l sunflower oil

Pour water into a large bowl, add the yeast and stir with a wooden spoon.

Add the flours and salt and stir until the flour has been thoroughly incorporated. The dough should be firm but sticky. Cover the bowl with a lid or a moist cloth and let rise at room temperature for about 2 hours.
Flour the dough and place on a floured work surface. Roll with a rolling pin on until you get a 12 x 16 inches rectangle and about 1/8 inch thick.
Cut the dough into 12 squares and put a heaping teaspoon of cheese in the center of each square. Close the dough over the filling, pressing down the edges.
Cover with plastic wrap and a towel and let rise for another 20 minutes.
Heat the oil in the fryer to 340 F.
Put the basket in the fryer and fry the stuffed dough, 2 pieces at a time, for about 2 minutes, turning once.
Drain on kitchen paper and serve hot.

2 commenti:

  1. Ma che golosità..questo è l'antipasto rustico con cui amiamo iniziare la cena in pizzeria :-P Buona Epifania carissima, sarà colpa tua se stanotte mi sognerà questi strepitosi panzerotti :-P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me piace tantissimo, ricordi di infanzia e non solo. Buona in ogni occasione la pasta fritta! ^_^

      Elimina

Vi ringrazio per i vostri commenti, fonte di ispirazione e miglioramento. :)