venerdì 28 settembre 2012

Comfort Food - Polpette & Purè or Faggots and Mash


Per cercare di essere più efficiente, e per giocare un po', ho deciso di organizzare i pasti serali in anticipo. Domenica pomeriggio, mentre Andrea si godeva un mix di sport in tv, ho preso la copertina, le mie riviste di cucina, qualche libro e un quadernone a quadretti dove di solito pianifico le cene impegnative, i menù dei bbq o delle feste. Ogni tanto ho l'impulso di voler mettere ordine nel caos della mia vita e comincio a fare chiarezza nelle cose che più mi piacciono. La cena è uno dei miei pensieri più graditi nelle incombenze giornaliere e così ho provato a buttar giù un paio di settimane di menù per non dovermi scervellare all'ultimo minuto. La spesa è mirata e questa settimana è andata via liscia come l'olio. Ecco il menù di questa settimana:
Domenica - Tortelli di Zucca con Pomodoro e Parmigiano (pranzo) e Bruschette, Fettunta e Wurstel Bavaresi (cena)
Lunedì - Risotto di Zucca e Speck
Martedì - Polpette di Maiale con Purè di Patate
Mercoledì - Pasta con Salsa di Pomodoro
Giovedì - Zuppa di Verdure con Gnocchi allo Speck (sostituiti con il pane al rosmarino)
Venerdì - Pollo Cajun al forno con Verdure Pastellate
Sabato - ? Pranzo e Pizza per cena
A complemento di questi piatti principali ho servito della frutta sotto forma di sugolo, o frutta arrostita, oppure yogurt e frutta fresca, o ancora mela cotta con poca acqua e un po' di cannella.
Mi rendo conto che devo ancora lavorare molto per trovare un giusto equilibrio fra i vari pasti della settimana, lasciare margine per cambiamenti, magari usare la fantasia per trovare un po' più di varietà. Però mi piace l'idea di pianificare, progettare e parlare con Andrea della settimana a venire.
Le polpette le ho trovate sul numero di ottobre di Goodfood e ho deciso di farle perché sono un po' diverse dalle solite polpette che siamo abituati a fare qua, c'è molto pane, ci sono salvia e cipolla in gran quantità e sono enormi! Tre polpettone per porzione, un po' di patate, delle verdure d'accompagnamento e abbiamo un bel piatto unico caldo e sostanzioso.
 Ecco come le ho fatte, modificando un po' la ricetta che prevedeva un mix per "stuffing" (il tipico ripieno per i vari volatili che si cucinano durante le festività) che qua non si trova.
Dosi per 2 persone per le polpette:
  • 2 fette di pane in cassetta, circa 80 g
  • 3-4 foglie di salvia
  • 1 piccola cipolla rossa tritata finemente
  • 250 g di carne di maiale macinata
  • 1/2 cucchiaini di mace grattugiato (si tratta del rivestimento della noce moscata, in mancanza di questo usate un poco di quest'ultima grattugiata)
  • olio per la teglia
  • sale
  • pepe
Per la salsa di cipolle:
  • 1/2 cipolla tagliata sottilmente
  • 1/4 di cucchiaio di olio di semi
  • 1/2 cucchiaio di zucchero
  • 1 cucchiaio di aceto di vino rosso
  • 1 cucchiaio di farina
  • 200 ml di brodo di manzo (io ho usato del brodo di verdura)
  • prezzemolo tritato
Accendete il forno a 160°. Oliate una teglia e nel mixer tritate il pane con la salvia e le cipolle. Mettete questo mix in una ciotola capiente e poi aggiungete dei sale, una macinata di pepe e un paio di cucchiai di acqua bollente, mescolate bene e poi aggiungete la carne e il mace. Formare 6 grandi polpette e sistemarle nella teglia. Preparate la salsa facendo soffriggere le cipolle nell'olio fino a che diventano dorate, aggiungete lo zucchero e mescolate fino a che inizia a caramellare, sfumate con l'aceto poi mescolate la farina con un poco di acqua, aggiungetela alle cipolle, poi versate il brodo e fate cuocere e addensare per qualche minuto. Versate la salsa sulle polpette, sigillate la teglia con dell'alluminio e mettete in forno per circa 1 ora. Servite con una spolverata di prezzemolo fresco. Queste polpette sono morbide, molto sostanziose e dal sapore deciso. Ottime se accompagnate da un purè di patate, ma anche di zucca o piselli o fagiolini cotti a vapore.

2 commenti:

  1. wow!!! ha un aspetto invitante felice di averti incrociata oggi se ti va vienimi a trovare ciao rosa
    http://kreattiva.blogspot.it

    RispondiElimina
  2. Ciao,
    se hai voglia di provare un sapore nuovo provale!
    Verrò sicuramente a dare una sbirciata al tuo blog, il nome mi incuriosisce parecchio, in quanto sono pasticciona a tutto tondo e non solo in cucina! :)

    RispondiElimina

Vi ringrazio per i vostri commenti, fonte di ispirazione e miglioramento. :)