martedì 22 marzo 2011

Alfabeto culinario - A

Amanti delle liste e degli alfabeti a tema eccovi serviti.
In leggera differita rispetto alla pubblicazione su FB dove lo sto condividendo con gli amici, ecco anche a voi il mio Alfabeto Culinario.
Una lettera per volta.
A

Artusi non c’è scozzo!
Non c’è modo migliore per aprire un alfabeto culinario.
Il suo "L' arte la scienza in cucina e l' arte di mangiar bene" l’ho letto come fosse un romanzo, nei lunghi viaggi in treno, ridendo delle sue a volte repellenti introduzioni ai piatti di cui poi ci avrebbe fornito la ricetta, e sgolosando su certe pietanze che solo un ricettario vetusto e un uomo dalle granitiche opinioni come lui potevano proporre.
Suggerisco una lettura di questo libro, anche a scappa tempo, per poter apprezzare i mangiari di una volta e l’incredibile carattere di quest’uomo baffuto che della cucina ha fatto un’arte.
Cito a mò d’esempio l’introduzione allo Strudel, dolce che manda in solluchero i più e che il Maestro descrive così:


“ Non vi sgomentate se questo dolce vi pare un intruglio nella sua composizione
e se dopo cotto vi sembrerà qualche cosa di brutto come un'enorme sanguisuga, o
un informe serpentaccio, perché poi al gusto vi piacerà. “

Nessun commento:

Posta un commento

Vi ringrazio per i vostri commenti, fonte di ispirazione e miglioramento. :)