martedì 13 luglio 2010

Marachelle Estive - Sciroppo di Zenzero e Patatine Fritte or Ginger Syrup and Fried Potato Chips


Nonostante la poca voglia di cucinare, il gran caldo che mi allontana dai fornelli, ogni tanto il richiamo è troppo forte, soprattutto se si tratta di sperimentare nuove ricette o cercare di migliorare.
Ho visto questa ricetta per lo sciroppo di zenzero in tele, in un programma di Laura Ravaioli dove veniva usato come aroma da mettere sul gelato. Io l'ho usato stamani a colazione per addolcire lo yogurt magro e i cereali. Una nota piccantina che mi è piaciuta moltissimo! Oggi pomeriggio proverò anche a fare una tisana di frutta mista e poi, quando sarà freddata la addolcirò con questo sciroppo che si ottiene in questo modo:
  • 250 g di zucchero
  • 250 ml di acqua
  • 2 cucchiai di zenzero fresco grattugiato
Mettere tutto in una pentolina dal fondo spesso, portare a ebollizione mescolando per far sciogliere lo zucchero- Far bollire 5 minuti poi lasciar raffreddare, filtrare in una bottiglia di vetro scuro e conservare in frigo- Una bontà!


Per le patatine fritte invece la storia è diversa, tentativi negli anni andati male: troppo spesse, troppo cotte in certi punti e in altri crudine, a volte mollicce, a volte amarognole di bruciato. Insomma, non sono mai stata soddisfatta. Va anche detto che visto il costo delle patatine in commercio non conviene farle in casa, ma fino a che una cosa non mi viene bene non demordo! Ora posso considerarmi soddisfatta!
Ho preso delle patate novelle rosse, direttamente dall'orto di mamma, le ho lavate, sbucciate, e messe in acqua fredda. Ho preso la mandolina e le ho affettate sottilissime, via via che le tagliavo le immergevo nuovamente in acqua e poi le ho sciacquate bene fino a che hanno perso tutto il loro amido. Le ho messe in frigo per 30 minuti, sempre in una ciotola e passato questo tempo ho scaldato dell'olio di semi di arachide in una padella. Nel frattempo ho asciugato bene le fette di patata e una volta che l'olio era ben caldo le ho fritte, poche per volta scolandole su della carta assorbente quando l'olio non friggeva più intorno alle patate e il colore era leggermente dorato. Le ho messe in una ciotola profonda e quando erano tiepide le ho saltate: perfette!
Ora sono soddisfatta! Anche le patatine possono essere considerate "domate"!

3 commenti:

  1. lo sciroppo allo zenzero è buonissimo posso confermarlo...ora non mi resta che provare le patatine...
    Sara V

    RispondiElimina
  2. lo sciroppo allo zenzero è buonissimo posso confermarlo...ora non mi resta che provare le patatine...
    Sara V

    RispondiElimina
  3. Brava Sara V. che hai lasciato un commento: io ADORO i commenti, mi fanno sentire che qualcuno legge queste pagine di elucubrazioni culinarie. :-)

    Lo sciroppo è veramente buono!

    Se fai le patatine fammi sapere se hai avuto successo, io ancora non ci credo che siano venute così...

    RispondiElimina

Vi ringrazio per i vostri commenti, fonte di ispirazione e miglioramento. :)