lunedì 10 maggio 2010

Lunch - Omelette Farcita & Gelato con Frutti di Bosco or Cheese Omelette and Red Berries with Ice Cream


Oggi pranzo veloce, ho mille cose da fare, non ultimi i biglietti intagliati per la comunione di mia nipote Elena. Ho visto un video su come fare un'omelette ripiena di formaggio e così visto che uova e formaggio erano disponibili ho deciso che quello sarebbe stato il mio pranzo. Certo ho deciso di rendere la mia "frittatina" un po' più appetibile aggiungendo pomodorini, cipollotto e qualche pezzettino di salame altre ad un po' di scamorza affumicata come ripieno.
Ho iniziato con lo sbattere 2 uova e un paio di cucchiai di panna fresca - solo perché disponibile, altrimenti le solo uova vanno benissimo - condendo con un pizzico di sale e una generosa macinata di pepe nero. Ho scaldato una padella antiaderente e ho aggiunto una noce di burro, ho versato le uova nella padella appena il burro si è fuso ed ho cominciato a mescolare con una spatola facendo un modo che l'uovo si cuocesse il più possibile anche sopra, quando la frittata ha cominciato a rapprendersi ho fatto colare il rimanente uovo non cotto lungo i suoi lati, sollevandoli un po'. Appena l'omelette si staccherà dal fondo della padella ho messo al centro della stessa la farcitura partendo dal formaggio, poi pomodorini tagliati a dadini, listarelle sottili di salame e cipollotto tagliato a fettine. Con la spatola ho arrotolato l'omelette partendo da un lato e poi l'ho adagiata sul piatto decorandola con un po' di prezzemolo tritato.
 
Per finire in bellezza ho preparato dei frutti di bosco congelati mettendoli un una piccola pentola con il fondo spesso, ho aggiunto mezzo cucchiaio di zucchero e un paio di cucchiai di acqua. ho acceso il fornello a fiamma bassa e ho fatto scongelare la frutta in questo sciroppo. Una volta scongelata ho scolato la frutta e messa in una ciotola, ho addensato lo sciroppo per qualche minuto a fuoco vivace. Intanto ho tolto un gelato sperimentale dal frigo e ne ho messe due palline in una ciotola, ho decorato con i frutti di bosco e lo sciroppo e servito. Veramente goloso!
Il gelato è sperimentale in quanto fatto seguendo una ricetta trovata su internet che da una parte è strepitosa in quanto permette di fare un gelato molto buono senza l'uso della macchina per il gelato e senza dover mescolare il composto ogni tot ore, d'altro canto è fatto di panna e miele, quindi molto calorico e il sapore del miele è abbastanza deciso sul risultato finale. Dovrò fare degli esperimenti con zucchero e frutta. Vi farò sapere!

2 commenti:

  1. Semplicemente Contagiata10 maggio 2010 16:05

    Ecco, aggiungo alla lista della spesa: frutti di bosco surgelati. E stasera gelato per dessert assolutamente! La gola è contagiosa!!
    Semplicemente Contagiata

    RispondiElimina
  2. Un buon gelato non ha mai fatto male a nessuno, con i frutti di bosco (che alla fine surgelati sono ottimi perché misti e sempre a portata di mano, o gola che dir si voglia) diventa un ottimo dessert, quasi quanto l'invernale yogurt, miele e noci.

    RispondiElimina

Vi ringrazio per i vostri commenti, fonte di ispirazione e miglioramento. :)