martedì 5 maggio 2015

Al Via le Scampagnate! - Insalata Tiepida di Farro or Warm Spelt and Vegetable Salad


Scroll Down for English Version
 
Cosa c'è di meglio che preparare un piatto da gustare tiepido, mettere in borsa un libro, una rivista o un lavoretto da finire, assicurarsi di aver preso la copertina, una bevanda e pedalare verso una meta dove passeremo qualche ora placidamente, da soli o in compagnia e quando la fame farà capolino noi sapremo come affrontarla.
Non occorre andare chissà dove, spesso io e Andrea andiamo sulle sponde del lago dove ci sono dei bei giardini attrezzati e stiamo da soli in mezzo alla gente, ci leggiamo passaggi di libri o articoli interessanti, chiacchieriamo o semplicemente ce ne stiamo in ozio a far passare il tempo guardando il cielo azzurro. Mi piace vedere l'umanità rilassata della domenica in un contesto naturale, sembrano tutto più belli e senza pensieri.
Il piatto che vi propongo oggi nasce proprio dalla poca voglia di pensare a cosa fare per pranzo. Così ho utilizzato ingredienti che si hanno nella dispensa, quello che più ci piace, verdure crude e grigliate, olive in salamoia, erbe fresche e una base di farro che lega i sapori e da sostanza. Una ricetta di assemblaggio più che di cucina vera e propria. Tanti sapori che si uniscono per diventare un piatto ricco e fresco allo stesso tempo, che sazia ma non appesantisce, perfetto per un picnic fuoriporta.
Ecco come si fa.
Per 2 persone
  • 1 bicchiere di farro (io uso quelli della nutella)
  • 1 cucchiaio di sale marino integrale grosso
  • una manciata di olive verdi
  • 1 piccola melanzana, affettata e grigliata
  • 1 piccolo zucchino, affettato e grigliato
  • 12 pomodori ciliegini
  • 2 piccoli scalogni
  • qualche foglia di basilico
  • qualche rametto di aneto
  • qualche rametto di timo
  • qualche cucchiaio di olio extravergine d'oliva
  • sale
  • pepe o peperoncino
Se non avete delle melanzane e zucchini già grigliati scaldate una bistecchiera o una padella antiaderente e, dopo aver tagliato melanzana e zucchino grigliateli per qualche minuto per parte fino a che saranno morbidi e ben cotti. mettete in un piatto, irrorate con poco olio, cospargete con un po' di foglie di timo e un pizzico di sale.
Nel frattempo mettete a bollire dell'acqua in una pentola capiente e  quando bolle metteteci il sale grosso e il farro. Mescolate, portate a ebollizione e fate cuocere per circa 20 minuti o seguite le istruzioni della confezione.
Scolate il fatto e mettetelo in una grande ciotola. Condite con un po' di olio, aggiungete le olive e mescolate. Aggiungete  anche le fette di melanzana e quelle di zucchino.
Lavate e tagliate a metà i pomodorini, affettate finemente lo scalogno e poi aggiungeteli al farro. Mescolate bene, regolate di sale e pepe e quando il farro sarà appena tiepido aggiungete le foglie di basilico e i rametti di aneto spezzettati con le mani.
Mescolate bene e servite.
 
Per variare potete usare qualche cucchiaino di pesto alla genovese allungato con un poco di olio per condire il farro, in questo caso però omettete le erbe aromatiche.
 
English Version
 
 There is nothing better than whip up a warm dish, put a book, a magazine or a little unfinished craft in a bag, make sure you've got a throw, something to drink and then ride to a destination where you can spend some time quietly, alone or with friends and when hunger dawns you’ll know how to deal with it.
No need to go somewhere fancy , Andrea and I often go on the nearby lake shores where there are beautiful gardens with tables and fountains and we sit there, the two of us among the crowd, we read passages from books and interesting articles to each other, we chat or simply sit there idling, letting time goes by looking at the blue sky. I like to see people relaxed on a Sunday in a natural environment, everybody seems more beautiful and carefree.
The dish that I give you today was born from the lack of desire to think about what to do for lunch. I used staple ingredients, food I like, raw and grilled vegetables, pickled olives, fresh herbs and a base of spelt that combines the flavours and makes this a hearty dish. This is an assembly recipe rather than real cooking. So many flavours come together and become a rich and refreshing dish at the same time, a dish that satisfies but it isn’t too heavy, perfect for a picnic in the countryside.
Here's how it's done.
For 2 people
  • 1 glass of spelt (I used a Nutella glass)
  • 1 tablespoon of course sea salt
  • a handful of green olives
  • 1 small aubergine, sliced ​​and grilled
  • 1 small courgette, sliced ​​and grilled
  • 12 cherry tomatoes
  • 2 small shallots
  • a few basil leaves
  • a few dill sprigs
  • a few thyme sprigs
  • a few tablespoons of extra virgin olive oil
  • salt
  • black pepper or chilli
If you haven’t got ready grilled aubergine and courgette, heat a griddle or a non-stick frying pan and, after having sliced the aubergine and courgette, grill them for a few minutes on each side, until they are soft and well cooked. Put in a dish, drizzle with a little oil, sprinkle with some thyme leaves and a pinch of salt.
Meanwhile, boil some water in a large pot and put in the coarse salt and the spelt. Stir, bring to a boil and simmer for about 20 minutes or follow the package instructions.
Drain the spelt and place in a large bowl. Season with a drizzle of oil, add the olives and stir. Add the grilled aubergine and courgette.
Wash the tomatoes and cut in half, finely slice the ​​shallots and then combine with the spelt. Mix well, season with salt and pepper and when the spelt salad is barely warm add the basil leaves and the dill torn with your hands hand.
Mix well and serve.
 
To vary you can use a few teaspoons of pesto sauce thinned with a little oil to dress this spelt salat, in this case, don’t use the herbs.

4 commenti:

  1. E' la stessa cosa se allestisco un bel picnic sul divano per mangiarmi questa delizia? E' che leggere di queste domeniche rilassanti mi fa venire voglia di buttarmi su un prato, ma poi mi guardo a destra e vedo la pila di libri da studiare... Magari il divano-picnic mi risolleva la giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah l'arte del picnic è libera eh, se lo vuoi fare sul divano che divano sia! ^_^

      Elimina
  2. Che splendida ricetta, colorata e saporita. Da assaporare in relax e piacevole compagnia.
    Un abbraccio
    Lore

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao!
      A me piace tanto, si prepara in poco tempo e fa felici tutti! ^_^

      Elimina

Vi ringrazio per i vostri commenti, fonte di ispirazione e miglioramento. :)