giovedì 29 settembre 2011

Avanzi alla Riscossa - Grigliata Riciclata e Ratatouille Rivisitata or Recycled Bbq Leftovers and a Different Kind of Ratatouille


Domenica si è svolto l'annuale Oktoberfest organizzato da noi. Da tradizione si cucinano solo wurstel, di varia natura, e pollo, un po' di insalata di patate alla tedesca, della coleslaw fresca, un po' di hummus, che un tocco arabo ci sta sempre e tante torte portate dagli amici. Si accompagna tutto con fiumi di birra e ci si rilassa.
E' un ottima occasione per ritrovarsi e salutare l'estate con un ultimo BBQ.
Alla fine della bella giornata mi son ritrovata con qualche avanzo e così ho dovuto inventarmi modi nuovi per presentare del pollo marinato e cotto al BBQ e dei wurstel grigliati.
Con i wurstel, visto che era avanzato anche dell'impasto per il pane, ho deciso di fare dei panini speciali.
Ho steso la pasta di pane su un piano ben infarinato fino ad avere uno spessore di 1/2 cm e poi ho l'ho tagliata in tanti quadrati quanti erano i wurstel. Ho posizionato ogni wurstel su un quadrato di pasta e l'ho avvolto completamente, sigillando le estremità. Ho caldato il forno a 220°C e ho infornato questi panini ripieni spennellandoli prima con un po' di acqua e spolverizzando con semi di sesamo.
I panini sono pronti quando sono dorati in superficie, diciamo dopo circa 30 minuti, ma il tempo di cottura dipende dalla grandezza dei wurstel e dallo spessore dell'impasto.
Li ho serviti con un'insalta fresca e li abbiamo mangiati anche caldi: una delizia!


Sempre con la pasta di pane avanzata mi sono ispirata all'India e ho fatto una specie di naan, appunto un tipo di pane indiano. Ho steso una pallina di impasto su un piano infarinato e l'ho cotta in una padella precedentemente scaldata e appena unta d'olio. (In India usano il ghee altrimenti conosciuto da noi come burro chiarificato).
Ho cotto il pane da entrambe le parti schiacciandolo delicatamente con una spatola e girandolo nella padella in modo che la cottura fosse uniforme.
Ho servito questo pane con un avanzo di pollo già cotto che ho scaldato con delle patate lessate, l'ennesimo wurstel piccante tagliato a rondelle e un pizzico di curry in polvere, per seguire l'estro indiano.


Continuando con il tema degli avanzi, avevo in frigo una discreta porzioni di ratatouille fatta alla mia maniera, con delle melanzane, zucchini, peperoni e carote saltati in olio e aglio, poi fatti cuocere in un goccio d'acqua insaporita con del granulare vegetale e infine ho aggiunto del pomodori tagliati a cubetti, sale, pepe e un pizzico di erbe di Provenza. Di solito preparo le verdure in questo modo per accompagnare della carne alla griglia, ma stavolta ho deciso di fare un piatto vegetariano servendole con del semplice cous cous che ho cucinato seguendo le istruzioni della confezione, nel frattempo ho scaldato le verdure e voilà!
Un altro piatto originale con i soliti noiosi avanzi.

3 commenti:

  1. Ecco per te il 2° numero di OPEN KITCHEN MAGAZINE!
    Per sfogliarlo gratis clicca qui:

    http://www.openkitchenmagazine.com/

    Puoi seguirci anche su Facebook cliccando qui:

    http://www.facebook.com/openkitchenmagazine

    Un abbraccio,
    il Team di OPEN KITCHEN MAGAZINE

    ps: ci farebbe molto piacere se potessi condividere il banner del magazine con tutti i tuoi amici! Per farlo basterà andare sul nostro sito, nella sezione "condividi" e prelevare la copertina del magazine; il link diretto è questo:
    http://www.openkitchenmagazine.com/condividi/
    Te ne saremmo davvero grati! ^.^"

    RispondiElimina
  2. ciaoo...bellissimo blog..mi sono aggiunta,passa da me
    se ti fa piacere...bacii

    RispondiElimina
  3. Ciao, vado subito a sbirciare un po'...
    Grazie per i complimenti! :)

    RispondiElimina

Vi ringrazio per i vostri commenti, fonte di ispirazione e miglioramento. :)