martedì 28 aprile 2015

Una Partenza Gustosa - Stuzzichini di Uova e Verdure or Egg and Vegetable Mini Quiches

 
Scroll Down for English Version
 
In questi ultimi mesi sono stata occupatissima fra traduzioni, gruppi d'inglese e supplenze nelle varie scuole di Mantova.
Mi sono trasformata nella Mary Poppins delle maestre e professoresse.
Ebbene si, dall'inizio dell'anno scolastico ho il mio bel daffare sfrecciando in bicicletta da un istituto all'altro, dalle medie alle elementari e perfino alla scuola materna per supplire alla mancanza di insegnanti. 
All'inizio trovavo sconvolgente che mi si chiamasse alle 7.45 del mattino per essere a scuola alle 8 (dello stesso giorno), mi facevo prendere dall'agitazione e  cominciavo ad aggirarmi scompostamente per casa cercando di far presto per prepararmi nel minor tempo possibile e essere sul posto di lavoro in tempi decenti. Poi ho imparato ad accettare che ci sono tempi tecnici per prepararsi al mattino e così mi sono organizzata. Ogni sera la borsa è pronta per ogni evenienza, faccio un check di quello che potrei indossare se venissi chiamata la mattina per una supplenza estemporanea, bici gonfia, lucchetto nel cestino, poncho a portata di mano per i giorni piovosi, tutto pronto per ogni evenienza.
Così la settimana passa in mezzo ai mille impegni, il weekend mi rilasso, se ne va in serate con gli amici, scarpinate in montagna, visite alla famiglia in Toscana, teatro, merende in giardino e il blog viene accantonato.
Oggi voglio riscattarmi però. Oggi vi voglio raccontare di una specie di cena anticipata o tarda merenda che ho organizzato un paio di settimane fa. Approfitto sempre della vicinanza del mio compleanno per fare qualcosa di carino, un pranzo o una merenda in giardino per salutare i primi caldi soli. Quest'anno siamo stati molto fortunati, i tulipani fioriti hanno fatto da cornice a una giornata all'insegna della rilassatezza e delle buone cose da mangiare. Un misto di dolce e salato che è stato spazzolato allegramente, e con mia grande soddisfazione.
Mi piace molto preparare tante piccola cose, poter saltare da un sapore all'altro e costruire un percorso di sapori.
All'appello quest'anno mancavano i piccoli bocconcini a base di uova, rigorosamente senza sfoglia, che avevo invece proposto lo scorso anno, sempre in occasione di una festa in giardino.
Facili da preparare, queste frittatine morbide aromatizzate con erbe di Provenza e insaporite con ottime verdure saltate, sono colorate e accattivanti, un ottimo piatto da proporre in occasioni come questa.
In alternativa allo stampo per mini muffin si può cuocere il composto in una teglia rettangolare o quadrata e poi, una volta che la nostra bella frittata sarà cotta la serviremo tagliata a quadrotti. Naturalmente i tempi di cottura cambieranno a seconda del metodo che sceglieremo.
Per circa 30 mini quiches o per una teglia grande
  • 100 ml latte
  • 100 g  farina
  • 50 g fecola
  • 3 uova
  • verdure miste tagliate a dadini o affettate sottilmente (peperoni, zucchini, porri, carote, asparagi...), io ho usato 1 carota media, 1 zucchino piccolo, 1 porro piccolo, 10 asparagi piccoli
  • qualche pomodorino essiccato sott'olio
  • erbe di Provenza
  • sale marino
  • pepe
  • burro
Accendete il forno a 170°C ventilato.
Fate scaldare l'olio in una padella e saltate le verdure per 5 minuti a fuoco medio, salate, pepate cospargete con un po' di erbe di Provenza e fate intiepidire.
Tagliate i pomodorini in piccoli pezzi e unirli alle verdure.
In una ciotola unite i tuorli al latte, mescolate poi aggiungete la farina precedentemente mescolata con la fecola e mezzo cucchiaino di sale, amalgamare bene con una frusta a mano.
Montate gli albumi con un pizzico di sale e uniteli al composto di tuorli e farina cercando di non farli sgonfiare.
Mettere in una teglia quadrata o rettangolare rivestita di carta da forno, oppure imburrate appena uno stampo da mini muffin. Con l'aiuto di una forchetta spargete il composto di verdurine sopra il mix di uova e infornate per circa 20-25 minuti se cuocete nello stampo grande, o per circa 15 minuti se utilizzate lo stampo per mini muffin. In ogni caso il composto dovrà colorirsi leggermente ed essere asciutto al tatto.
Fate intiepidire sulla griglia e tagliate a quadratini o posizionate i vostri mini muffin su un piatto di portata prima di servire.
 


 English Version
 
In the last few months I busied myself working on translations, for my English groups but above all I worked as a substitute teacher in various schools around Mantua.
I’ve become a kind of a teaching Mary Poppins.
Since the beginning of the school year I’ve been cycling from one school to another, from primary to secondary schools and even to kindergarten to make up for the lack of teachers.
At first it was shocking being called at 7.45 am to be at school at 8 (on the same day), I worried and began to move around the house trying to hurry in order to get ready in the shortest possible time and be at school as soon as possible. Then I learned to accept that it take some time to get ready in the morning and so I get organized. Every night I prepare my bag, ready for any call, I check the wardrobe and think about what I could wear if I were called in the morning for a sudden substitution, the bike wheels inflated, the lock in the bike basket, a light raincoat handy for rainy days, all ready for any eventuality .
So the week goes by in a jiffy, and at the weekend I relax, spend evenings with friends, do treks on the mountains, visit to family in Tuscany, go to the theatre, organize picnics in the garden and the blog is set aside.
Today I want to make amend. Today I want to tell you about an afternoon “merenda”, something between a light supper and afternoon tea break, I organized a couple of weeks ago. I always take of the proximity of my birthday as an excuse to organize a nice event, usually a lunch or a snack in the garden to greet the first warm and sunny days of Spring. This year we were very lucky, the tulips in bloom were the backdrop to a day of relaxation and good food. A mixture of sweet and savoury dishes that were cheerfully devoured with my great satisfaction.
I really like to prepare many small things, you can jump from one flavour to the other building a tasty path.
This year I didn’t make these egg treats, strictly no pastry involved, I made them last year, for another garden party.
Easy to prepare, these soft mini quiches are flavoured with herbs de Provence and excellent sautéed vegetables. They are colourful and eye-catching, a great dish to be proposed on occasions like this one.
You can either use mini-muffin trays or a square o rectangular baking tray and once ready you can serve your quiche cut into little squares. Of course, the cooking time will vary depending on the tray we choose.
For around 30 mini quiches or a large tray
  • 100 ml milk
  • 100 g all-purpose flour
  • 50 g potato starch
  • 3 eggs
  • mixed vegetables, diced or thinly sliced ​​(peppers, courgettes, leeks, carrots, asparagus ...), I used 1 medium carrot, 1 small courgette, 1 small leek, 10 small asparagus
  • some dried tomatoes in oil
  • herbs de Provence
  • sea ​​salt
  • pepper
  • butter
 
Preheat the oven to 170°C fan.
Heat the oil in a pan and sauté the vegetables for 5 minutes over medium heat, add salt and pepper, sprinkle with a little herbs de Provence, take off the heat and allow to cool.
Cut the tomatoes into small pieces and add them to the vegetables.
In a bowl, add the yolks to the milk, whisk, then add the flour previously mixed with the potato starch and half a teaspoon of salt, mix well with a whisk.
Beat the egg whites with a pinch of salt and once they are stiff add to the egg yolks and flour mixture, incorporate with a metal spoon just until mixed.
Pour the mixture into a lined square or rectangular baking dish or lightly butter mini-muffin trays and pour a spoonful of mixture into each hole. Then add a teaspoon of the veggie mixture to each hole and bake for about 20 to 25 minutes if cooked in the large tray, or for 15 minutes if the you used the mini-muffin trays. In any case, the mixture will colour slightly and should be dry to the touch.
Allow to cool slightly on a rack and cut into squares or place your mini muffin on a dish before serving.
 
  
 

 

4 commenti:

  1. Carinissimi! Questi sono perfetti come stuzzichini! Mi ricordano una versione che avevo visto tempo fa su Pinterest, che mi ero appuntata perché invece di usare l'uovo intero usava solo gli albumi. In pratica mettevano delle verdure (o altro) negli stampini da muffin e poi ci versavano gli albumi così, senza montarli, e poi in forno una ventina di minuti mi pare. Mi ricordo che l'avevo trovato un ottimo modo per utilizzare gli albumi che avanzano con una preparazione salata! =)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bellissima idea quella degli albumi che da queste parti diventano inesorabilmente meringhe! ^_^

      Elimina
  2. li ho fatti tempo fa in formato mini muffins, esattamente come i tuoi in foto. sono una idea buona e veloce per un aperitivo/buffet. Io consiglio di mettere come ripieno cose molto saporite! sennò possono essere troppo delicati. Per domenica ho un compleanno e li rifaccio! grazie e complimenti! Mara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mara!
      E' vero, con un ripieno saporito sono molto più gustosi.
      Anche ame piacciono moltissimo e li faccio spesso.
      A presto! ^_^

      Elimina

Vi ringrazio per i vostri commenti, fonte di ispirazione e miglioramento. :)