mercoledì 29 aprile 2015

La Perfezione - Magici Arancini or Stuffed Rice Balls

 
Scroll Down for English Version
 
Ah che meraviglia riuscire a trasformare degli avanzi, un po' tristini, diciamoci la verità, in qualcosa di così goloso e perfetto!
Il pretesto è stato che a Andrea il riso riscaldato non piace. Per quanto io mi presti tranquillamente a mangiare, un po' per convenienza e spesso per pigrizia, gli avanzi della cena riscaldati, ci sono volte in cui anche io preferisco qualcosa di diverso e sfizioso e così ecco questi arancini.
Le variazioni sono infinite. Si possono farcire con quello che più ci piace a quello che troviamo in frigo, dal ragù di carne agli spezzatini, dalla mozzarella con il pomodoro fresco ai funghi trifolati e magari ammorbiditi con un tocco di panna fresca. L'unico requisito è che il ripieno sia cremoso o che fonda per donare a questo scrigno di riso un condimento gustoso.
La copertura di pangrattato aromatizzato poi dona loro un tocco goloso a cui pochi sanno resistere.
Gli arancini che si trovano sui banchetti sono a forma di cono e forse sono più facili da gestire se mangiati come sfizio da passeggio, il famoso street food di cui tanto si parla negli ultimi anni, ma visto che eravamo a casa e che potevamo impataccarci a piacimento, li ho voluti fare tondi, sfere perfette perché così sono bellissimi e perché il ripieno contenuto così può essere abbondante.
Allora bando alle ciance e via con la ricetta che non ha niente di misterioso per tutti noi italiani cresciuti in famiglie dove gli avanzi erano uno spunto per piatti nuovi e golosi.
  • 1 piatto di risotto avanzato (meglio se semplice come un risotto allo zafferano)
  • 2 uova
  • pangrattato
  • erbe aromatiche essiccate o fresche (origano, maggiorana, erbe di Provenza, aneto, coriandolo)
  • qualche cucchiaio di passata di pomodoro
  • 1 piccola mozzarella fiordilatte
  • un cucchiaio di olio extravergine d'oliva
  • sale
  • pepe
  • abbondante olio per friggere
Mettete a scaldare l'olio per friggere in una padella capiente.
Tagliate la mozzarella a dadini e condite la passata di pomodoro con l'olio, un pizzico di erbe aromatiche, sale e pepe.
Mettete il pangrattato in un piatto e aggiungete un'altra presa di erbe aromatiche e mescolate.
Mettete un uovo in una ciotola e sbattetelo.
Mettete il riso e l'altro uovo sbattuto in una ciotola e amalgamate bene. Prendete una bella manciata di riso e fatene una pallina con le mani. Schiacciatela formando un incavo dove metterete della passata di pomodoro e qualche dadino di mozzarella. Richiudete l'incavo con il riso, formate di nuovo una sfera che passerete prima nell'uovo sbattuto e poi nel pangrattato.
Friggete le vostre sfere di riso nell'olio ben caldo girandole e dorandole uniformemente.
Scolate su carta assorbente e servite calde. 
 
 
English Version
Oh how wonderful it is to be able to change sad leftovers into something so delicious and perfect!
The excuse was Andrea doesn’t like re-heated rice. I don’t mind eating leftover, as it is convenient and often I’m too lazy to cook for myself at lunch. There are times though, when even I prefer something different and delicious and so here they are: delectable arancini.
The variations are endless. You can fill them with whatever you like, with what you find in the fridge, from meaty juicy stews, to mozzarella and fresh tomato and even with sautéed mushrooms and a touch of cream. The only requirement is that the filling is somehow creamy or that they melt to give this rice casing a tasty condiment.
The flavoured breadcrumb coating gives them an irresistible appeal.
Arancini found on market stalls are cone-shaped and perhaps they are easier to manage if eaten as a treat while walking, the famous street food which is so much talked about in recent years, but since we were eating them at home and we could face greasy stains on our clothes without filing embarrassed, I make them round, perfect spheres because they were more beautiful and also because in that way the filling can be abundant.
So no more talk and let’s see the recipe that is ever so easy for all of us who grew up in Italian families where leftovers were an inspiration for new delectable dishes.
  • 1 bowl of leftover risotto (preferably a plain risotto like a saffron one)
  • 2 eggs
  • bread crumbs
  • fresh or dried herbs (oregano, marjoram, herbs de Provence, dill, coriander)
  • a few tablespoons of tomato sauce
  • 1 small mozzarella
  • a tablespoon of extra virgin olive oil
  • salt
  • pepper
  • plenty of oil for frying
Heat the oil in frying pan.
Cut the mozzarella into small cubes and season the tomato sauce with olive oil, a pinch of herbs, salt and pepper.
Place the bread crumbs in a bowl and add a pinch of aromatic herbs and stir.
Put an egg in a bowl and lightly beat.
Put the rice and the remaining egg, previously beaten, in a bowl and mix well. Take a handful of rice and shape into a ball with your hands. Push with your fingers to make a groove where you will put some seasoned tomato sauce and a few mozzarella cubes. Close the cavity with the rice, shape again into a ball the first roll it into beaten egg and then in bread crumbs.
Fry your rice arancini in hot oil turning and frying evenly until golden.
Drain on paper towels and serve hot.

10 commenti:

  1. Bellissimi davvero!! A me il riso scaldato piace, lo faccio croccare in padella con etti di burro, lo trovo delizioso ma gli arancicni mi piacciono ancora di più!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah, sommersa nel burro è buona anche una suola di scarpa!!!
      Gli arancini sono una passione da coltivare... ^_^

      Elimina
  2. Ommamma, hai usato un goniometro sferico per farli così perfetti?? Sono MERAVIGLIOSI! Io poi li adoro gli arancini, solo che a friggere faccio proprio pena e quindi non mi sono mai cimentata... La prossima volta che faccio un risotto ne faccio "scivolare accidentalmente" un chilo di più nella pentola così ho la scusa per provarci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Visto che Cimabue 3D??? :D
      Questi son venuti bellissimi, per friggerli ho dovuto mettere l'olio in un pentolino stretto e alto e cuocerli uno alla volta perché erano troppo grandi per friggerli in una padella normale....

      Elimina
  3. E' l'alba ma io me li divorerei questi arancini!!! :D
    Che ne dici se ci reciprocamente mettiamo tra i followers (prego non come cerchie) ?? :)
    Comincio io... mi segui?? :) ciaoooooooooooo

    That’s amore

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Grace, passerò a trovarti sul tuo blog. ^_^

      Elimina
  4. ...favolosi a dir poco...
    ma una foto del "dentro"!?
    debbono essere G O L O S I S S I M I

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuta Patalice!
      Una foto del dentro...troppo tardi. Son stati fatti fuori in un lampo! ^_^

      Elimina
  5. in assoluto questo è il "riciclo" di riso che preferisco! sono perfetti, ma davvero perfetti!!! sempre belle sorprese da te debby

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Elena!
      Questi arancini sono venuti particolarmente bene. E così buoni!!!

      Elimina

Vi ringrazio per i vostri commenti, fonte di ispirazione e miglioramento. :)