mercoledì 19 febbraio 2014

E il Primo Classificato è... - Panini per Hamburger or Hamburger Buns


Scroll Down for English Version

Siamo giunti alla fine della ricerca. Per ora. Questo è il panino per hamburger più buono di sempre. Votato all'unanimità dalla nostra famiglia. Come promesso qualche tempo fa condivido la ricetta presa dal libro "NEW YORK - Le ricette di culto" di Marc Grossman che Andrea mi ha regalato a Natale. A parte il quantitativo di zucchero da me diminuito perché al primo esperimento i panini risultavano troppo dolci per i nostri gusti, ho lasciato la ricetta quasi inalterata. Il resto degli ingredienti è ben bilanciato, se si vuole si può diminuire anche il quantitativo di lievito e allungare i tempi di lievitazione. Io non l'ho fatto. Nella ricetta vengono richiesti degli stampi rotondi da circa 12 cm di diametro e alti 2 cm. Io ho usato dei piccoli stampi di alluminio, della misura richiesta che di solito uso per fare delle crostatine monoporzione. Se non le avete non affannatevi a cercarle, a meno che come me dobbiate ASSOLUTISSIMAMENTE avere tutti i gadget di cucine possibili e immaginabili. Sono sicura che i panini verranno bene ugualmente. Voglio provare a farli piccoli per un hamburger party che ho in mente di organizzare un po' più avanti a primavera inoltrata. Questi panini sono buonissimi appena sfornati, giusto il tempo di farli intiepidire un po' ma anche fino a 2 o 3 giorni dopo continuano a sprigionare la loro fragranza. Favolosi. Compatti abbastanza per poter accomodare una bella polpetta di carne con annessi e connessi di verdure e salse, ma leggeri il necessario per non ingolfarci. Se volete provarli ecco come si fa.
Per 10 panini
Ingredienti secchi:
  • 680 g di farina 0 + un po' per gli stampi
  • 2 cucchiaini di lievito secco istantaneo
  • 2 cucchiai di zucchero semolato
  • 1 cucchiaino e 1/2 di sale fino marino
Ingredienti umidi:
  • 50 g di burro + 1 noce per gli stampi
  • 140 ml di acqua
  • 180 ml di latte
  • 4 tuorli
Doratura e decorazione:
  • 1 cucchiaio di latte
  • semi di sesamo
Imburrate e infarinate gli stampi. Mescolate gli ingredienti secchi. Fate fondere il burro con l'acqua in una pentolina poi aggiungete il latte e controllate che la temperatura sia fra i 49° e i 55°. Versate gli ingredienti liquidi nella ciotola di quelli secchi e cominciate a lavorare l'impasto con le mani, aggiungete i tuorli, uno per volta e amalgamate bene prima di aggiungere il successivo, poi  trasferitelo su una spianatoia e impastate per circa 10-15 minuti fino a che non diventa liscio ed elastico.  Se volete potete impastare con il mixer per 10 minuti. Ungete una ciotola e metteteci l'impasto a lievitare, coperto con della pellicola, fino a che avrà raddoppiato di volume, circa 1 ora e 1/2. Passato questo tempo sgonfiate l'impasto e suddividetelo in 10 parti. Lavorate ogni pezzo di impasto con le mani e dategli una forma arrotondata, mettete queste palline negli stampi e appiattitele un poco con le mani. Mettete gli stampi su una placca da forno, infarinate i panini e copriteli con della pellicola per alimenti. Fate lievitare per un'altra ora e riscaldate il forno a 220°. Togliete la pellicola e spennellate la superficie dei panini con il latte e cospargete con i semi di sesamo. Infornate e cuocete per circa 12 minuti o fino a che i panini saranno ben dorati. La base sarà leggermente dorata. Fate freddare su una griglia.

English Version
We have come to end of the search. For now. This is the best ever hamburger bun as it had been voted unanimously by our family. As promised some time ago, I’ll share the recipe taken from the book " NEW YORK – Le ricette di culto" byMarc Grossman that came to me via Andrea last Christmas. Apart from the quantity of sugar which I diminished because the first time I tried these buns we found them a bit too sweet for our taste, I left the recipe almost unchanged. The rest of the ingredients are well balanced, you can choose to decrease the amount of yeast used and increase the rising time if you so wish. I haven’t. The recipe asks for 12 cm in height and 2 cm deep round moulds. I have some aluminium moulds of that size that I use for mini tarts and I used those for this recipe. If you don’t have any suitable mould I’m sure you can make the buns without them unless you’re like me and you absolutely have to have all the kitchen gadgets you can think of. Next time I’ll try and make them smaller for a mini-burger party that I plan to organize a little later in the spring. These buns are delicious freshly baked just a bit warm, but they retain their fragrance for up to 2 or 3 days. They’re just fabulous. Compact enough to accommodate a good burger with all the trimmings of vegetables and sauces, but light enough so it doesn’t sit on your stomach for hours. If you want to try them here's how you do it.
For 10 buns
Dry ingredients:
  • 680 g of 0 flour plus a small amount for the moulds
  • 2 teaspoons instant dry yeast
  • 2 tablespoon of granulated sugar
  • 1 teaspoon and 1/2 of fine sea salt
Wet ingredients:
  • 50 g butter + 1 tablespoon for moulds
  • 140 ml of water
  • 180 ml ​​of milk
  • 4 egg yolks
For the glazing and decoration:
  • 1 tablespoon milk
  • sesame seeds
Grease and flour the moulds. Mix the dry ingredients. Melt the butter in a small pan with the water and then add the milk. Check that the mixture temperature is between 49°C and 55°C. Pour the liquid ingredients into the bowl of dry ones and begin working the dough with your hands, add egg yolks one at a time and mix well before adding the next one, then transfer the dough onto a working surface and knead for about 10-15 minutes until it becomes smooth and elastic. If you want you can use a mixer with the dough attachment for 10 minutes. Grease a bowl and put the dough in it, covered with plastic wrap and let to rise until it has doubled in volume, about 1 ½ hours. After this time, punch the dough and divide it into 10. Knead each piece of dough with your hands and give it a round shape, put these balls into the moulds and flatten them a little with your hands. Place the moulds on a baking tray, flour the buns and cover with plastic wrap. Let rise for another hour and preheat the oven to 220°C. Remove the plastic wrap and brush the surface of the rolls with a little milk and sprinkle with sesame seeds. Bake for about 12 minutes or until the rolls are golden brown. The base should be lightly browned. Let cool on a wire rack.


13 commenti:

  1. Mamma mia..di fronte alla loro bellezza e bontà è impossibile controllarsi :-P
    Sono splendidi tesoro, complimenti!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eccomi, in questi giorni i commenti hanno fatto le bizze e questi sono arrivati in ritardissimo...
      Grazie per i complimenti Consuelo, ho solo seguito la ricetta stavolta ma ne è valsa la pena!
      A presto.

      Elimina
  2. Ah ah, a vederli il primo premio se lo meritano eccome!! Sono perfetti!!
    A presto!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Silvia!
      Se ti piace questo tipo di panino provali, sono fenomenali.
      Se non ti piace questo tipo di panino provali lo stesso, sarai conquistata!
      ^_^

      Elimina
  3. Che brava, a vederli così sembrano spettacolari!! Io non ho mai provato a farli i panini per gli hamburger, mi ha sempre dato l'idea di cosa troppo difficile (per me che non sono di certo una maga della panificazione) ma quasi quasi... alla prossima serata hamburger ci provo! Buona giornata!! =)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao!
      Se li provi non torni più indietro... e come vedi dalla ricetta sono facilissimi da fare. ^_^

      Elimina
  4. Buoni, credo che copierò la tua idea e li farò in mini versione per una festa in giardino appena il tempo lo permetterà.
    Se ti va di sbirciare e di unirti www.passionelight.it
    A presto
    Lorena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuta Lorena!
      Faremo un gran figurone alla nostra festa ni giardino...se solo il tempo ci aiutasse un po'!
      Passo sicuramente a trovarti.
      A presto. ^_^

      Elimina
  5. come si fa a rinunciare ad un panino così buono!! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Silvia,
      questi panini ormai sono diventati irrinunciabili quando prepariamo gli hamburger! ^_^

      Elimina
  6. Che belliiiiiiiii mi sono saltatyi dal video e ne ho preso uno! Grazie per la ricetta io li adoro li preparo spesso e li conservo nel congelatore ed al momento zacc sono pronta!
    Buona settimana
    Patrizia di Cucina con Dede

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Patrizia, sarebbe bello vero poter prendere dal video quello che ci piace...
      Anche io ho provato a congelarli e rimangono ottimi, di solito però faccio la dose dimezzata e 5 panini vanno via in un attimo!
      A presto.

      Elimina
  7. Buongiorno Debora!

    Abbiamo visto che hai tantissime deliziose ricette nel blog! Vogliamo presentarti il sito Ricercadiricette.it, dove gli utenti possono cercare tra oltre 230000 ricette che appartengono a siti web e blog in italiano. Abbiamo anche creato il Top blogs di ricette, dove puoi trovare tutti i blog che ci sono già aggiunti. Puoi anche aggiungere il tuo blog all’elenco! Noi indicizziamo le tue ricette e gli utenti le potranno trovare usando il nostro motore di ricerca. E tutto su Ricercadiricette.it è gratuito!

    Ricercadiricette.it ha diversi siti fratelli in Svezia, Spagna, Francia, Stati Uniti e in tanti altri paesi. Vuoi diventare un membro di questa grande famiglia?

    Restiamo a tua disposizione!
    Andreu
    Ricercadiricette.it

    RispondiElimina

Vi ringrazio per i vostri commenti, fonte di ispirazione e miglioramento. :)