martedì 3 dicembre 2013

Award Winning Tart - Crostata di Cioccolato al Profumo di Arancia e Cardamomo or Orange and Cardamon Scented Chocolate Tart

Scroll Down for English Version
Domenica c'è stato il pranzo del gruppo atletico di Andrea. In occasione di questo incontro è stata organizzata una gara di torte. Figuriamoci se non partecipavo! La giornata è stata un successo: oltre a passare qualche ora lieta in buona compagnia ho avuto la fortuna di vincere il premio per la torta più bella! C'erano molte torte, a mio avviso tutte belle e buone e della mia non ne ho portato a casa neanche una briciola, vuol dire che oltre ad esser bella era anche buona no? Naturalmente, anche se non si dovrebbe fare in questi casi, ho sperimentato e l'audacia è stata premiata, veramente buona questa torta di cioccolato. La prossima volta però metterò più cardamomo che in questo caso s'è perso fra il profumo dell'arancia e l'intensità del cioccolato. Non ho voluto usarne molto perché avevo paura che potesse non piacere e volevo fare una torta che potesse essere gradita da tutti. La cremosità del ripieno ben si sposa con la frolla leggera, il profumo di arancia sia nella frolla che nel ripieno dà un tocco natalizio a questa torta che non sfigurerà certamente se servita a fine pranzo durante le prossime este. Ho usato la ricetta della frolla infallibile di mia mamma con un piccolo tocco in più e ho fatto una crema pasticcera aromatizzata con della scorza di arancia e cioccolato fondente. Ecco la ricetta per una crostata di circa 26 cm di diametro.

 Per la frolla:
  • 150 g di zucchero
  • 150 g di burro + 1 noce per ungere la teglia
  • 1 uovo
  • 1 tuorlo
  • 350 g di farina 00
  • un pizzico di sale
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • 1 bacca di cardamomo

Per la crema al cioccolato:
  • 120 g di zucchero semolato
  • 5 tuorli
  • 250 ml di latte parzialmente scremato
  • 250 ml di panna fresca
  • 40 g di farina
  • 30 g di cacao amaro
  • 60 g di cioccolato fondente al 50%
  • buccia di un'arancia piccola non trattata

Preparate la frolla versando in un frullatore lo zucchero, il burro, l'uovo, il tuorlo e azionare il mixer fino a che il composto non diventa bello chiaro, liscio e amalgamato alla perfezione. Poi aggiungete la farina, un pizzico di sale, i semi della bacca di cardamomo e il lievito passato al setaccio. Azionate il mixer per pochissimo tempo, giusto fino a che gli ingredienti sono incorporati, versate l'impasto sulla pellicola da cucina, formate una palla e chiudetela nella pellicola. Fate riposare in frigo per circa mezzora. Preparare poi la crema pasticcera portando a ebollizione il latte e la panna con la scorza di arancia. In una pentola dal fondo spesso mescolate bene i tuorli con lo zucchero, poi aggiungete la farina e il cacao e mescolate fino ad ottenere una crema liscia. Quando il latte e la panna sono ben caldi toglieteli dal fuoco, eliminate la scorza di arancia e aggiungeteli a filo al mix di uova e zucchero mescolando con una frusta in modo che il composto sia ben amalgamato. Mettete la pentola sul fuoco e fate addensare la crema mescolando continuamente. Quando la crema raggiungerà il bollore cuocetela per qualche minuto poi togliete dal fuoco e aggiungete il cioccolato tritato. Mescolate per far sciogliere il cioccolato e poi versate la crema di cioccolato in una ciotola. Coprite con della pellicola per alimenti facendola aderire alla superficie della crema.
Accendete il forno a 180° ventilato. Pesate circa 500 g di frolla e stendetela su un foglio di carta da forno infarinato. Se la frolla dovesse risultare troppo morbida dopo il riposo, mettetela in freezer per circa 10 minuti e diventerà abbastanza compatta per essere stesa e messa nella teglia. Ungete la base della teglia con poco burro. Una volta che la frolla sarà abbastanza larga da ricoprire la base e le pareti della teglia rovesciatela nella teglia stessa con l'aiuto della carta da forno, poi togliete la carta e fate aderire la pasta alle pareti e alla base della teglia. Forate la base della frolla con una forchetta e versate la crema di cioccolato sulla frolla. Levigate con una spatola e ripiegate la pasta dei bordi verso l'interno. Fate dei tagli decorativi e infornate per circa 35/40 minuti fino a che la pasta sarà dorata in superficie.
Sfornate e fate freddare su una griglia. Una volta che la torta è fredda potete toglierla dallo stampo, io in questo caso ho usato uno stampo in alluminio usa e getta che poi ho messo in una teglia di ceramica in cottura. Lo stampo in alluminio è particolarmente adatto quando si vuole sfornare la torta senza incorrere in incidenti o disastri. Altrimenti si può foderare qualsiasi teglia con della carta da forno e finita la cottura e freddata la torta si potrà usare la carta per aiutarsi a sfornare la torta.

English Version



For the shortcrust pastry:
  • 150 g sugar
  • 150 g butter + 1 teaspoon for greasing the pan
  • 1 egg
  • 1 egg yolk
  • 350 g all purpose flour
  • a pinch of salt
  • 1 teaspoon of baking powder
  • 1 cardamom pod
For the chocolate custard:
  • 120 g caster sugar
  • 5 egg yolks
  • 250 ml semi-skimmed milk
  • 250 ml fresh cream
  • 40 g all purpose flour
  • 30 g unsweetened cocoa powder
  • 60 g dark chocolate 50% cocoa solids
  • zest of an small unwaxed orange
Prepare the pastry by putting into a blender the sugar, butter, egg, egg yolk and operate until the mixture becomes pale yellow in colour, smooth and blended to perfection. Then add the flour, a pinch of salt, the cardamon seeds, and sifted baking powder. Run the mixer for a short time, just until all the ingredients are incorporated, take the mixture out of the blender with a rubber spatula and put it on some cling film, form a ball and cover with the film. Let it rest in the fridge for about half an hour. In the meantime prepare the custard by bringing to a boil the milk and cream with the orange peel. In a thick-bottomed pan mix the yolks with the sugar, then add the flour, cocoa powder and stir until smooth and creamy. When the milk and cream are just below boiling point remove from the heat, remove the orange peel and add drizzling to the egg and sugar mix while stirring with a whisk so that the mixture is well blended. Put the pan on the stove and allow the custard to thicken, stirring constantly. When the custard reaches a boil point cook it for a few more minutes then remove from heat and add the chopped chocolate. Stir until the chocolate has melted and then pour the chocolate custard in a bowl. Cover with plastic wrap adhering to the surface of the custard.
Preheat the oven to 180°C fan. Weighing about 500 grams of pastry and roll it out on a sheet of parchment paper dusted with flour. If the pastry is too soft even after resting in the fridge, put it in the freezer for about 10 minutes and it’ll become compact enough to be rolled out and put in the pan. Grease the base of the pan with a little butter. Once the pastry will be large enough to cover the base and sides of the pan turn it into the tin with the help of the parchment paper, then remove the paper and make sure the dough adhere to the walls and the base of the pan. Pierce the base of the pastry with a fork and pour the chocolate custard on the pastry. Smooth with a spatula and fold the edges of the dough inward. Make decorative cuts on the edge and bake for about 35/40 minutes until the pastry is golden.

Remove from the oven and let cool on a rack. Once the cake is cool you can unmold it. In this case I've used an aluminium disposable cake tin and then I put inside a ceramic pan before baking. The aluminium disposable tin is particularly suitable when you want to bake the cake and unmold it without incurring into any accidents or disasters. Otherwise you can line the tin with the baking paper and once the cake has cooled down you can unmold it with the help of the baking paper.

22 commenti:

  1. La crostata è bellissima, complimenti quindi per il premio vinto!!!
    Il cardamomo si sposa bene non solo con il cioccolato, ma anche con l'arancia e come dici tu, profuma di Natale questa crostata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Any! Anche a me piace molto la combinazione arancia e cardamomo. ^_^
      Grazie per i complimenti, a presto!

      Elimina
  2. Buonissima questa torta!! Si, si, cardamomo e arancia stanno benissimo assieme, avevo un the aromatizzato così ed era tra i miei preferiti!
    Bravissima e complimenti per il primo posto, ma con una torta così era inevitabile!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Silvia, troppo gentile!
      Poche settimane fa ho comprato degli incensi all'arancia e cardamomo, sarà il profumo delle mie feste! ^_^

      Elimina
  3. Che buona Debora. Complimenti per il premio, credo che questa crostata se lo meriti davvero, sento il profumo attraverso lo schermo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Monica! ^_^
      Da un'idea un dolce veramente azzeccato.
      A presto!

      Elimina
  4. Complimenti Debora!!!!Queste si che sono soddisfazioni ^_^ Non ho dubbi sul sapore fenomenale e quel pizzico sgrumato mi ispira da matti..ma vogliamo anche parlare dell'aspetto stratosferico??? 6 bravissima!
    Un bacio e buona serata <3
    la zia Consu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sarà Agrumato?! :D
      Grazie mille Consuelo, a presto!

      Elimina
  5. complimenti è davvero bella!
    e sicuramente il premio è meritato!
    a presto

    RispondiElimina
  6. Complimenti per il premio e per la crostata, bellissima e sicuramente golosissima!
    Il connubio cioccolato e cardamomo l'ho scoperto solo di recente, davvero interessante!
    Bravissima davvero, anche per il coraggio che hai avuto a sperimentare in questa occasione!
    A presto!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Laura e grazie per i complimenti! ^_^
      Io tendo a voler provare cose nuove, anche in queste occasioni "pericolose"!!!
      A presto.

      Elimina
  7. Hai fatto bene a sperimentare!
    La torta è davvero bello. Anche il logo fa la sua porca figura!
    E soprattutto, visto che di gruppo sportivo si tratta, avranno mangiato una bella fetta senza troppi sensi di colpa :)
    Ciao Leo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Leo, ho visto che mangiavano tranquillamente TUTTE le torte che erano state portate, poi tanto corrono!!! ^_^

      Elimina
  8. ci credo che ha vinto il premio!!! deve essere stat buonissima, trovo l'abbinamento arancia-cioccolato uno dei migliori in assoluto!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Grazie mille per le belle parole, anche a me arancia e cioccolato piacciono da matti eppure non uso questa combinazione spesso così poi quando accade è una delizia ancora maggiore. ^_^

      Elimina
  9. proprio invitantissima questa golosa crostata, bello il disegno che c'è sopra, un abbraccio S ILVAI

    RispondiElimina
  10. Ciao Silvia!
    Il disegno è il logo del gruppo atletico a cui appartiene mio marito...l'ho solo copiato! ^_^

    RispondiElimina
  11. Ciao Debora! Cercavo un budino di riso da far fare con facilità ai miei ragazzi e alle mie ragazze per il buffet della festa di Natale ed ho scoperto il tuo blog! Come non diventare tua follower? Proporrò loro la tua ricetta ma preparata in stampini singoli. Ah! I miei giovani aiutanti hanno 5 anni! Ciao, quando vuoi passa da noi: faremo due chiacchiere in cucina (Frizzi e Pasticci)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuta Cecilia!
      Sono contenta d'essere stata d'ispirazione, passo sicuramente a trovarti, a presto. ^_^

      Elimina
  12. Ih ih io e fagiolo l abbiamo mangiata di brutto!buonissima!!
    Evviva l atletica Bancole!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Qui riconosco la voce di Federica!!! :)

      Elimina

Vi ringrazio per i vostri commenti, fonte di ispirazione e miglioramento. :)