sabato 18 maggio 2013

Light Lunch: Trancio di Salmone su un Letto di Insalata di Valeriana e Ravanelli con Salsa all'Aneto, Basilico e Aceto di Pesche or Salmon Fillet with Lamb Lettuce, Radishes and a Dill and Peach Vinegar Sauce


Scroll Down for English Version

L'aneto e il coriandolo stanno crescendo moltissimo sul balcone e visto che in inverno mi lamento sempre che non si trovano freschi ho deciso di utilizzarli il più possibile. Proprio dall'aneto è nata l'idea di cucinare un bel trancio di salmone. Semplice e veloce i tranci di pesce, e soprattutto i salmone, risolvono spesso il dilemma del pranzo. Ho deciso di abbinare della valeriana e qualche ravanello poco piccante, che altrimenti prevarica il sapore delicato del pesce e di condire tutto con un filo d'olio extravergine d'oliva e servire il piatto con una salsa dove le erbe fossero ancora protagoniste. Un tocco estroso e particolare è dato dall'aceto aromatizzato alle pesche, un profumo particolare e una nota appena appena dolce che bene accompagna questo piatto ricco di contrasti.
Ingredienti per 1 persona:
  • 1 trancio di salmone fresco
  • un ciuffo di aneto
  • qualche foglia di basilico
  • sale
  • pepe rosa
  • 1 cucchiaio di maionese
  • 1/2 cucchiaio di acqua fredda
  • 1/2 cucchiaio di aceto di vino bianco aromatizzato alle pesche (o aceto di mele)
  • valeriana
  • qualche ravanello non troppo piccante oppure dei pomodorini
  • olio extravergine d'oliva delicato
Lavate, asciugate e tritate l'aneto e il basilico. Mescolate la maionese, l'acqua e l'aceto in una piccola ciotola, aggiungete quasi tutte le erbe tritate, lasciandone un cucchiaino per il salmone. Mettete la salsa da parte e preparate l'insalata lavando valeriana e ravanelli e tagliando questi ultimi a rondelle. Preparate il piatto di portata con l'insalata. Scaldate una padella antiaderente con un goccio d'olio, condite il salmone, dalla parte senza pelle, con un pizzico di sale, pepe rosa schiacciato fra le dita e il rimanente trito aromatico. Fate cuocere dapprima dalla parte della pelle, poi girate per qualche minuto e fate rosolare fino a che il pesce è cotto anche internamente. Ci vogliono pochi minuti, dipende dalla dimensione del trancio. Alcune volte copro la padella con un coperchio per formare una cappa di vapore che renda la cottura più uniforme. Sistemate il salmone sul piatto di portata, condite con un goccio d'olio e servite con la salsa alle erbe e aceto di pesche. Un piatto ricco di sapori, leggero e delicato ma non banale.
 
English Version



Dill and cilantro are growing steadily on my balcony, and as I always moan I can’t find any during winter I decided to use them as much as possible while available. This very dish idea was sparked by dill abundance. A fast and easy recipe, a quickly stir-fried slices of fish, especially salmon, is often the solution to the lunch dilemma. I decided to combine lamb lettuce and some delicate radishes, I would have opted for some other veggie if they were too hot for fear that they’d overpowered the salmon. I seasoned everything with a drizzle of extra virgin olive oil and served the dish with a sauce where fresh aromatic herbs were the main flavour. A whimsical touch is given by peach flavored vinegar, a particular scent, just a bit on the sweet side that is perfect in this dish full of contrasts.
Ingredients for 1 serving:
  • 1 salmon fillet
  • a small bunch of dill
  • a handfull basil leaves
  • salt
  • pink peppercorns
  • 1 tablespoon mayonnaise
  • 1/2 tablespoon cold water
  • 1/2 tablespoon white wine peach flavored vinegar (or apple cider vinegar)
  • a bunch lamb lettuce
  • a few not too spicy radishes or cherry tomatoes
  • delicate extra virgin olive oil 

Wash, dry and chop the dill and basil. Mix the mayonnaise, water and vinegar in a small bowl, add almost all the chopped herbs, leaving a teaspoon for the salmon. Put the sauce aside and prepared the salad washing lettuce and radishes and cut the radishes into thin slices. Arrange the salad on a serving dish. Heat a non-stick pan with a little oil, season the salmon on the upper side by sprinkling with a pinch of salt, pink pepper crushed between our fingers and the remaining chopped herbs. Cook the fish skin side down for a few minutes, then turn and cook for few minutes more until the fish is cooked through. The cooking time depends on the size of the fish fillet. Sometimes I cover the pan with a lid to get a little steam that helps cooking the fish more evenly. Place the salmon on a serving dish, seasoned with a dash of olive oil and served with the herbs and vinegar sauce. A dish full of flavor, light and delicate, not just the same old boring fillet of fish.

4 commenti:

  1. Ci vuole di + a leggere il titolo del post che a fare e mangiare questa deliziosa ricetta ^_*!!!
    Complimenti proprio un pranzetto leggero come piace a me :-P
    Buon WE cara <3
    la zia Consu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buona domenica Consuelo!
      Effettivamente il titolo è un attimo lungo, ma volevo che ci fossero tutti gli elementi del piatto! :P
      Buona domenica!

      Elimina
  2. Il salmone è fondamentalmente il motivo numero 1 per cui, nonostante i vari sforzi vegetarianistici, non riuscirò mai a eliminare il pesce dalla mia dieta! ottima ricettina da provare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me piace tanto, sarà quel sapore così rotondo e delicatamente inimitabile del salmone buono...irresistibile! :)

      Elimina

Vi ringrazio per i vostri commenti, fonte di ispirazione e miglioramento. :)