lunedì 28 febbraio 2011

Un Tuffo nell'Inverno - Zuppa di Pomodoro con Crostoni alla Mozzarella or Tomato Soup With Mozzarella Cheese Croutons


 
E con ieri ci siamo rituffati nell'inverno. Pioggia, freddo, e giorni di grigio costante davanti a noi. Così ho richiamato i sapori dell'estate in questa ricetta che conforta con il suo calore e ci spinge con i suoi sapori intensi verso la bella stagione.
L'esecuzione è semplicissima, ho riadattato una ricetta trovata sul numero di marzo di Goodfood per rendere ancora più veloce questo piatto.
Ingredienti per 2 porzioni come antipasto o piatto a cui far seguire un secondo:
  • 400 g di pomodorini in scatola
  • 100 ml di brodo vegetale (io ho usato del granulare vegetale
  • qualche cucchiaio di passata di pomodoro
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • basilico fresco (io ho usato quello congelato)
  • sale
  • pepe
  • tabasco
  • pane tipo ciabatta
  • 1 mozzarella fiordilatte tritata finemente
  • aglio
  • panna acida per servire
Si mettono i pomodori, il brodo bollente, la passata, sale, pepe (poco, che io ho abbondato e poi con il tabasco ha reso il tutto veramente infuocato!), lo zucchero e qualche goccia di tabasco in una pentola, si porta a ebollizione e si fa cuocere per 10 minuti mescolando di tanto in tanto. A fine cottura di aggiunge il basilico e con un frullatore a immersione si rende omogenea e vellutata la zuppa.
Nel frattempo si affetta il pane, si tosta, si insaporisce strusciandone un lato con l'aglio e quando la zuppa di pomodoro è ben addensata si mette la mozzarella sul pane e si fa grigliare fino a che comincia a sciogliersi.
Servire la zuppa con i crostini di pane e con una cucchiaio di panna acida.
Cena o pranzo risolti in un attimo con mille varianti che possono dare a questo piatto un gusto diverso di volta in volta: una spolverata di origano sulla mozzarella, qualche pezzo di peperone rosso o giallo nella zuppa, del prezzemolo o addirittura menta spolverati una volta che la zuppa è stata servita, o ancora della paprika, una dadolata di cetriolo e sedano. La fantasia, il gusto personale e quello che troveremo in frigo e in dispensa saranno la nostra ispirazione!

Nessun commento:

Posta un commento

Vi ringrazio per i vostri commenti, fonte di ispirazione e miglioramento. :)