lunedì 23 settembre 2013

L'Autunno - Crema di Zucca Butternut Squash or Butternut Squash Soup

 
Scroll Down for English Version
 
In questo periodo, oltre ad aver avuto la fortuna di poter far man bassa di spezie a Londra, sono riuscita anche a trovare la mia zucca preferita: la butternut squash. E' una zucca dalla forma allungata, con la buccia liscia e di un colore arancio chiaro, la polpa è soda ed abbondante ed è adatta per essere arrostita, cotta a vapore, lessata per ottenere ottime creme come nel mio caso o anche per fare delle puree per accompagnare carni arrostite. Adoro le zucche, qui a Mantova ce ne sono di ottime, ma la butternut squash è la mia preferita in assoluto. Dopo un weekend passato fra gare atletiche di Andrea e cene con amici ho pensato di iniziare la settimana in maniera salutare e una bella crema di zucca è proprio quello che di vuole. Niente panna in questa mia versione, solo un po' di latte per rendere più delicato il sapore e un tocco di macis per dare profumo. Il macis altro non è che l'involucro della noce moscata fatto essiccare, dal sapore meno intenso del più noto frutto che racchiude. Una bella ciotola di crema di zuppa è il pranzo ideale per confortarci dai primi freddi, dà sostanza e soddisfa la voglia di buono che ci prende in questa stagione. Se anche voi siete amanti della zucca ecco un piatto da provare.
Per due porzioni: 
  • 800 g di zucca butternut squash
  • 1 cipolla rossa
  • 2 cucchiai di olio extravergine d'oliva
  • 700 ml di brodo vegetale
  • 100 ml di latte (i più golosi possono sostituire il latte con della panna fresca)
  • 1 lamella di macis
  • sale
  • pepe
  • semi di nigella
  • semi di lino
  • pane di segale integrale per accompagnare
Sbucciate e tagliate la zucca a pezzettoni. Sbucciate e affettate la cipolla poi soffriggetela nell'olio a fuoco moderato per circa 5 minuti  fino a quando diventa morbida e trasparente. Aggiungete la zucca, la lamella di macis e fate cuocere per altri 10 minuti mescolando di tanto in tanto. Quando la zucca avrà preso un po' di colore e comincerà ad ammorbidirsi aggiungete sale, pepe,  il brodo caldo e fate cuocere per altri 10 minuti o fino a che la zucca è cotta. Togliete circa 300 ml di liquido e tenetelo da parte poi aggiungete il latte alla pentola e fate cuocere un altro paio di minuti. Frullate il composto con un frullatore a immersione e quando avrete ottenuto una crema liscia e omogenea aggiungete un poco del liquido che avevate tenuto da parte fino ad ottenere la consistenza che desiderate. Io non ne ho aggiunto perché mi piace una crema densa e corposa.
In una padellina fate tostare i semi di lino e di nigella per un paio di minuti e cospargeteli sulla crema appena prima di servire con del buon pane di segale.
 
English Version
In this period, in addition to having being able to shop for spices in London, I also managed to find my favorite pumpkin : the butternut squash. It’s an elongated pumpkin, with a smooth pale orange skin and the flesh is firm and abundant, suitable for roasting , steaming , boiling to be turned into soup as in my case or even to make a lovely mash to accompany roast meats . I love pumpkins, here in Mantua there are great pumpkins, but butternut squash is my absolute favorite . After a weekend spent following Andrea in his athletic competitions and having dinners with friends I thought I'd give a healthy start to the week with a beautiful pumpkin soup. No cream in this version of mine, just a little milk added to give the soup a more subtle taste and a touch of mace for fragrance. A nice bowl of creamy soup is the ideal lunch to comfort us in cold weather, it gives substance and satisfies the food cravings that come over us during this season. If you love pumpkin here is a dish for you to try.
For two servings :
  • 800 g butternut squash
  • 1 red onion
  • 2 tablespoons extra virgin olive oil
  • 700 ml vegetable stock
  • 100 ml of milk (those glutton out there can replace the milk with fresh cream)
  • 1 blade of mace
  • salt
  • pepper
  • nigella seeds
  • Flaxseed
  • rye bread to serve
 
Peel and cut the pumpkin into chunks . Peel and slice the onion then gently fry it in the oil over moderate heat for about 5 minutes until it becomes soft and translucent. Add the pumpkin pieces, the mace and cook for another 10 minutes, stirring occasionally. When the pumpkin is starting softening and take a little colour add some salt , pepper, the hot stock and cook for another 10 minutes or until the pumpkin is cooked. Take about 300 ml of liquid from the pan and keep aside then add the milk to the pot and cook for another couple of minutes. Puree the mixture with a hand blender until you have a smooth and cream, add a little of the reserved liquid until you get the consistency you want. I didn’t add any liquid because I like my soup thick and full-bodied.
Toast the flax and nigella seed in a pan for a couple of minutes, the sprinkle on the soup just before serving with some slices of good rye bread.
 

22 commenti:

  1. Ciao,

    ho scoperto il tuo blog grazie al link party back to autumn e mi sono unita ai tuoi followers. Se ti va, passa da me.

    PS. buona questa questa crema di zucca!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, grazie per essere passata, sono andata anche io a scuriosare sul tuo blog.
      A presto! :)

      Elimina
  2. Ho sempre sentito parlare di questa zucca ma non penso di essere mai riuscita a trovare questa qualità..io adoro le vellutate e quella con questo ortaggio è in assoluto la mia preferita..mi ci tufferei nella tua foto :-P
    Bravissima Deb e buon inizio settimana <3
    la zia Consu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Consuelo!
      Sai che è la prima volta che la trovo anche io in Italia? A me piace tanto, ma la crema di zucca di fa anche con altre qualità...se la trovi però provala, è veramente buona, con una buccina sottile sottile che si toglie con il pelapatate, che vogliamo di più?!
      Un abbraccio, a presto!

      Elimina
  3. Dai, sei stata a Londra? allora siamo state "concittadine" per qualche giorno! Adoro la (il?) butternut squash, uno dei piaceri di essere emigrata! Ti ho assegnato un premio, passa dal mio blog!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie tantissimo per il premio!!! Che bello, vedrò di rispondere al più presto. ^_^
      Sono stata a Londra, spesso torno a visitare la città che mi ha ospitata per tanti anni e che mi ha arricchita come persona e mi ha fatto scoprire tante cose belle fra cui frutti e alimenti mai ancora approdati in Italia....
      Ancora grazie per il premio!

      Elimina
  4. Aspetto l'arrivo di ottobre per cominciare anche io a giocherellare con la zucca. :)
    Baci Leo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Leo!
      Sei un mese indietro? O forse sono io che sono un mese avanti... non ci capisco più nulla, di solito mi regolo con l'arrivo di Goodfood che è in anticipo di un mese ma in stagione con quello che c'è in Italia, questa volta però mi è addirittura arrivato il numero di ottobre a fine agosto!!! (Senza contare che sto già preparando le nuove decorazioni per Natale...)

      Elimina
    2. Ahaha ma no!
      Sono io in ritardo, perché abitando in città di zucche buone al mercato non ne vedo fino ottobre :(

      Elimina
    3. Hai ragione, non sai quanto apprezzo il mercato contadino qui a Mantova! Poche cose, ma poi neanche tanto poche, e buone!
      Sai che ho visto che fanno il mercato contadino anche a Londra nel quartiere di Bloomsbury, pieno centro! ^_^

      Elimina
  5. Che bella zuppa. Io non uso molto spesso la zucca perchè in famiglia piace solo a me ed è un peccato. Una crema come la tua me la pappo in un attimo^__^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Monica!
      Anche a mio marito la zucca piace solo in certi piatti, come i risotti o i tortelli, la crema di zucca però no, e così la mangio tutta io!!! :D

      Elimina
  6. Ciao Debora, un ottimo inizio di settimana, la crema di zucca è la mia preferita!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Puffin!
      E' anche la mia preferita devo ammetterlo anche se la verdura mi piace veramente tutta. :)
      A presto!

      Elimina
  7. Io devo ammettere di aver scoperto la zucca solo da qualche anno, non so perché non l'avevo mai provata prima!! Forse perché avevo letto che si usava per fare i dolci e quindi la associavo a qualcosa di estremamente dolce, bo, non saprei. Ma la prima volta che l'ho mangiata è stato amore a primo assaggio! Adesso le creme di zucca le faccio relativamente spesso (più che altro quando la trovo), ne arrostisco sempre un paio di fettine da mettere sopra, oppure da tagliare a dadini per mettercela dentro (così c'è il morbido e il croccantino)! Una volta ci ho messo la feta sbriciolata sopra, il contrasto dolce-zucca e salato-feta mi era piaciuto un sacco!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Fra Pinki!
      Proverò a mettere della zucca arrostita anche io la prossima volta che la faccio, quando mi sento golosa aggiungo della pancetta o bacon grigliati e tagliati a dadini, o anche dei crostini di pane passato in olio extravergine d'oliva e qualche erba aromatica...

      Elimina
  8. Pancetta, ecco cos'è che mi mancava!! Partirò alla ricerca della zucca così proverò anche questa variante!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche la salsiccia ci sta benissimo, o lo speck, insomma, tutti i salumi con un po' di corpo e dal sapore intenso... :)

      Elimina
  9. Bel blog, da oggi ti seguiamo ;)

    e qui c'è anche un premio per te!! (cliccami)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuti/e Fimo e Mais!
      Sapete che non riesco a cliccare per andare alla pagina del premio... :(

      Elimina
  10. Ho comprato la zucca. Ora vedrò che farne ma sicuramente una parte finirà in questa zuppa.
    Passa da me se vuoi, c'è una piccola sorpresa!
    http://sogniesaporincucina.blogspot.it/2013/09/la-pasta-del-sabato.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non ho resistito neppure questa settimana e ho comprato una bella zucca mantovana, chissà cosa ci farò...
      Grazie veramente tanto per il premio. ^_^

      Elimina

Vi ringrazio per i vostri commenti, fonte di ispirazione e miglioramento. :)