lunedì 29 ottobre 2018

La Dolcezza Buona - Due Delizie con Lemon Curd con Miele di Indaco Bastardo or Two Dessert with Lemon Curd with Bastard Indigobush Honey


Scroll Down for English Version


Amo il miele.
Non sono mai stata amante della nutella mangiata direttamente dal barattolo con il cucchiaino, mentre con il miele è un'esperienza sublime. La trasparenza, la fluidità di certi mieli rendono l'esperienza giocosa e inebriante, Il miele che cade a filo sullo yogurt mi porta a tornare bambina e a "disegnare" figure, scrivere parole sulla superficie bianca come un foglio.
Una delle merende più buone della mia infanzia era la fetta di pane integrale con sopra spalmato un velo di burro e guarnita con "nastri" scintillanti e appiccicosi di miele. 
Latte caldo e miele, con un paio di foglie di salvia, è il rimedio che più amo per sedare il mal di gola. Negli ultimi anni, visto che ho un'amica apicultrice che mi fornisce dell'ottimo miele, sto usando questo alimento ricco di proprietà benefiche in molti piatti.
Già in passato avevo preparato la lemon curd, un'ottima crema al limone, molto versatile che può essere usata così com'è per riempire tartellette per esempio o mescolata ad altri ingredienti, come nel caso della mousse, per diventare un dessert da leccarsi i baffi.
Oggi vi presento due ottime soluzioni per dessert utilizzando questa buonissima lemon curd fatta con il miele di indaco bastardo dal sapore fruttato che l'ha resa eccezionale.
Partiamo dalla crema al limone.
Per un vasetto da circa 250 ml
  • 50 ml di miele di indaco bastardo (o altro miele fluido)
  • 30 g di burro tagliato a cubetti
  • 2 tuorli grandi
  • 1 uovo grande
  • 2 cucchiaini di buccia di limone grattugiata
  • 80 ml di succo di limone
Frullate il burro e il miele in una ciotola fino a che diventano cremosi.
Sempre con le fruste in azione aggiungete i tuorli e l'uovo, poi di seguito la buccia e il succo di limone. Potrebbe sembrare che il mix sia coagulato, come una maionese "impazzita".
Versate il tutto in una pentola di acciaio e cuocete a calore medio mescolando continuamente con una spatola.
Appena il mix diventa liscio e lucente potete aumentare il fuoco a una temperatura media e fate cuocere fino a che si sarà addensato, appena prima di prendere il bollore. Spegnete il fuoco e fate raffreddare.
Una volta fredda, travasate la crema in un vasetto ermetico e conservatela in frigo per una settimana o in congelatore fino a 2 mesi.

Per le Tartellette con lemon curd e frutti di bosco, potete usare della pasta sfoglia o pastafrolla a seconda dei vostri gusti, ritagliatele della grandezza dei vostri stampini per tartellette, forate la base con una forchetta e cuocetele in bianco (mettendo un pezzo di carta da forno e dei pesetti di ceramica/fagioli/riso) seguendo le istruzioni di cottura sulla confezione. Una volta che le vostre tartellette sono sfornate e a temperatura ambiente farcitele con un poco di lemon curd, guarnite con frutti di bosco, io ho aggiunto anche dei fiori di basilico thai per dare profumo, e servite i vostri dolcetti.

Infine per 4 ciotoline di mousse al lemon curd, mettete circa 125 ml di lemon curd in una ciotola, aggiungete 250 ml di panna fresca da montare, 30 g di zucchero a velo (opzionale) e montate tutto con le fruste elettriche per circa5 minuti o fino a che otterete una crema abbastanza soda. Versatela in 4 ciotole e mettetelein frigo per almeno 4 ore prima di servire accompagnata dai soliti, gustosissimi, frutti di bosco.



English Version

I love honey.
I have never eaten Nutella with a teaspoon directly from the jar, but I do it with honey: it’s just sublime. The transparency, the fluidity of certain honeys make the experience playful and inebriating, ribbons of honey falling on natural yogurt bring me back to my childhood and I find myself drawing figures, and writing words on the surface as white as a sheet of paper.
One of the best snacks of my childhood was a slice of wholemeal bread smeared with a little butter on top and garnished with sparkling, sticky ribbons of honey.
Hot milk and honey, with a couple of sage leaves, is the remedy I love most to cure sore throat.
In the last few years, since I have a friend who is a beekeeper and provides me with excellent honey, I have been using this healthy food in many dishes.
I had already made lemon curd in the past, a very versatile, excellent lemon sauce, that can be used, as it is, to fill tartlets or it can become a gorgeous dessert, if mixed with other ingredients, as in the case of the lemon curd mousse.
Today I would like to give you two excellent dessert ideas using this delicious lemon curd made with bastard indigo honey that, with its fruity flavour made and exceptional curd.
Let's start with the lemon curd.
For a 250 ml jar
  • 50 ml of bastard indigo honey (or any other fluid honey – I wouldn’t recommend chestnut honey though)
  • 30 g butter, cubed
  • 2 large yolks
  • 1 large egg
  • 2 teaspoons of grated lemon zest
  • 80 ml lemon juice
Whisk the butter and honey in a bowl until they are fluffy.
With the whisks on add the egg yolks and the egg, then the zest and lemon juice. The mixture may be curdled at this stage.
Pour it into a stainless steel pan and cook over medium heat, stirring constantly with a spatula.
As soon as the mix becomes smooth and shiny, you can increase the heat a little bit and cook until thickened, just before boiling. Turn off the heat and let it cool.
Once cold, transfer the curd into an airtight jar and store in the fridge for a week or in the freezer for up to 2 months.

For the Tartlets with lemon curd and red berries, you can use puff or short pastry according to your taste, cut them out referring to the size of your tartlets moulds, prick the base with a fork and cook them blind (putting on top of them a piece of parchment paper and some ceramic beads/bean/rice), then follow the cooking instructions on the pastry package. Once your tartlets are baked and cooled down, fill them with a little lemon curd, and garnish with red berries. I also added some Thai basil flowers to give them a little scent, and you’re ready to serve your dessert.

Finally, for 4 lemon curd mousse pots, put about 125 ml of lemon curd in a bowl, add 250 ml of fresh whipping cream, 30 g of icing sugar (optional) and whisk everything with an electric whisk for about 5 minutes, or until stiff. Pour into 4 pots and place in the fridge for at least 4 hours before serving with the usual, delicious, red berries.

2 commenti:

  1. Anch'io sono una grande amante del miele e adoro provare sempre delle varietà diverse. Questo all'indaco non l'ho mai assaggiato e sarei proprio curiosa soprattutto in una preparazione come il lemon curd :-) Bravissima e beati i tuoi commensali ^_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Molto buono questo miele, ha un gusto fruttato, dolce ma non stucchevole. In questa preparazione era perfetto, e poi ha un nome che è favoloso!

      Elimina

Vi ringrazio per i vostri commenti, fonte di ispirazione e miglioramento. :)