martedì 9 dicembre 2014

L'America - Apple Pie


Scroll Down for English Version


A volte le ricette dicono la verità! 
Siamo tornati da poche settimane dal nostro viaggio a New York e la mia cucina è più ricca di spezie, taglia biscotti natalizi, tanti libri di cucina, un paio proprio sulla cucina newyorkese e una teglia per fare le pies. Qua da me, nonostante ci siano molti casalinghi ben forniti, non sono mai riuscita a trovare una teglia per fare questo tipo di torta, con il bordino piatto e i lati digradanti, così me la son presa in centro a New York e l'ho massa in valigia. Per me le vacanze sono fonte di nuove esperienze e ispirazione culinaria, questa non è stata da meno.
Dal libro "New York Cookbook" di Molly O'Neill ho preso la ricetta per questa torta di mele e l'ho un po' modificata. Ho usato solo burro invece di burro e grasso vegetale come da ricetta, ho usato molto meno zucchero, ho preferito quello di canna rispetto a quello semolato e ho optato per un mix di spezie per apple pie che ho portato con me dal mio viaggio invece di usare quelle specificate nella ricetta. Fin qui tutto bene. L'unico cambiamento di cui mi pento è l'aver usato 5 mele invece delle 8 suggerite. Otto mele mi sembravano un'esagerazione, un'americanata vera e propria e invece avrei dovuto dar retta alla cara Molly perché la torta era sopraffina ma per niente gonfia e bombata, ridondante di mele come quelle americane. Poco male, la prossima volta esagererò con le mele e la torta sarà meravigliosa.
Vi do a mia ricetta, con le modifiche che ho apportato e le 8 mele richieste, sono sicura che sarà un successo!

Per la pasta:
  • 255 g di farina 0
  • 1 cucchiaio di zucchero di canna chiaro
  • 1 cucchiaino di sale marino fino
  • 225 g di burro
  • 120 ml d'acqua

Per il ripieno:
  • 8 mele, sbucciate, tagliate a spicchi e poi a fettine sottili
  • 1 cucchiaio di scorza di limone grattugiata
  • 100 g di zucchero di canna chiaro + 1 cucchiaio
  • 1/2 cucchiaino di cannella in polvere
  • 1/8 di cucchiaino di noce moscata grattugiata
  • 1/8 di cucchiaino di zenzero in polvere
  • 3 cucchiai di burro

Preparate l'impasto mettendo la farina, lo zucchero e il sale in una ciotola capiente e mescolateli. Con 2 forchette o con un pastry cutter amalgamate il burro alla farina fino a che otterrete un composto di briciole grandi come piselli. Aggiungete dell'acqua ghiacciata, poca alla volta e mescolando il meno possibile, fino a che l'impasto formerà una palla. Toglietelo dalla ciotola, dividetelo in due parti, ricoprite con della pellicola e mettete in frigo per almeno 30 minuti.
Scaldate il forno a 230°C.
Stendete una delle due parti di pasta in un disco di circa 33 cm e dello spessore di circa 1/2 cm. Mettete la pasta in una teglia da pie di 23 cm, ritagliatela e lasciate circa 1 cm di pasta intorno ai bordi.
Aggiungete il ripieno mettendo prima le mele, poi cospargetele con le scorza di limone, in una piccola ciotola mescolate 100 g di zucchero, la cannella, lo zenzero e la noce moscata e poi cospargete questo composto sulle mele. Alla fine aggiungete 2 cucchiai di burro in fiocchetti.
Stendete l'altra parte di pasta in un disco della stessa grandezza del primo, perforatelo con una forchetta e poi stendetelo sulle mele sigillandolo con i lembi dell'altro disco di pasta. Se volete potete creare una decorazione lungo i bordi della torta. Cospargete la superficie della torta con il rimanente cucchiaio di burro in fiocchetti, cospargete con 1 cucchiaio di zucchero e infornate per 15 minuti. Abbassate il forno a 175°C e cuocete ancora per circa 30 minuti o fino a che la superficie è ben dorata.
Servite calda o fredda.
 



English Version
Sometimes recipes don’t lie!
We’ve been back from our trip to New York for a few weeks and my kitchen is richer in spices, Christmas cookie cutters, a few cookbooks, a couple of them on New York’s cookery scene and a pie pan. Where I live, although there are many well-stocked shops that sell household goods, I have never managed to find a pan for pie, with the flat edge and sloping sides, so bought it in New York and packed it in my suitcase. The holidays for me always are a great source of new culinary experiences and inspiration, and this one was no less.
From the book "New York Cookbook" by Molly O'Neill I got the recipe for this apple pie and I tampered a little with it. I used butter instead of butter and vegetable shortening as the recipe asked for, I used a lot less sugar, and preferred brown sugar over granulated, and I opted for apple pie spices that I brought home from NY instead of using those stated in the recipe. So far, so good. The only change I regret is that I used 5 apples instead of the 8 suggested. Eight apples seemed a real exaggeration, but I should have listened to dear Molly because the pie was great in taste but nothing like the puffed and rounded, redundant of apple good American pies. Never mind, next time I’ll load my pie with apples and it will be wonderful.
 
I give you my recipe, with the changes I've made and the 8 apples required, I'm sure it will be a success!
 
For the dough:
  • 255 g all-purpose flour
  • 1 tablespoon light brown sugar
  • 1 teaspoon fine sea salt
  • 225 g of butter
  • 120 ml of water
 
For the filling:
  • 8 apples, peeled, cut into quarters and then into thin slices
  • 1 tablespoon grated lemon rind
  • 100g light brown sugar + 1 tablespoon
  • 1/2 teaspoon ground cinnamon
  • 1/8 teaspoon grated nutmeg
  • 1/8 teaspoon ground ginger
  • 3 tablespoons butter
 
Prepare the dough by placing the flour, sugar and salt in a large bowl and mix. With 2 forks or a pastry cutter mix the butter into the flour until you have a mixture of crumbs the size of small peas. Add ice water, a little at a time, stirring as little as possible, until the dough will form a ball. Remove it from the bowl, divide it into two parts, cover with plastic wrap and refrigerate for at least 30 minutes.
Preheat the oven to 230°C.
Roll out one of the two pieces of dough into a disk about 33 cm and a thickness of about 1/2 cm. Put the dough in a 23 cm baking pie and cut it leaving about 1 cm of dough around the edges.
Add the filling by putting the apples over the pastry, then sprinkle with the lemon zest. In a small bowl, mix 100 g of sugar, cinnamon, ginger and nutmeg and then sprinkle this mixture over the apples then dot with 2 tablespoons of butter.
Roll out the other piece of pastry into a disk of the same size of the first, prick it with a fork and then lay it on the apples sealing it with the flaps of the other disk of pastry. If you want you can crimp the edges of the pie. Dot the surface of the pie with the remaining tablespoon of butter and sprinkle with 1 tablespoon sugar than bake for 15 minutes. Lower the oven to 175°C and cook for about 30 minutes or until the surface is golden.
Served hot or cold.

10 commenti:

  1. Bentornata tesoro e con che delizia :-)
    Adoro viaggiare proprio x tornare a casa arricchita nei sapori, nei profumi e negli oggetti da cucina ^_*
    Complimenti e la prox volta mi aspetto qualche bella fotina ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Metterò qualche foto nel prossimo post...sempre su mangiarini made in USA! ^_^

      Elimina
  2. Risposte
    1. A chi lo dici Silvia, io non resisto! ^_^

      Elimina
  3. Mi piace un sacco la torta di mele e la versione anglo è sempre invitante

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mila hai ragione, la torta di mele è sempre vincente e in questa versione è ottima!

      Elimina
  4. Bellissima questa pie, un dolce che piace sempre molto e molto interessante questa tua versione. Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao!
      Questa versione è veramente deliziosa e non vedo l'ora di rifarla, golosastra che non sono altro. ^_^

      Elimina
  5. quanto mi piace l'apple pie!! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Silvia, prova questa versione, la pasta è friabilissima!

      Elimina

Vi ringrazio per i vostri commenti, fonte di ispirazione e miglioramento. :)