domenica 10 giugno 2012

Preparativi per la Settimana - Quiche di Verdure e Pancetta or Pancetta and Mixed Vegetables Quiche


Dopo il terremoto il mercato contadino che si teneva sul lungo rio in città è stato spostato, per motivi di sicurezza, in una bella piazza vicino al lago. I banchetti sono circondati da alberi altissimi, tanto spazio per le biciclette e panchine per sedersi e sfogliare una rivista, o il quotidiano nella pigrizia del sabato mattina.  
In questo periodo compriamo praticamente tutta la verdura della settimana  al mercatino e con la ricchezza delle messi estive è difficile scegliere.
Questa volta abbiamo optato per porri, cavolfiore, fagiolini, ravanelli, insalata, pomodorini e carote...
Arrivati alla domenica comincio a pensare a come usare al meglio tutto questo bendidio e così oggi ho deciso di fare una bella torta salata con i porri e un po' di fagiolini.
Per la base ho deciso di usare della farina integrale per un risultato più rustico.

Per la base:
  • 75 g di farina integrale bio
  • 100 g di farina 0
  • 125 g di burro freddo tagliato a cubetti
  • un bel pizzico di sale
  • un pizzico di zucchero
Per il ripieno:
  • 2 porri grandi affettati sottilmente
  • una bella manciata di fagiolini tagliati in 3 parti
  • una vaschetta di pancetta affumicata
  • 2 cucchiai d'olio extra vergine
  • 3 uova
  • 200 ml di panna fresca
  • 50 ml di latte
  • sale 
  • pepe
Mettere le farine, il sale e lo zucchero nel mixer e dare due o tre impulsi per mescolarli. Aggiungere il burro e sempre con brevi impulsi mescolarlo alla farina fino a che si formano delle briciole. A questo punto si aggiunge poca acqua fredda  e si fa andare il mixer fino a che l'impasto non si compatta. Versare l'impasto su un piano infarinato e con le mani formare un disco schiacciato, avvolgerlo nella pellicola per alimenti e mettere in frigo a riposare per circa 1 ora.
Passato questo tempo accendere il forno a 220°C e si procede a preparare il ripieno.
In una padella soffriggere la pancetta nell'olio e quando è dorata aggiungere il porro e si fa rosolare fino a quando il porro si è ammorbidito aggiungendo un goccio d'acqua e coprendo la padella per circa 10 minuti.
Nel frattempo cuocere i fagiolini a vapore per circa 10 minuti. Dopo la cottura si mescolano ai porri e alla pancetta.
Una volta che il forno è arrivato a temperatura stendere la sfoglia su carta da forno e poi sistemarla in una teglia da crostata. Sull'impasto si mette un altro foglio di carta da forno e si riempie con dei pesi per la cottura in bianco (io ho delle biglie di ceramica ma anche i classici fagioli secchi possono essere usati). Mettere la teglia in forno e far cuocere per circa 25 minuti. Una volta passato questo tempo si tolgono i pesi e la carta da forno su cui poggiavano, inforniamo nuovamente la sfoglia e facciamo cuocere per altri 5 minuti per asciugarla.
In una ciotola si sbattono le uova con la panna, il latte, una bella presa di sale e una generosa macinata di pepe.
Si sforna la teglia, si versano le verdure all'interno della sfoglia e si ricoprono con il mix di uova.
Di nuovo in forno per circa 20/25 minuti o fino a che la superficie del ripieno comincia e dorarsi e risulta compatta al tatto.
Una volta sfornata la quiche si farà intiepidire per almeno una decina di minuti prima di servirla.
A me piace a temperatura ambiente, o appena tiepida, i sapori sono più decisi e la consistenza più densa.
Domani sarà ancora più buona e ne darò un bel pezzo a Andrea da portare in ufficio per pranzo.
Se stasera non piove usciamo e andiamo a mangiare a una delle tante sagre che punteggiano l'estate mantovana, altrimenti la cena è pronta.

E per finire.... tiramisù!

Nessun commento:

Posta un commento

Vi ringrazio per i vostri commenti, fonte di ispirazione e miglioramento. :)