venerdì 10 marzo 2017

Golosità - Torta di Mele e Dulche de Leche or Apple and Dulche de Leche Tart

 
Scroll Down for English Version

Stamattina mentre preparavamo la colazione, superveloce prima di scappare ognuno verso i propri impegni, mio marito guarda la fruttiera, guarda me e mi dice "Queste mele sembrano perfette per una torta..." così una volta tornata a casa ho fatto mente locale, in frigo ci sono della pasta sfoglia e del dulche de leche da utilizzare, e ho deciso di provare questo connubio.
Il dulche de leche è una crema molto dolce a base di latte e zucchero che ricorda le caramelle mou ed è originario del Sudamerica. A me piace molto, soprattutto nella banoffee pie, una torta con questa crema deliziosa, banane e panna, ma visto che mio marito non è un fan delle banane nei dolci  ecco che ho optato per le mele.
La loro asprezza è perfetta per contrastare la dolcezza della crema, la croccantezza della sfoglia è favolosa e la velocità con cui si prepara questo dessert lo rende veramente pericoloso, potrebbe presentarsi sulla vostra tavola più spesso di quanto pensiate!
Per una torta
  • 1 rotolo di pasta sfoglia integrale
  • 2-3 mele
  • 2 cucchiai colmi di dulche de leche
  • 3-4 cucchiai di panna fresca
  • zucchero aromatizzato alla cannella, q.b.
  • cannella in polvere, q.b.
  • 1 uovo sbattuto
  • Sciroppo di zucchero (1 cucchiaio colmo di zucchero di canna e 3 cucchiai di acqua fatti bollire fino a ottenere uno sciroppo) per lucidare le mele, opzionale
  • gelato alla vaniglia, per servire
Accendete il forno a 180°C.
Stendete il rotolo di pasta sfoglia su una teglia rivestita di carta da forno e bucherellate la superficie con una forchetta evitando il bordo esterno.
Lavate bene le mele, tagliatele a metà e togliete il torsolo con uno scavino per melone. Affettatele poi molto sottilmente.
Stemperate la panna nel dulche de leche per ottenere una crema morbida e spalmatela sulla base della sfoglia evitando il bordo esterno.
Sistemate le fette di mela a raggiera partendo dall'esterno e finendo al centro.
Cospargete le mele con lo zucchero alla cannella e infine con la cannella in polvere.
Richiudete i bordi verso l'interno e spennellateli con l'uovo sbattuto.
Infornate per circa 30 minuti e servite tiepida, se volete potete spennellare le mele con lo sciroppo di zucchero.

English Version

This morning while making a super fast breakfast, my husband looked at the fruit bowl, then looked at me and said "These apples seem perfect for a cake ..." So once back home I remembered I had some puff pastry and dulce de leche in the fridge, and I decided to try this combination.
Dulce de leche is a sweet spread made out of milk and sugar, tastes like toffees and comes from South America. I really like it, especially in a banoffee pie, a cake made with this delicious spread, bananas and whipped cream, but since my husband is not a fan of banana desserts, I opted for apples.
Their sharpness is perfect to counteract the sweetness of dulche de leche, the crispness of the puff pastry is fabulous, and the fact that this dessert is so easy to be made, makes it really dangerous, it could show up on your table more often than you think!
For a cake
  • 1 wholewheat puff pastry packet
  • 2-3 apples
  • 2 heaping tablespoons dulce de leche
  • 3-4 tablespoons of fresh cream
  • cinnamon sugar, to taste
  • cinnamon powder, to taste
  • 1egg, beaten
  • sugar syrup (made with 1 heaped tablespoon of brown sugar and 3 tablespoons of water, let it boil until it reduces to a syrup) for glazing the apple slices, ptional
  • vanilla ice cream, to serve
Preheat the oven to 180°C.
Roll out the puff pastry on a baking sheet lined with parchment paper and prick the surface with a fork leaving out the edges.
Wash the apples, cut them in half and remove the core with a melon baller, then slice them very thinly.
Thin the dulce de leche by mixing it with the cream and spread it over the pastry surface leaving out the outer edges.
Arrange the apple slices in a radial pattern starting from the outside and ending at the centre.
Sprinkle the apples with cinnamon sugar and then with cinnamon powder.
Fold the pastry edges inward and brush them with beaten egg.
Bake for about 30 minutes and serve warm, if you want you can brush the apples with the sugar syrup.

martedì 7 marzo 2017

Golosità Ristrette - Mini polpettoni or Mini Meatloaves

 
Scroll Down for English Version

Adoro le cose piccole, anche quando si tratta di cibo.
Tante piccole portate mi fanno più felice di un piatto stracolmo di cibo.
I buffet di aperitivi per me sono una meravigliosa invenzione, vorrei sempre mangiare così, un boccone, un sapore.
In passato mi sono deliziata con delle ottime tortine salate, adorabili pasticci di pollo, ottime cheesecake, o delicatissime tortine di mele, tutti rigorosamente monoporzione. Poi mi sono ricordata che qualche anno fa avevo comprato il libro "Insolito muffin - tante idee per usare lo stampo da muffin in modo creativo" e ho deciso di rispolverarlo per trovare qualche spunto. I polpettoni di questa ricetta seguono proprio una ricetta di questo libro che qua e là pecca di imprecisione, si dice infatti di soffriggere le verdure ma non si fa cenno di olio, le verdure soffritte spariscono dalla ricetta e non vengono usate...peccato perché il libro è carino ma un po' approssimativo.
Torniamo ai polpettoni che nella ricetta originale prevedevano sedano e peperoni che io ho sostituito con carota e zucchino, si fa con quello che si ha sottomano, o no? Il risultato è stato veramente gustoso, i polpettoni sono risultati morbidi e ricchi di sapore, ottimi anche riscaldati, stando a quello che dice Andrea che li ha portati in ufficio per pranzo.
Noi li abbiamo serviti con dei fagiolini cotti al vapore, ma un bel purè di patate vellutato, un'insalata mista di verdure croccanti, o delle buone patatine fritte sono ottime opzioni.
Se volete provare anche voi a cimentarvi con in mini polpettoni ecco come si fa.
Per 12 mini polpettoni
  • 1 cipolla dorata
  • 1 carota piccola
  • 1 zucchino medio
  • 1 spicchio d'aglio
  • 150 g di ketchup
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaino di senape
  • 1 cucchiaino di aceto di vino bianco
  • 90 ml di latte
  • 550 g di carne macinata di manzo e maiale
  • 50 g di pangrattato
  • 1 cucchiaino di origano essiccato
  • 1/2 cucchiaino di erbe di Provenza
  • 1 cucchiaino di sale marino fino
  • pepe nero macinato fresco
Accendete il forno a 190°C e imburrate una teglia per 12 muffin.
Tritate finemente la cipolla, la carota e lo zucchino e soffriggeteli per 5 minuti in una padella con l'olio.
Tritate l'aglio e aggiungetelo alle verdure, fate soffriggere, mescolando, per un paio di minuti e togliete la padella dal fuoco.
Mescolate in una ciotola 100 g di ketchup, l'uovo, la senape, l'aceto, il latte. Aggiungete poi la carne macinata, il pangrattato, l'origano, le erbe di Provenza, il sale e il pepe. Mescolate con una forchetta fino a che tutti gli ingredienti siano amalgamati.
Per una cottura uniforme pesate l'impasto ottenuto e dividetelo in 12 parti in modo da ottenere dei polpettoni dello stesso peso. Formate le palline di impasto che sistemerete nella teglia.
Spennellate la superficie dei polpettoncini con il rimanente ketchup e infornate per circa 20-25 minuti fino a che i liquidi che usciranno dalla carne saranno trasparenti.
A questo punto potete dorare la superficie passando i polpettoni sotto il grill del forno per 5 minuti prima di servirli.

 
English Version

I love small things, even when it comes to food.
Many small dishes make me happier than a plate packed high with food.
Cocktail appetizers are, just to give you an example, one of the greatest inventions. I would always eat finger food, a mouthful at a time, every time a different flavour.
In the past, I made excellent savoury tarts, adorable chicken pies, great cheesecakes, and delicate apple pies, all of them in single portion. Lately it came to my mind that a few years ago I bought the book "Insolito muffin - tante idee per usare lo stampo da muffin in modo creativo" and I decided to flick through it in search for inspiration. The recipe for these meatloaves comes from this book, and I adapted using carrot and courgette instead of celery and peppers because that is what I had on hand. The result was really tasty, the meatloaves were tender, moist and very tasty, excellent also when heated according to Andrea who had them for lunch at work the day after they were made.
We served them with steamed green beans, but they are surely great if pared with some nice velvety mashed potatoes, a mixed salad of crisp greens, or some good old chips.
If you want to try these mini meatloaves here is how they’re made.
For 12 mini meatloaves
  • 1 golden onion
  • 1 small carrot
  • 1 medium courgette
  • 1 tbsp extra virgin olive oil
  • 1 garlic clove
  • 150 g of ketchup
  • 1 egg
  • 1 teaspoon mustard
  • 1 teaspoon white wine vinegar
  • 90 ml of milk
  • 550 g of mixed beef and pork mincemeat
  • 50 g of breadcrumbs
  • 1 teaspoon dried oregano
  • 1/2 teaspoon herbs of Provence
  • 1 teaspoon fine sea salt
  • freshly ground black pepper
Preheat the oven to 190°C and butter a muffin tray.
Finely chop the onion, carrot and courgette and stir-fry them for 5 minutes in a pan with oil.
Mince the garlic and add to the vegetables, cook, stirring, for a couple of minutes and remove from the heat.
In a bowl mix 100 g of ketchup, egg, mustard, vinegar, milk. Then add mincemeat, bread crumbs, oregano, herbs de Provence, salt and pepper. Stir with a fork until all ingredients are blended.
For even cooking weigh the mixture and divide it into 12 parts in order to get meatloaves of the same weight. Shape them into balls and put in the tray holes.
Brush the surface of the meatloaves with the remaining ketchup and bake for about 20-25 minutes until the liquids that come out of the meat are clear.
At this point you can brown the surface the meatloaf under the oven grill for 5 minutes before serving.