lunedì 13 luglio 2015

I Suggerimenti del Lunedì - Bruschette Verde Zucchino

 
Promemoria per quando, e accadrà molto presto vista l'estate caldissima, vi ritroverete con enormi quantità di zucchini da dover far fuori in qualche modo che non sia trasformarli in zucchini ripieni o trifolati, parmigiane di zucchini, sformati, torte salate, ragù vegetariani per condire ottime paste estive.
Ecco un modo sfizioso e un po' diverso per aggiungere della verdura alla vostra dieta.
Trasformate gli zucchini in un condimento per delle piccole bruschette e serviteli accompagnati da un buon prosecco per un aperitivo o come piccolo antipasto. Portate un barattolo di questo condimento con voi durante una scampagnata e comprate del buon pane casereccio su cui spalmarlo, magari accompagnando il tutto con un ottimo formaggio comprato in loco.
Potete sbizzarrirvi nel creare infinite combinazioni.
Ecco come si fa.
  • Per un barattolo da 250 ml
  • 700 g di zucchini
  • 1 spicchio d'aglio
  • 2 rametti di nepitella
  • 2 cucchiai e mezzo di olio extravergine d'oliva
  • sale
  • peperoncino o pepe nero
Lavate e spuntate gli zucchini, grattugiateli grossolanamente e metteteli in un colino.
Scaldate l'olio in una padella antiaderente capiente a fuoco medio, pelate e schiacciate l'aglio con una forchetta, mettetelo poi nell'olio a soffriggere per un minuto o due. Fate attenzione a non bruciarlo.
Prendere una manciata di zucchini alla volta, strizzate bene e mettete nella padella, continuate così fino a che avrete usato tutti gli zucchini.
Lavate la nepitella e staccate le foglie dai rami, aggiungetele agli zucchini.
Alzate un po' il fuoco e mescolate spesso per circa 20-25 minuti o fino a che gli zucchini si saranno ridotti e avranno una consistenza abbastanza cremosa. Salate e pepate a piacimento poi usate la crema di zucchini su piccole fette tostate di pane integrale. Se volete potete condire con un ulteriore filo d'olio.
Questa crema di zucchine si mantiene bene in frigo per qualche settimana.

mercoledì 8 luglio 2015

Bianca Leggerezza - Zuppa fredda di Cetriolo e Yogurt or Cold Yogurt and Cucumber Soup


Scroll Down for English Version

Continua il grande caldo e io continuo a cercare cibi rinfrescanti che aiutino a combattere la spossatezza e la disidratazione.
Nel frattempo mi godo le mattinate in piscina sotto il sole e le cicale che friniscono in mezzo alle fronde degli alberi in giardino.
Questa settimana ho avuto in dono molti cetrioli e visto che sono la sola in casa che li mangia, ho pensato di preparare la mia versione di questa zuppa fredda che utilizza proprio il cetriolo e un altro elemento dissetante: lo yogurt.
Lo yogurt diluito con acqua e aromatizzato è una bevanda conosciuta in molto Paesi Mediorientali con il nome di doogh, in Turchia come ayran e in India come lassi. A me piace molto sia nella sua versione dolce che in quella salata così ho pensato di usare come base dello yogurt greco diluito e aggiungere cetriolo e erbe aromatiche per ottenere una zuppa fredda gustosa e dissetante.
Ecco come ho fatto.
Per 2 persone:
  • 150 ml di yogurt greco
  • 150 ml di acqua fredda
  • 2 cetrioli piccoli, più qualche fetta per guarnire il piatto
  • 1 manciata di foglie di basilico
  • 1 manciata di foglie di menta
  • sale marino fino
  • 1 cucchiaio di succo di limone
  • qualche goccia di tabasco, se la gradite
Lavate e sbucciate i cetrioli, togliete i semi e tagliateli a pezzi.
Versate lo yogurt, l'acqua e le erbe aromatiche in un contenitore alto e stretto. Azionate un frullatore a immersione e fate andare fino a quando le erbe saranno ben tritate. Aggiungete il cetriolo, una presa di sale e azionate il frullatore fino a ottenere un composto grossolano con dei piccoli pezzi di cetriolo.
Aggiungete il succo di limone e il tabasco, mescolate e mettete in frigo per almeno un paio di ore o fino a che la vostra zuppa sarà ben fredda.
Servite con delle fettine di cetriolo.
English Version
 
Still in the middle of the heat wave, I keep looking for refreshing foods to help fight fatigue and dehydration.
Meanwhile I’m enjoying long swims under the sun, and the cicadas chirping among the trees branches in the garden.
Last week I was given a lot of cucumbers and since I'm the only one who eats them around here, I decided to make my own version of this cold soup that uses refreshing cucumber and another thirst quenching food: yoghurt.
Flavoured diluted yogurt drinks are a very common in Middle Eastern Countries where they are known as doogh, or as ayran in Turkey, and again as lassi in India. I really like both sweet and savoury yogurt drinks and so I decided to use diluted Greek yogurt as a base for this soup and to add cucumber and herbs to give it taste and a refreshing kick.
Here's how I made it.
For 2 servings:
  • 150 ml (1/3 cup) Greek yogurt
  • 150 ml (1/3 cup) cold water
  • 2 small cucumbers, plus a few slices for garnish
  • a handful of basil leaves
  • a handful of mint leaves
  • fine sea salt
  • 1 tablespoon lemon juice
  • a few drops of Tabasco sauce, optional
Wash and peel the cucumbers, remove the seeds and cut into chunks.
Pour the yogurt, water and herbs in a tall, narrow container. Operated a blender until the herbs are finely chopped. Add the cucumber, a pinch of salt and blend until you get a coarse mixture with small pieces of cucumber.
Add the lemon juice and Tabasco sauce, stir and refrigerate for at least a couple of hours, or until your soup is chilled.
Serve with cucumber slices.

martedì 7 luglio 2015

Le Vere Acque della Salute - Acqua Rinfrescante e Dissetante al Limone, Cetriolo e Menta or Refreshing Lemon, Cucumber and Mint Water

 
Scroll Down for English Version

In estate adoro sfrecciare in giro con la mia bici, capelli al vento e piedi liberi dalle scarpe.
Mantova ha una bella rete di ciclabili che mi portano un po' ovunque, essendo nel bel mezzo della pianura padana, che più pianura non si può, questa stagione, che io adoro, può essere un po' pesante per chi come me mulina le gambe per spostarsi. Afa e mancanza di ombra fanno si che ogni volta che torno a casa abbia bisogno di scolarmi litri d'acqua per reidratarmi. Trovo però che l'acqua sia un po' noiosa come bibita. Così, ispirata da riviste di cucina d'oltremanica e dal blog di Consuelo dove a cadenza regolare si vedono delle "detox water" molto interessanti e sicuramente molto gustose, ho deciso di preparare una bevanda dissetante e rinfrescante.
Ottima da portar via per un picnic o da servire insieme alle altre bevande per una merenda. Io la bevo durante la giornata, per combattere l'afa estiva.
Ecco gli ingredienti per 2 litri di acqua:
  • 1 limone bio
  • 1 piccolo cetriolo bio
  • un mazzetto di menta fresca
  • qualche fettina di zenzero fresco
  • acqua minerale naturale
Lavate il limone e il cetriolo e tagliateli a fette. Sciacquate la menta in acqua fresca.
Sbucciate lo zenzero e affettatelo poi mettetelo insieme agli altri ingredienti in una caraffa, aggiungete minerale naturale e mettete in frigo fino a che sarà ben fredda.
Dopo un paio d'ore, ma meglio il giorno dopo, la vostra acqua sarà pronta per essere bevuta.
Volendo potrete anche rabboccare l'acqua per un paio di giorni.
Salute!

English Version

 
During the summer I love whooshing around with my bike, wind through my hair and shoeless feet.
Mantova has a good cycling routes network that lead me everywhere I need, but being in the middle of the Po Valley, a very flat valley, the hot season, which I love, can be hard on people like me who rely on their bike to go about places. The great heat and the lack of shade on the cycling routes mean that every time I come home I need to drink a lot of water to rehydrate. I find, however, that water is a bit “boring” as a drink. So, inspired by British cooking magazines and by Consuelo’s blog where you can find, on a regular basis, very interesting recipes about "detox water", I decided to make a refreshing drink.
Excellent to take away for a picnic, or to be served along with other drinks for an afternoon merenda in the garden. I drink it during the day, to fight the summer heat.
Here are the ingredients for 2 litres of scented water:
  • 1 organic lemon
  • 1 small organic cucumber
  • a bunch of fresh mint
  • a few slices of fresh ginger
  • 2 litres still water
Wash the lemon and cucumber and cut into slices. Rinse the mint under the tap.
Peel the ginger and slice it, then put it with the other ingredients in a pitcher, add the water and refrigerate until very cold.
After a couple of hours, but even better the next day, your water is ready for drinking.
If you wish you can also top up the water for a couple of days.
Cheers!

sabato 4 luglio 2015

Intermezzi Rinfrescanti - Hummus con Cetriolo e Aneto or Cucumber and Dill Hummus

Scroll Down for English Version
Ecco una versione super estiva di uno dei piatti mediorientali che preferisco: l'hummus.
La versione tradizionale con ceci, aglio, tahina, olio d'oliva e succo di limone è fantastica, ma l'aggiunta di cetriolo e aneto dà a questo piatto un sapore decisamente più fresco e adatto a questi giorni di caldo canicolare.
Un pranzo a base di hummus, bastoncini di verdure e qualche grissino è l'ideale per non appesantirsi e sentirsi sazi con gusto.
Ecco la semplice ricetta.
  • 1 confezione di ceci precotti
  • 2 cucchiai di succo di limone
  • 1 spicchio d'aglio piccolo
  • 1/2 cetriolo piccolo, tagliato a tocchetti
  • qualche rametto di aneto fresco
  • 1 cucchiaio di semi di sesamo tostati
  • 1 pizzico di sale marino
  • paprika dolce per servire
Mettete tutti gli ingredienti, ad eccezione della paprika, in un contenitore alto e stretto e azionate un frullatore a immersione a intervalli fino ad ottenere una crema densa. Se il composto fosse troppo denso aggiungete un paio di cucchiai d'acqua a temperatura ambiente e continuate a frullare.
Mettete in frigo il composto per almeno un'ora prima di servire spolverato con la paprika dolce.

English Version


Here's a super summery version of a of my favourite Middle Eastern dish: hummus.
The traditional recipe with chickpeas, garlic, tahini, olive oil and lemon juice is great, but the addition of cucumber and dill gives this dish a much fresher taste, much more suitable for those hot summer days.
A light meal of hummus, mixed raw vegetables, and a bread stick is the ideal lunch for summer and surely after eating it you’ll feel satisfied.
Here is the simple recipe.
  • 1 can cooked chickpeas
  • 2 tablespoons lemon juice
  • 1 small clove garlic
  • 1/2 small cucumber, cut into chunks
  • a few sprigs of fresh dill
  • 1 tablespoon toasted sesame seeds
  • 1 pinch of sea salt
  • sweet paprika to serve
Put all ingredients, except for the paprika, in a tall, narrow bowl and pulse a stick blender until you get a thick creamy mixture. If the mixture is too heavy, add a couple of tablespoons of water at room temperature and pulse.
Refrigerate the hummus for at least one hour before serving sprinkled with paprika.

giovedì 2 luglio 2015

Fatto in Casa - Tagliatelle Integrali al Pesto con Pomodorini al Forno e Caprino or Wholewheat Pesto Tagliatelle with Roasted Tomatoes and Goat Cheese

 
Scroll Down for English Version
 
 Ho presentato questa mia ricetta su I Love Italian Food per una collaborazione con Saclà e mi è piaciuta così tanto che la ripropongo anche sul blog.
Una buona pasta estiva ricca di sapore e colore.
Per 4 persone
  • 100 g di farina integrale biologica
  • 150 g di semola di grano duro rimacinata
  • 2 uova medie
  • 2 cucchiai + 8 cucchiaini di Pesto Vegan Saclà 
  • 8 pomodorini al forno e olive Saclà
  • 50 g formaggio di capra semistagionato
  • 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva non filtrato
  • qualche foglia di basilico
Mettete in una ciotola 100 g di semola, tutta la farina integrale, le uova, 2 cucchiai di pesto e mescolate con una forchetta poi lavorate con le mani fino ad ottenere un impasto abbastanza omogeneo.
Mettete l’impasto su un piano di lavoro spolverato con la semola e lavoratelo per qualche minuto con le mani fino ad ottenere un composto liscio ed elastico. Tagliatelo in quattro pezzi e coprite con un telo pulito. Lavorate un pezzo di impasto alla volta passandolo fra i rulli della sfogliatrice fino al penultimo spessore. Spolverate la sfoglia con un poco di semola via via che la passate nella macchina. Una volta raggiunto lo spessore desiderato passate la sfoglia nel rullo delle tagliatelle e mettete la pasta così ottenuta ad asciugare su un piano spolverato di semola o sull’apposito stendipasta.
Mettete a bollire dell’acqua in una pentola capiente, aggiungete una manciata di sale grosso e cuocete la pasta per circa 3 minuti.
Tagliate i pomodorini grossolanamente, scolate anche qualche oliva.
Scolate la pasta e versatela in una ciotola, condite con l’olio, i pomodorini e le olive.
Servite la pasta aggiungendo a ogni piatto un quarto di formaggio sbriciolato, qualche foglia di basilico e 2 cucchiaini di pesto.
 

 
English Version
 

 
 
Here is a recipe for a delectable and colourful pasta dish.
For 4 servings
  • 1 cup + 1 tablespoon organic wholewheat flour
  • 1 ½ cupsdurum wheat flour
  • 2 medium eggs
  • 2 tablespoons + 8 teaspoons Vegan Saclà Pesto
  • 8 Saclà Oven Roasted Tomatoes
  • 1 ¾ oz semi-hard goat cheese
  • 4 tablespoons unfiltered extra virgin olive oil
  • a few basil leaves


Put 100 g of durum wheat flour, the whole wheat flour, the eggs and 2 tablespoons of pesto in a bowl. Stir with a fork, then work with your hands until dough comes together.
Put the dough on a work surface dusted with durum wheat flour and knead with your hands for a few minutes until the dough is smooth and elastic. Cut it into four pieces and cover with a clean cloth.
Work a piece of dough at a time using a pasta machine and roll it to the last-but-one setting.
Sprinkle the dough with a little durum flour while working rolling it.
Once you reach the desired thickness cut the strip of dough using the tagliatelle roller then let dry on a working surface dusted with durum flour or on the pasta drying rack.
Cook the tagliatelle in a large pot of salted boiling water for about 3 minutes.
Coarsely chop the drained tomatoes, drain some olive as well.
Drain the pasta and pour it into a bowl, season with olive oil, tomatoes and olives.
Serve the pasta by adding to each serving a quarter of the cheese crumbled, a few basil leaves and 2 teaspoons of pesto.